fbpx
Seguici anche su

Calcio

Samb-Padova 0-1: negato un rigore ai rossoblu al 91°

Pubblicato

il

SAN BENEDETTO DEL TRONTO  – Una Samb dalle polveri bagnate per la terza volta in questa stagione fallisce il tris di vittorie. Era successo a Imola e in casa contro il Matelica.

Con Botta in panchina convocato ma non in perfette condizioni in mezzo al campo rossoblu non c’è luce.

La Samb di Zironelli non ha mai impensierito il portiere avversario e nel primo tempo subisce la rete dei veneti su un lungo cross di Ronaldo per Jelenic.

Nella ripresa i rossoblu spingono di più ma non riescono effettivamente mai a tirare in porta.

Al primo dei quattro minuti di recupero un vistoso fallo ai danni di Lescano non viene fischiato dallo scarso Natilla di Molfetta.

Ora la Samb dovrà giocare di nuovo al Riviera contro il Carpi domenica prossima 24 gennaio. 

CRONACA

Primo tempo

1 calcio d’inizio battuto dal Padova.

10 primo tiro in porta di Nocciolini dai venti metri centrali, lento e debole preda del portiere veneto

18 Padova in vantaggio: lancio di Ronaldo dalla metà campo patavina per Jelenic alla trequarti sul filo del fuorigioco. Controllo e girata a rete per il vantaggio degli ospiti. Samb 0 Padova 1.

34 ammonito Hraiech

37 cross Samb dal fondo sinistro nessuno interviene e la difesa avversaria libera

45 nessun minuto di recupero

Primo tempo “congelato”: quasi nulle le conclusioni con la rete del vantaggio di Jelenic su lancio lungo di Ronaldo.

Secondo tempo

Accese le luci artificiali

1 calcio d’inizio della Samb

1 nella Samb esce Rocchi per Maxi Lopez

4 ammonito Germano

7 incursione in area Samb di Paponi che dalla sinistra vede la respinta di piede in angolo di Nobile

11 esce Maxi Lopez, infortunatosi, per Chacon

12 Shaka Mawuli al tiro dai venticinque metri centrali, parata del portiere avversario

23 doppio cambio Padova: escono Paponi e Jelenic per Santini e Pelagatti

27 nella Samb esce Trillò per Liporace

29 nel Padova esce Bifulco per Nicastro

30 angolo di Chacon, Shaka Mawuli sul primo palo al centro dove d’un soffio Cristini manca il tap-in vincente

31 ancora Samb dalla sinistra il cross sul secondo palo per la testa di Nocciolini che non riesce a imprimere la giusta potenza alla sfera preda del portiere bianco scudato

45 quattro minuti di recupero

46 fallo in area di Rossettino su Lescano. Fabio Natilla non fischia.

47 esce Germano per Fazzi

 

IL TABELLINO

San Benedetto del Tronto – Stadio “Riviera delle Palme”

Domenica 17 gennaio 2021 – ore 15:00

19a giornata (ultima di Andata) – Serie C girone B

 

SAMB – PADOVA  0 – 1 (pt 0 – 1)

Reti: 18pt Jelenic.

SAMB (3-5-2) Nobile, Cristini, D’Ambrosio, Enrici; Masini, Shaka Mawuli, Angiulli, Rocchi (1st Maxi Lopez (11st Chacon)), Trillò (27st Liporace); Nocciolini, Lescano.

All.: Mauro Zironelli.

PADOVA (4-3-2-1) Vannucchi; Gasbarro, Rossettini, Germano (47st Fazzi), Curcio; Della Latta, Ronaldo, Hraiech; Jelenic (23st Pelagatti), Bifulco (29st Nicastro); Paponi (23st Santini).

All.: Andrea Mandorlini.

ARBITRO: Fabio NATILLA della sezione di MOLFETTA.

Assistenti: Alessandro MANINETTI della sezione di LOVERE (Ass. 1) e Luca FERABOLI della sezione di BRESCIA (Ass. 2).

Quarto ufficiale: Michele DI CAIRANO della sezione di ARIANO IRPINO.

Ammoniti:  34pt Hraiech (P); 4st Germano (P).

Espulsi:

Angoli: 3 – 7 (pt 2 – 3).

Recupero: 0pt, 4st.

NOTE: gara a “Porte Chiuse” causa CoViD19. Samb in maglia blu con inserto verticale centrale rosso, pantaloncini e calzettoni blu, portiere in Verde. Padova in completo bianco, portiere in Rosso vivo. Terna Arbitrale in divisa “Giallo fluo”. Calcio d’inizio Padova che attacca da destra a sinistra rispetto la nostra postazione in Tribuna Stampa. Cielo nuvoloso, giornata fredda, ventilazione scarsa. Temperatura circa 5°C. Terreno in buone condizioni.


Per info su Oggi Sport: https://oggisport.it/ e la pagina Facebook https://www.facebook.com/oggisport/?notif_id=1597904047411099&notif_t=page_fan

Calcio

La Roma fa tris e si regala gli ottavi

Prestazione convincente dei giallorossi che strapazzano il Braga nel doppio confronto.

Pubblicato

il

La Roma batte lo Sporting Braga 3 a 1 nel ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League qualificandosi agli ottavi di finale. Fonseca alla vigilia era preoccupato per questa gara che poteva risultare insidiosa sia per l’ottimo valore della squadra portoghese e sia dalle assenze in difesa della squadra giallorossa. I giocatori in campo hanno interpretato bene la gara dimostrando la loro superiorità già manifestata 7 giorni fa a Braga. Nel primo tempo dopo una fase di assestamento la Roma passava con Dzeko abile a ribadire in rete una giocata di El Sharawy che si era stampata sul palo. Il Braga provava a rimettersi in carreggiata con un buon possesso palla ma troppo sterile. Sul finire del tempo era la Roma con una traversa di Pedro, dopo assist del faraone, ad andare più vicino al goal del raddoppio.

La ripresa: Nel Secondo tempo Fonseca ruotava i suoi titolari pensando alla partita di domenica sera col Milan. Pellegrini, subentrato a Villar prima sbagliava un calcio di rigore procurato da Carles Perez ma subito dopo confezionava un assist al bacio sempre per il giovane spagnolo che realizzava il raddoppio. Qualificazione al sicuro e partita che si concludeva con l’autorete di Cristante ed il goal del definitivo 3 a 1 di Borja Mayoral. Da segnalare la prestazione di Diawara e del subentrante Carles Perez che entrava con le giuste motivazioni facendo la differenza nell’ultima mezz’ora. Unica nota negativa l’infortunio di Dzeko sostituito per un problema inguinale, che lo mette a rischio per la partita di domenica.

Continua a leggere

Calcio

Due pareggi, ma il Milan va agli ottavi

Pubblicato

il

La partita di andata è terminata 2-2 a Belgrado, sette giorni dopo si gioca la gara di ritorno al Meazza, i rossoneri hanno segnato due reti in trasferta e partono con il favore del pronostico. Dopo 9’minuti di gioco, i padroni di casa ricevono un calcio di rigore a favore, trasformato da Frank Kessie. Il Milan però, si porta dietro gli strascichi del derby e concede  il pari agli uomini di Stankovic, dopo 24′ minuti segna Ben ed é 1-1. Le due squadre vanno a riposo con questo parziale che qualificherebbe il diavolo. Nella ripresa entra anche Ibra per il Milan, ma non ci saranno ulteriori reti. Al minuto 70′, Gobeljic si fa espellere e la Stella Rossa resta in dieci, ma la sua squadra continua a spingere senza trovare goal. Il Milan con il doppio pari, stacca il pass per gli ottavi di Europa League.

Continua a leggere

Calcio

Europa League, vittoria amata del Napoli contro il Granada: gli azzurri vengono eliminati dalla competizione

Pubblicato

il

Zienilski fa, la difesa disfa. Il polacco illude il Napoli per una ipotetica rimonta ai danni del Granada segnando al 3′, ma a metà primo tempo la retroguardia azzurra fa un pasticciaccio incredibile che permette a Montoro di realizzare la rete della tranquillità spagnola. I ragazzi di Rino Gattuso escono così ai sedicesimi di Europa League, condizionati dai troppi infortuni avuti tra andata (finita 2-0 per il Granada) e ritorno. Nella ripresa Fabian Ruiz mette a tabellino il 2-1 definitivo, che però non dà mai un’ulteriore carica emotiva ai suoi compagni per tentare di segnare altre due reti che avrebbero garantito la qualificazione.

L’eliminazione del Napoli è un grave danno per il calcio italiano, perché i partenopei potevano competere per arrivare fino in fondo in Europa League.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group s.r.l.s. | Oggi Sport.it iscritto al tribunale di Milano con il n.105 del 07 settembre 2020 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Marco Capriotti |