fbpx
Seguici anche su

Calcio

Samb-Imolese 1-3. I locali pagano tre grossolani errori

Pubblicato

il

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Mister Montero torna al “Riviera” e incappa di nuovo in una sconfitta.

Diversa da quella contro il Modena, oggi contro l’Imolese la Samb del tecnico uruguagio è stata sfortunata e ha pagato a dismisura tre errori grossolani della retroguardia rossoblù.

I romagnoli passano in vantaggio grazie all’ennesima “papera” del suo estremo difensore Tommaso Nobile, bisognoso di un periodo di riposo per la serenità che sul campo sembra aver perduto.

E’ il 19° minuto del primo tempo e la Samb fino a quel momento aveva fatto la partita.

Primo tiro degli avversari, primo gol subito.

Il raddoppio sul finire del tempo quando Della Giovanna sfugge alla molla marcatura di D’Ambrosio e insacca.

La ripresa inizia come il primo tempo.

La Samb fa la partita, l’Imolese controlla.

A metà tempo l’ottavo sigillo stagionale di Facundo Lescano riapre la partita.

I rossoblù vanno vicino al pareggio ma al secondo minuto di recupero una ripartenza dell’Imolese è finalizzata da Tommasini che fissa il risultato sul 3-1 per i romagnoli.

Indubbiamente ingiusto l’esito della gara ma la società rossoblù ha l’obbligo di tirare le orecchie a quelli che oggi hanno contribuito negativamente alla quarta sconfitta casalinga stagionale.

La Samb incappa nella quarta gara senza vittoria (due punti conquistati) eguagliando la striscia più lunga iniziata proprio con la trasferta di Verona in casa Imolese (dal 21 ottobre all’8 novembre 2020: Imolese-Samb 1-1, Samb-Modena 0-2, SudTirol-Samb 0-0, Samb-Perugia 1-1) ma con tre punti raccolti.

L’immediato futuro mette i rossoblù a dover incontrare tre squadre d’alta classifica, nell’ordine Modena (in Emilia), SudTirol (al “Riviera) e Perugia (in Umbria).

IL TABELLINO

SAMB – IMOLESE 1-3 (pt 0-2)

Reti: 20’ Bentivegna (I), 42’ Della Giovanna (I), 69’ Lescano(S), 90+1 Tomassini (I)

SAMB (4-4-2) Nobile; Fazzi(86’ Lombardo), Cristini, D’Ambrosio, Enrici; Botta, Angiulli, D’Angelo(70’ Rossi), Trillò (65’ Chacon); Lescano, Padovan( 65’ Serafino)

A disp. Laborda, Biondi, Di Pasquale, Chacon, Rossi, Serafino, Mehmetaj, Scrugli, De Goicoechea, De Ciancio, Lombardo, Liporace

All. Montero

IMOLESE (4-3-3) Siani; Rondanini, Boccardi, Carini, Della Giovanna; Lombardi, Torrasi, D’Alena; Piovanello( Tomassini) , Polidori, Bentivegna.

A disp. Rossi, Angeli, Pilati, Onisa, Sabattini, Aurelio, Cerreti, Alboni, Mattiolo, Laghi, Tommasini

All. Catalano

TERNA Arbitra Mario Perri della sezione di Roma 1, coadiuvato dagli assistenti Gianluca Matera (Lecce) e Lorenzo Giuggioli (Grosseto);

Quarto ufficiale: Eduart Pashuku (Albano Laziale). 


Per info su Oggi Sport: https://oggisport.it/ e la pagina Facebook https://www.facebook.com/oggisport/?notif_id=1597904047411099&notif_t=page_fan

Calcio

Mendy respinge Benzema ed il Real Madrid: il Chelsea vola in finale di Champions League

Pubblicato

il

Sarà un derby tutto inglese la finale di Champions League 2020/21: il Chelsea elimina il Real Madrid con un netto 2-0 allo Stanford Bridge, dopo l’1-1 dell’andata, e raggiunge il Manchester City nell’ultimo atto della competizione europea. La squadra di Tuchel è una vera e propria macchina da guerra a partire dal portiere, Mendy, che è uno dei principali protagonisti del match con due super paratoni su Benzema nel primo tempo, prima che i blues passassero in vantaggio con Werner. Poi se in difesa hai Thiago Silva e Rudiger che guidano alla perfezione Christensen tutto viene più semplice. Quasi è inutile parlare di Kante che si incastra alla perfezione alla tecnica stupenda di Jorginho: una coppia complementare che si sposa meravigliosamente con la fantasia dei giovani terribili come Havertz, Mount e Werner. Frank Lampard aveva modellato questo gioiellino di squadra, Tuchel lo ha perfezionato e ne ha esaltato maggiormente i tanti pregi. Per il tecnico tedesco è la seconda finale di Champions League consecutiva con due squadre diverse.

Nei 180′ minuti il Real Madrid è stato asfissiato dal pressing del Chelsea, la qualità e la tecnica del centrocampo non sono riusciti a fare la differenza nonostante sia ancora tra i reparti più forti d’Europa. Finirà l’avventura con i Blancos di Zidane? Solo il tempo lo dirà, intanto i tifosi juventini già si esaltano.

Continua a leggere

Calcio

Cambia la Coppa Italia

Le regole per la prossima stagione

Pubblicato

il

Cambia la Coppa Italia. Durante il Consiglio di Lega che si è svolto nel pomeriggio e che ha deciso anche le date del prossimo campionato è stato varato anche nuovo format del torneo: parteciperanno solo 40 squadre, le venti di serie A e le venti di B, con inizio fissato per il prossimo 15 agosto.

Le squadre di serie A entreranno subito nel Torneo con 12 squadre.

Non parteciperanno più le formazioni di Serie C, come avvenuto nel corso delle ultime stagioni.

Continua a leggere

Calcio

Orari dei playoff di Serie C

Gli incontri a partita diretta

Pubblicato

il

Si riportano le gare del Primo turno playoff del Girone in programma nelle date e con gli orari d’inizio sotto indicati:

SABATO 8 MAGGIO 2021
GIRONE B
Cesena – Mantova | Ore 20.45

DOMENICA 9 MAGGIO 2021
GIRONE A
ALBINOLEFFE – PONTEDERA | ORE 17.30
Pro Patria – Juventus U23 | Ore 17.30
Lecco – Grosseto | Ore 15.00GIRONE B
Triestina – Virtusvecomp Verona | Ore 17.30
Matelica – Sambenedettese | Ore 17.30

GIRONE C
Juve Stabia – Casertana | Ore 17.30
Catania – Foggia | Ore 17.30
Palermo – Teramo | Ore 15.30

Modalità di svolgimento
Le squadre vincenti avranno accesso al Secondo turno.
In caso di parità al termine dei 90′ regolamentari, avrà accesso al Secondo turno playoff del girone la squadra meglio classificata al termine della regular season.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group s.r.l.s. | Oggi Sport.it iscritto al tribunale di Milano con il n.105 del 07 settembre 2020 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Marco Capriotti |