fbpx
Seguici anche su

Ciclismo

VDP, CAMPIONE DI FAMIGLIA

Mathieu Van Der Poel vince sul Mur De Bretagne e dedica tappa è maglia al Nonno Raymond Poulidor.

Pubblicato

il

Mathieu Van Der Poel illumina la seconda tappa del Tour staccando tutti sul Mur de Bretagne. Il campione olandese regala anche tante emozioni sul traguardo dedicando la vittoria è la sua maglia gialla al nonno materno Raymond Poulidor. Poulidor indimenticabile scalatore degli anni 60′, vincitore tra l’altro di una Vuelta e 8 tappa al Tour. VDP, fa le prove generali dell’impresa sul primo passaggio sul Mur De Bretagne, andando a prendersi subito 8 secondi di abbuono. All’arrivo invece resiste ad un attacco del campione italiano Colbrelli e s’invola staccando i migliori del tour, regolati all’arrivo da Pogacar e Roglic. Cambia così la generale con l’asso della Alpecin a comandare con 8″di vantaggio su Alaphilippe, 13″ e 14″ sui duellanti sloveni Pogacar e Roglic. Da segnalare già 4 ritiri dovuti tutti alle 2 maxi cadute di ieri.

Ciclismo

Solo quinto Ganna a Tokyo 2020

Delusione per il campione del mondo

Pubblicato

il

Il Campione del mondo di Imola 2020 non riesce a vincere il titolo olimpico. Nella gara del pomeriggio Filippo Ganna, a pochi secondi dagli altri ciclisti arriva quinto nella gara di crono.

Oro allo sloveno Roglic, argento all’olandese Dumoulin, bronzo a Dennis.

Continua a leggere

Ciclismo

Elisa Longo Borghini bronzo nel ciclismo

Bissa il risultato di Rio 2016

Pubblicato

il

Elisa Longo Borghini bronzo nel ciclismo, ha ripetuto la medaglia cinque anni fa a Rio 2016 classificandosi dietro all’austriaca Anna Kiesenhofer, oro per distacco e in fuga fin dal primo metro della gara in linea femminile; prima austriaca a vincere nel ciclismo.

Argento all’olandese Annemiek Van Vleuten, che con la medaglia dimentica la terribile caduta di cui fu vittima a Rio quando era in testa.

Continua a leggere

Ciclismo

Ciclismo: Carapaz vince su Van Aert e Pogacar

Campione Olimpico l’ecuadoriano

Pubblicato

il

L’ecuadoriano Richard Carapaz, andato in fuga nel finale, ha preceduto di oltre un minuto il gruppetto dei migliori con i due favoriti della vigilia, il belga Wout Van Aert e lo sloveno Tadej Pogacar, che hanno vinto rispettivamente l’argento e il bronzo nel’arrivo in volata.

Delusione per l’Italia: con i big c’era Alberto Bettiol che però nel finale è stato colpito dai crampi; problemi anche per Giulio Ciccone a 70 km dall’arrivo.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group s.r.l.s. | Oggi Sport.it iscritto al tribunale di Milano con il n.105 del 07 settembre 2020 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Marco Capriotti | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€