fbpx
Seguici anche su

calcio women

Serie A femminile: Nchout Njoya trascina l’Inter. 1-0 alla Roma

Pubblicato

il

Si chiama Ajara Nchout Njoya ed è lei l’autrice del gol vittoria dell’Inter nella gara di recupero della quarta giornata di Serie A femminile. 1-0 sulla Roma allo stadio Breda di Sesto San Giovanni. Un gran bel risultato per la squadra di Rita Guarino che dopo un primo tempo non troppo brillante è riuscita a riemergere nella seconda frazione di gioco. Più aggressiva e propositiva, l’Inter è riuscita a trovare il vantaggio decisivo all’86‘ minuto. Tutto merito di Nchout Njoya. L’attaccante senegalese nerazzurra è stata il jolly di cui l’Inter aveva bisogno. Dinamicità, velocità e le intuizioni giuste tra le linee. Il mix perfetto che ha permesso alla numero 33 di andare in rete e mandare in visibilio il pubblico. La Roma, dal canto suo, ha fatto una buona prestazione. Ha gestito il gioco per gran parte del match mettendo in difficoltà a più riprese le padroni di casa. Il gol partita forse è una sentenza troppo severa per la squadra di Alessandro Spugna che più della sconfitta avrebbe meritato il pareggio.

Alla fine dei 90 minuti l’Inter va a casa con tre punti pesantissimi, conquistati contro una squadra candidata a cucirsi lo scudetto sulla maglia. Una vittoria che serve soprattutto per il morale e per ritrovare l’atteggiamento e la cattiveria giusta dopo le due brutte sconfitte subite con Pomigliano e Sampdoria.

Primo tempo – Il primo sussulto della partita arriva dalla squadra giallorossa. Al secondo minuto, sfruttando un contropiede, la Roma si affaccia subito nella metà avversaria e con Benedetta Glionna fa esplodere il primo tiro del match, di poco fuori al lato. L’occasione migliore per le nerazzurre arriva al 10′ grazie a un’azione innescata da Gloria Marinelli. La numero 7 interista sfonda sulla fascia destra e crossa in area sui piedi di Tatiana Bonetti. La numero 10, però, non sfrutta l’opportunità e tira alto sopra la traversa. I primi dieci minuti di gara sono piuttosto equilibrati, entrambe le squadre si affrontano a viso aperto creando diverse occasioni. Nella seconda parte del primo tempo l’Inter cala d’intensità senza incidere a dovere in attacco. Non gestisce bene il pallone in fase di possesso, non riuscendo ad impostare l’azione e perdendo spesso la palla sotto la pressione delle giallorosse. La Roma, invece, è molto aggressiva anche in fase di non possesso. Elena Linari guida la difesa in maniera impeccabile, sempre perfetta nelle chiusure, mantiene la linea della retroguardia molto alta. Il primo tempo si chiude sullo 0-0, tante occasioni non sfruttate, poche emozioni e due cartellini gialli, uno per parte. Paloma Lazaro per la Roma al 19′, dopo un intervento in ritardo sul dribbling di Marta Pandini e Henrietta Csiszar per l’Inter al 40′.

Secondo tempo – Nella ripresa l’Inter effettua subito un cambio. Fuori Marta Pandini, dentro Macarena Portales. L’attaccante esterna classe ’98 ed ex Real Madrid, aumenta il bagaglio offensivo delle nerazzurre, a sostegno di Marinelli punta centrale. La classe e la rapidità di Portales è un valore aggiunto per l’Inter, che si affaccia sempre più spesso nell’area avversaria, più propositiva e aggressiva.

La svolta arriva al 59′ minuto con la sostituzione di Bonetti. Al suo posto entra Ajara Nchout Njoya, attaccante camerunense classe ’93. La numero 33 dà una scossa all’attacco nerazzurro. Subito prende palla in contropiede, avanza superando il centrocampo e serve sui piedi di Marinelli un’ottima occasione da gol, sprecata dalla numero 7 che tira debolmente addosso al portiere. Per Marinelli non è la sua miglior partita e Guarino la sostituisce al 78‘. Al suo posto: Elisa Polli, numero 9 classe 2000. All’81 minuto l’Inter continua a spingere in avanti. Nchout Njoya sfonda sulla sinistra mettendo in area un cross per Polli che però non inquadra lo specchio. L’azione decisiva arriva poco più tardi, all’86‘. Nchout Njoya avanza palla al piede, dribbla le avversarie, scambia con Polli che le ridà palla in area di rigore e a quel punto, a tu per tu con l’estremo difensore giallorosso, l’attaccante nerazzurra non può che insaccare la palla in rete. Il tabellino segna 1-0 per le padrone di casa che resistono all’arrembaggio romanista fino al triplice fischio.

Le parole di Rita Guarino – «Dopo un periodo difficile sono contenta che siamo riuscite a voltare pagina e ritrovare il gruppo squadra. Le ragazze hanno dimostrato di avere un grande spirito», ha detto la coach nerazzurra, Rita Guarino, nel post partita. «Nel primo tempo abbiamo rinunciato un po’ a giocare, abbiamo cercato di chiudere gli spazi e quando avevamo la palla l’abbiamo mal gestita. Nel secondo tempo, invece, abbiamo tirato fuori un gran coraggio e tutta la nostra qualità, dimostrando che a certi livelli si può giocare. Questa vittoria pesa tantissimo, la Roma è una candidata per la vittoria dello scudetto. Sono tre punti che ci danno fiducia e consapevolezza per il nostro percorso di crescita».

Calcio

EURO 2022: Azzurre nel gruppo con Francia, Belgio e Islanda

Bertolini: “Vogliamo farci trovare pronte”

Pubblicato

il

Il sogno è di trovarsi a Wembley il prossimo 31 luglio, nello stadio che ha visto trionfare l’Italia di Roberto Mancini e che tra nove mesi ospiterà anche la finale del Campionato Europeo femminile. Ma prima la Nazionale di Milena Bertolini avrà altri step da superare, a cominciare dalla fase a gironi che la vedrà opposta a Francia, Belgio e Islanda. E’ stato questo l’esito del sorteggio andato in scena nel pomeriggio alla Victoria Warehouse di Manchester sotto lo sguardo attendo della Ct, che dopo la bella cavalcata terminata ai Quarti di finale del Mondiale di Francia 2019 dal 6 luglio in Inghilterra cercherà di portare le Azzurre il più lontano possibile nella fase finale del torneo continentale.

“Quando si arriva in una competizione del genere tutte le avversarie che si incontrano sono forti e preparate – ha dichiarato Milena Bertolini – ci aspetta un cammino difficile dove ci confronteremo con una squadra di qualità come la Francia e con altre due nazionali molto fisiche. Per noi sarà un test molto importante, ma vogliamo farci trovare pronte”.

L’Italia, che nell’ultima edizione del 2017 disputata nei Paesi Bassi fu eliminata nella fase a gironi, inizierà il suo cammino nell’Europeo affrontando il 10 luglio al New York Stadium di Rotherham la Francia (ore 20), mentre il 14 luglio (ore 17) e il 18 luglio (ore 20) sfiderà Islanda e Belgio al Manchester City Academy Stadium di Manchester.

Nelle 26 sfide giocate contro la Francia, la Nazionale italiana ha ottenuto 14 vittorie, perdendo sei gare e pareggiandone altrettante. Sono invece quattro i successi ottenuti nei sette precedenti con l’Islanda, contro cui le Azzurre non hanno mai perso. Positivo anche il bilancio dei match disputati con il Belgio (sei vittorie, un pareggio, due sconfitte), con le due squadre che si sono affrontate l’ultima volta nel girone di qualificazione al Mondiale del 2019.

L’Europeo, che prenderà il via il 6 luglio all’Old Trafford di Manchester, si disputerà in otto città (Brighton & Hove, Londra, Manchester, Milton Keynes, Rotherham, Sheffield, Southampton e Wigan & Leight). Le prime due classificate di ciascun girone si qualificheranno per i Quarti di finale, in programma dal 20 al 23 luglio a Brighton & Hove, Brentford, Wigan & Leight e Rotherham, mentre le semifinali si giocheranno il 26 e 27 luglio a Sheffield e Milton Keynes. Per la finalissima l’appuntamento è il 31 luglio a Wembley.

I gruppi di EURO 2022

Gruppo A: Inghilterra, Austria, Norvegia, Irlanda del Nord
Gruppo B: Germania, Danimarca, Spagna, Finlandia
Gruppo C: Paesi Bassi, Svezia, Russia, Svizzera
Gruppo D: Francia, Italia, Belgio, Islanda

da FIGC.it

Ieri intanto la sconfitta per 2 a 1 con la Svizzera, che per il calcio italiano è la nuova “Svezia”.

Continua a leggere

Calcio

L’Inter supera per 6 a 0 la Pro Sesto Women

Vittoria per le nerazzurre di Rita Guarino

Pubblicato

il

È terminata 6-0 per le nerazzurre la partita di Coppa Italia tra Pro Sesto e Inter Femminile.si è giocato al campo Crippa di Cinisello Balsano. Le reti di Brustia (doppietta) Karchouni, Landström, Marinelli e Santi.

Ecco il tabellino dell’incontro.

PRO SESTO-INTER 0-6

Marcatrici: 4′ e 57′ Brustia, 16′ Karchouni, 58′ Polli, 65′ Marinelli, 76′ Santi

PRO SESTO: 1 Selmi, 5 Confalonieri, 8 Abati, 9 Mariani, 10 Marasco, 11 Possenti, 14 Grumelli, 17 Carabetta, 23 Dell’Acqua, 24 Scuratti, 25 Tugnoli. 
A disposizione: 99 Pizzardi, 3 Barletta, 4 Melodia, 6 Nascamani, 7 Mauri, 19 Pignata, 22 Pedrazzani, 29 Coda, 84 Ciocca.
Allenatore:  Andrea Ruggeri

INTER: ; 12 Gilardi (73′ Cartelli 1), 13 Merlo, 14 Kathellen, 30 Vergani, 3 Landström; 20 Simonetti (46′ Regazzoli 21), 8 Brustia, 5 Karchouni (60′ Marinelli 7);18 Pandini (73′ M. Portales 17), 33 Njoya Ajara (60′ Santi 6), 9 Polli.
A disposizione: 2 Sønstevold, 10 Bonetti, 19 Alborghetti, 27 Csiszàr.
Allenatrice: Rita Guarino

Arbitro: Pietro Campazzo (sez. Genova)

Recupero: 0′, 2′

Continua a leggere

Calcio

Coppa Italia Femminile: domani Pro Sesto-Inter

Il derby si giocherà a Cinisello Balsamo

Pubblicato

il

Torna la Coppa Italia Femminile e torna con una sfida di grande prestigio: sarà Pro Sesto-Inter la seconda e ultima gara del turno eliminatorio del Girone D. Le biancocelesti, dopo aver perso di misura un mese fa contro San Marino Academy, scenderanno in campo, domani (sabato 20 Novembre) per giocarsi la qualificazione ai quarti di finale di Coppa Italia.

La squadra di Rita Guarino, quinta nel Campionato di Serie A TIMVISION con 18 punti, è reduce da una grande vittoria in campionato (5-0) contro le gialloblù dell’Hellas Verona Women.

La gara, in programma sabato 20 novembre (ore 14:30) allo Centro Sportivo ‘Diego Crippa’ di Cinisello Balsamo, sarà trasmessa da INTER TV (la potete vedere anche su DAZN).

Nella vigilia di questa gara, ha parlato ai nostri microfoni la giocatrice più esperta della prima squadra femminile, Anna Confalonieri.
Il difensore, parlando dell’avvio di stagione delle biancocelesti sul sito della Pro Sesto, non ha dubbi: “La Pro ha pagato dazio in termini di esperienza, ma con il lavoro e il supporto di tutta la Società sestese arriveranno presto i risultati”.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group s.r.l.s. | Oggi Sport.it iscritto al tribunale di Milano con il n.105 del 07 settembre 2020 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Marco Capriotti | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€