Seguici anche su

Sport Invernali

SNOW&ICE Week (LIVE) #CapitoloQuattro

Pubblicato

il

Biathlon

Tarjei Boe e Julia Simon vincono le mass start di Oberhof. Rimpianti per Hofer e Wierer.

Vincono Norvegia e Francia le ultime due gare in Germania. La prossima tappa in Italia ad Anterselva con gli italiani pronti per la vittoria.

Pubblicato

il

Biathlon

Ultime 2 gare a Oberhof con le mass start sia in campo maschile che femminile. Per i maschi, come da cliché, vittoria norvegese. Tarjei Boe pur con un errore nell’ultimo poligono, vince la gara con un ultimo giro super, che gli permette di battere la sorpresa di giornata l’austriaco Leitner e lo svizzero Weger. Quarto un Lukas Hofer spaziale sugli sci che con 2 errori al poligono, 1 a terra e 1 in piedi arriva a 12 secondi dal primo. In campo femminile Julia Simon porta la Francia sul gradino più alto del podio in una gara dominata fino all’ultimo poligono dalla Wierer. Purtroppo Dorothea, infallibile nei primi tre poligoni ed arrivata con un margine di 20 secondi sulle inseguitrici sbaglia il terzo ed il quinto bersaglio. Simon e Preuss ringraziano e s’involano verso il traguardo precedendo Hanna Oeberg. Soltanto sesta la Wierer. Diciassettesima la Vittozzi che da un ulteriore prova di una forma ritrovata. Da mercoledì la Coppa del Mondo si trasferisce in Italia ad Anterselva con gli azzurri pronti a sferrare l’assalto alla vittoria.

Continua a leggere

Sci Alpino

Sci Alpino: A Flachau prima vittoria per Foss Solevaag. Giornata difficile per gli italiani.

Pubblicato

il

Foss Solevaag Slalom Flachau

La stagione dello Slalom Speciale è quanto di più incredibile si possa vedere. Sei gare disputate e sei vincitori diversi. Questa volta sul pendio di Flachau, con ampio merito, la palma del migliore è andata al norvegese Sebastian Foss Solevaag, alla prima vittoria in carriera.

Dopo esserci andato vicino per tre volte, a differenza di Campiglio, questa volta Foss-Solevaag è stato bravo a resistere alla pressione e ai ritorni di Marco Schwarz (+0.76) e Alexis Pinturault (+0.95), rispettivamente secondo e terzo al traguardo. Per il francese, complice l’infortunio patito da Kilde, la strada verso la conquista della Coppa del Mondo Generale è sempre più spianata.

Ai piedi del podio Loïc Meillard, quarto a 1.14, e Fabio Gstrein, quinto a 1.15, con Luca Aerni sesto e da segnalare il settimo posto di Henrik Kristoffersen (+1.36), dopo le ultime brutte uscite, tornato a livelli più che decenti per uno del suo talento.

Ennesima brutta giornata per i colori azzurri. Il migliore è il veterano Moelgg, tredicesimo a 2.28, con Stefano Gross, sedicesimo a 2.34. Discreta gara per Razzoli, ventunesimo a 2.56, mentre c’è da registrare la quarta inforcata consecutiva per Alex Vinatzer, ventinovesimo dopo la prima discesa.

Per infohttps://www.fis-ski.com/en – https://oggisport.it/category/sport-invernali/sci-alpino/

 CLASSIFICA FINALETEMPO
1Sebastian Foss Solevåg1′ 46.23
2Marco Schwarz+00.76
3Alexis Pinturault+00.95
4Loïc Meillard+01.14
5Fabio Gstrein+01.15
6Luca Aerni+01.31
7Henrik Kristoffersen+01.36
8Kristoffer Jakobsen+01.39
9Ramon Zenhäusern+01.66
10Michael Matt+01.81

Continua a leggere

Sci Alpino

Sci Alpino: Sulla Podkoren di Kranjska Gora meravigliosa doppietta di Marta Bassino!

Pubblicato

il

Marta Bassino Slalom Gigante Kranjska Gora

Dopo lo “straordinario” di ieri l’aggettivo di oggi è senza dubbio “meraviglioso”, come il poker di vittorie in Slalom Gigante di Marta Bassino, ormai nell’albo delle migliori gigantiste italiane come solo Compagnoni e Karbon prima di lei.

Per l’azzurra oggi è arrivata la doppietta sul tracciato più impegnativo di coppa del Mondo, la Podkoren di Kranjska Gora, dove neanche l’Albertone Nazionale era arrivato a tanto. Una vittoria, a differenza di ieri, arrivata in rimonta visto che la cuneese era seconda dopo la prima manche dietro Shiffrin, poi arrivata sesta (+1.27) e apparsa ancora indietro di condizione. Bassino  nella seconda manche ha interpretato una discesa perfetta, segnando il miglior tempo, 52 centesimi meglio della seconda classificata Michelle Gisin (+0.66). Per la svizzera, altra prestazione di alto livello che, vista la giornata difficile di Petra Vlhova, solo decima (+2.41), la lancia prepotentemente in ottica Coppa Overall.

Al terzo posto la beniamina di casa Meta Hrovat (+0.73) che torna sul podio a distanza di 11 mesi dell’ultimo podio in Cdm, ottenuto proprio sulle nevi di Kranjska Gora.

Altra prova di sostanza per Lara Gut-Behrami (+1.14) e Tessa Worley (+1.25), rispettivamente quarta e quinta. Detto di Shiffrin, apparsa imprecisa e sulle gambe nella seconda discesa, altra ottima prestazione per Sofia Goggia, settima a poco più di due secondi dalla marziana Bassino.

Le altre italiane. Brutta giornata per Brignone che, dopo una prima manche in sordina, nella seconda stava andando a tutta ma è stata tradita, ancora una volta, da una porta verso sinistra. A punti invece, per la prima volta in carriera Roberta Midali, 23esima con il pettorale 50, Elena Curtoni 24esima e Roberta Melesi 25esima.

 CLASSIFICA FINALETEMPO
1Marta Bassino2′ 18.06
2Michelle Gisin+00.66
3Meta Hrovat+00.73
4Lara Gut-Behrami+01.14
5Tessa Worley+01.25
6Mikaela Shiffrin+01.27
7Sofia Goggia+02.07
8Wendy Holdener+02.14
9Alice Robinson+02.32
10Petra Vlhová+02.41
23Roberta Midali+05.76
24Elena Curtoni+05.95
25Roberta Melesi+06.08

Per infohttps://www.fis-ski.com/en – https://oggisport.it/category/sport-invernali/sci-alpino/

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group s.r.l.s. | Oggi Sport.it iscritto al tribunale di Milano con il n.105 del 07 settembre 2020 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Marco Capriotti |