fbpx
Seguici anche su

Calcio

Serie A femminile: l’Hellas Verona pareggia in casa del Milan

Pubblicato

il

Termina 2-2 il match dell’ultima giornata di campionato di serie A tra il Milan femminile e l’Hellas Verona Women. Un punto d’oro per entrambe le squadre e soprattutto per le rossonere, che con 51 punti in classifica si aggiudicano la partecipazione per la Champions League della prossima stagione. Anche l’Hellas sorride concludendo questa annata con 21 punti e assicurandosi la salvezza. Quella di oggi è stata una partita emozionante in cui sia le gialloblu che le rossonere hanno avuto le giuste occasioni per portare a casa i tre punti. Novanta minuti giocati sul filo del rasoio e con qualche tensione in campo ma che hanno soddisfatto entrambi i club. Per il Milan finisce così il campionato ma non la Coppa Italia, in cui si è garantita un posto in finale contro la Roma. L’ultimo appuntamento per le milaniste è domenica 30 maggio.

Primo tempo – I primi 45 minuti si concludono con un gol per parte. Al 13′ minuto arriva la rete dell’Hellas Verona che si porta in vantaggio grazie a un destro potente e preciso della numero 14, Ana Jelencic. Il terzino croato, classe 1994, fa partire dalla distanza un destro imprendibile per il portiere rossonero, che vede il pallone insaccarsi sotto l’angolino. Il Milan non perde tempo e cerca subito la reazione con il colpo di testa di Deborah Salvatori Rinaldi. La numero 22, però, spreca l’occasione e manda il pallone di poco alto sopra la traversa. Dopo di lei ci pensa Yui Hasegawa con un destro troppo debole, facilmente bloccato dal portiere veronese. Il gol del pareggio arriva solo al 38′ minuto, dopo un pressing e un possesso palla estenuante da parte delle rossonere. La rete dell’1-1 arriva in maniera piuttosto rocambolesca: il portiere dell’Hellas cercando di rilanciare il pallone verso la metà campo, ribatte su Natasha Dowie, che involontariamente col corpo manda la sfera in rete.

Secondo tempo – All’inizio del secondo tempo il Milan opta per un doppio cambio immediato. Entrano Sara Tamborini e Alessia Piazza al posto, rispettivamente, di Natasha Dowie e Selena Delia Babb. Le padrone di casa creano molte occasioni e si chiudono bene in difesa, lasciando poco spazio e poche opportunità all’Hellas Verona. Il club gialloblù si porta inaspettatamente in vantaggio al 69′ minuto grazie a un bellissimo gol dell’attaccante numero 18, Vanessa Haydee Susanna. La calciatrice classe ’97 si crea spazio tra le fila della difesa milanista, scarta le avversarie e una volta entrata in area di rigore insacca la palla in rete. Un’azione personale eseguita in maniera magistrale che permette al Verona di portarsi nuovamente in vantaggio, nonostante un match fino a qui molto sofferto e non ricco di opportunità. Il secondo pareggio del Milan non si fa attendere molto. Al 73′ arriva il 2-2 delle rossonere, grazie al gol della 20enne Sara Tamborini. La partita prosegue con un gioco adrenalinico e fisico da parte di entrambe le squadre, alla ricerca del definitivo vantaggio. Il Milan continua a spingere nei minuti finali, proiettandosi in avanti verso la porta avversaria ma si imbatte nel muro difensivo dell’Hellas, bravo a chiudersi senza correre il rischio di subire il terzo gol.

Calcio

Monza-Pordenone, le statistiche

Pubblicato

il

Di

● Il Monza è rimasto imbattuto nei due precedenti contro il Pordenone in Serie B, entrambi nello scorso campionato: pareggio 1-1 in trasferta e vittoria per 2-0 in casa.

● A partire dallo scorso campionato, solo il Cittadella (12) ha registrato più clean sheet in gare interne del Monza (11) in Serie B.

● Il Monza ha vinto tre delle ultime cinque partite casalinghe di Serie B di regular season (1N, 1P), tante quante nelle nove precedenti.

● Il Pordenone ha perso nove delle ultime 10 trasferte di Serie B (1N), segnando solo due reti nel periodo.

● Il Monza, che ha perso con il Pisa nell’ultimo turno, non incappa in due sconfitte consecutive in Serie B da giugno 2001.

● Tra le squadre presenti sia nel campionato 2020/21 che nel campionato 2021/22, il Pordenone è quella che ha conquistato meno punti in Serie B da inizio maggio ad oggi (solo quattro in nove partite).

● Il Monza ha incassato solo due gol nei secondi tempi di questo campionato: soltanto il Pisa (uno) ha fatto meglio finora.

● Il Pordenone è la squadra con la percentuale più bassa di tiri nello specchio nella Serie B in corso (17%).

● Christian Gytkjær ha già segnato un gol contro il Pordenone in Serie B, lo scorso marzo all’U-Power Stadium su rigore.

● Patrick Ciurria è a quota 99 presenze in Serie B (regular season), 71 delle quali sono arrivate con la maglia del Pordenone. In più, 14 delle 15 reti del classe ’95 nel torneo cadetto sono state realizzate con i neroverdi.

Fonte: StatsPerform

Continua a leggere

Calcio

Serie A Femminile: Inter-Roma rinviata per positività

Pubblicato

il

FC Internazionale Milano comunica che, a causa di alcune positività riscontrate all’interno del gruppo squadra, l’attività sportiva della Prima Squadra Femminile è stata sospesa e la gara in programma domenica contro la Roma è rinviata a data da destinarsi, come comunicato dalla Divisione Calcio Femminile.

Continua a leggere

Calcio

Il commento del Direttore su Milan-Venezia

Pubblicato

il

Dal San Siro Marco Capriotti e Benedetta Mura.

https://www.facebook.com/oggisport2/videos/280178757038692

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group s.r.l.s. | Oggi Sport.it iscritto al tribunale di Milano con il n.105 del 07 settembre 2020 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Marco Capriotti | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€