fbpx
Seguici anche su

Sport Invernali

Sport invernali: La FIS annuncia i Mondiali Juniores a Pragelato che però non ha presentato alcuna candidatura!

La Federazione Internazionale aveva indicato in Lahti e Pragelato località che avrebbe i Mondiali Juniores 2021…

Pubblicato

il

Pragelato


Terribile gaffe della FIS, la Federazione Internazionale degli Sport Invernali, che in pompa magna ha incautamente annunciato i nomi delle città che avrebbero ospitato i Mondiali Juniores 2021. Con la rinuncia di Zakopane (POL), cha preferito concentrare gli sforzi verso il 2022, la FIS ha individuato in Lahti per salto e combinata e  Pragelato per lo sci di fondo le due località che avrebbero ospitato il Mondiale 2021.

C’è un però… perchè la notizia è risultata essere clamorosamente falsa, almeno per quanto riguarda la cittadina torinese, perchè Pragelato non ha mai formalizzato alcuna candidatura.

La località olimpica, dopo un primo abboccamento, non ha infatti proseguito l’iter quando è venuta a conoscenza del fatto che avrebbe dovuto sostenere le spese di un eventuale annullamento dell’evento causa Covid_19.

Rimane la gaffe della FIS che ha provato a rimediare all’errore facendo circolare un comunicato stampa dove non si fa menzione delle due città in questione.

per info: https://oggisport.it/category/sport-invernali/https://www.fis-ski.com/

Sci Alpino

Sci Alpino: Marco Schwarz vince anche lo slalom sulla Planai e allunga nella classifica di specialità.

Pubblicato

il

Schwarz

Dopo sei vincitori diversi nei primi sei slalom stagionali Marco Schwarz, dopo la vittoria ad Adelboden, è il primo a fare doppietta portandosi a casa anche lo slalom sulla sulla mitica Planai di Schladming. Con questa vittoria l’austriaco consolida la prima posizione nella Coppa di Specialità

Per Schwarz ancora un vittoria di rimonta, risalendo dalla quinta posizione, e sfruttando l’uscita anticipata di Manuel Feller. Il dominatore della prima manche, infatti, dopo un paio di porte nella discesa decisiva, diceva addio ai sogni di gloria.

Sul podio salivano quindi due francesi: Clement Noel e il leader di Coppa Alexis Pinturault, risalito addirittura dall’undicesima posizione.

Giornata in chiaro-scuro per la “Valanga Azzurra“, o quello che ne rimane, almeno tra i pali stretti. Ottima prestazione del veterano Manfred Moelgg, che ha chiuso ottavo, mentre Stefano Gross da segni di miglioramento con il suo 14esimo posto. Le note negative rispondono al nome di Simon Maurberger (5° lo scorso anno sulla Planai), fuori nella prima manche (come Giuliano Razzoli), ma soprattutto Alex Vinatzer che, dopo quattro DNF consecutivi, nella prima manche è finito addirittura 32esimo a 3”05. Il talento gardenese è da recuperare quanto prima, altrimenti si rischia di bruciare il migliore slalomista italiano

Nota margine: il circo bianco saluta Julien Lizeroux che sulla Planai ha disputato l’ultima gara di una brillante carriera fatta di 9 podi (3 vittorie) in Coppa del Mondo e 3 medaglie ai Mondiali

 CLASSIFICA FINALETEMPO
1Marco Schwarz1′ 44.04
2Clément Noël+00.68
3Alexis Pinturault+00.82
4Sebastian Foss Solevåg+01.09
5Ramon Zenhäusern+01.10
6Albert Popov+01.54
7Alexander Khoroshilov+01.57
8Manfred Mölgg+01.58
9Loïc Meillard+01.67
10Adrian Pertl+01.78

Per infohttps://www.fis-ski.com/en – https://oggisport.it/category/sport-invernali/sci-alpino/

Continua a leggere

Sci Alpino

Worley regina del Kronoplatz. Bassino terza ancora sul podio.

Vince Worley sulla temibile ERTA, l’Italia ancora sul podio con Bassino. Male Vlhova si riapre la Coppa del Mondo.

Pubblicato

il

Marta Bassino Kranjska Gora

Sulla pista ERTA di Plan de Corones/Kronoplatz la francese Tessa Worley ritorna alla vittoria dopo 2 anni, dimostrando di essere sempre una fuoriclasse di questa disciplina. La transalpina oggi interpreta alla grande la seconda manche dedicando la sua vittoria al compagno Lizeroux, che tra poche ore darà il suo addio allo sci dopo lo slalom di Schladming. Seconda al traguardo la Svizzera Lara Gut-Behrami che si conferma in un ottimo periodo di forma iscrivendosi anch’essa nella corsa alla overall femminile. Marta Bassino conquista il terzo gradino del podio approfittando dell’errore della Svizzera Gisin. L’elvetica dopo aver dominato la prima manche, sbaglia a 5 porte dal traguardo e chiude sesta davanti alle due azzurre Goggia e Brignone.

Classifica generale Coppa del Mondo femminile: 1. Petra Vlhova (Slovacchia) 883
2. Michelle Gisin (Svizzera) 783
3. Lara Gut (Svizzera) 747
4. Marta Bassino (Italia) 715
5. Sofia Goggia (Italia) 690
6. Mikaela Shiffrin (USA) 615
7. Federica Brignone (Italia) 

Continua a leggere

Sci Alpino

Sci Alpino: Lara Gut-Behrami trionfa nel SuperG di Crans Montana ma l’Italia ne piazza tre nelle prime otto.

Pubblicato

il

Lara Gut

Ennesima prova di alto livello per la svizzera Lara Gut-Behrami che sulle nevi di casa di Crans Montana si porta a casa il primo posto, conquistando la seconda vittoria stagionale in SuperG e consolidando la vetta nella classifica di specialità

La svizzera ha preceduto di 93 centesimi l’austriaca Tamara Trippler che ha relegato al terzo posto Federica Brignone (+1.02). L’azzurra, che ha perso un paio di decimi solo sul piano centrale, nella parte finale ed in assoluto nelle parti tecniche ha pennellato linee migliori, perdendo forse il secondo posto solo sul salto finale, dove è stata non troppo pulita.

Quattro centesimi dietro la detentrice della Coppa del Mondo è finita Francesca Marsaglia, che con questo risultato prenota con forza un posto ai prossimi Mondiali di Cortina.

Buona prova di Marta Bassino (+1.41), finita ottava, autrice di una discesa perfetta nella parti più difficili del tracciato, lasciando qualcosa nei tratti veloci, dove deve ancora trovare il giusto feeling.

Peccato per Sofia Goggia che, a causa di un brutto salto finale, ha saltato l’ultima porta, buttando al vento un probabile secondo posto, collezionando così la seconda uscita consecutiva in SuperG.

Brutta giornata per Petra Vlhova che non ha portato a termine la gara, perdendo punti importanti in ottica Coppa del Mondo generale.

Classifica finale
1. Gut-Behrami L. 1:15.63
2. Tippler T. 1:16.56 +0.93
3. Brignone F. 1:16.65 +1.02
4. Marsaglia F. 1:16.69 +1.06
5. Scheyer C. 1:16.75 +1.12
6. Nufer P. 1:16.76 +1.13
7. Haaser R. 1:17.02 +1.39
8. Bassino M. 1:17.04 +1.41
9. Suter C. 1:17.15 +1.52
10. Lie K. V. 1:17.18 +1.55

Per infohttps://www.fis-ski.com/en – https://oggisport.it/category/sport-invernali/sci-alpino/

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group s.r.l.s. | Oggi Sport.it iscritto al tribunale di Milano con il n.105 del 07 settembre 2020 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Marco Capriotti |