fbpx
Seguici anche su

Calcio

Samb-Castelfidardo: nei precedenti c’è il primo storico “fischietto rosa” per i rossoblù

Pubblicato

il

10 maggio 2015. Samb-Castelfidardo 3-0. La sig.ra Valentina Finzi della sezione di Foligno durante una fase di gioco

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Tre sono i precedenti contro il Castelfidardo in casa Samb, tutti vinti dai rossoblù al “Riviera”.

Il primo, in Eccellenza, nello scontro al vertice del 3 novembre 2013 con il risultato di 2-1, maturato grazie alle reti nel primo tempo dei rossoblù Borghetti e Piccioni e alla rete avversaria di Sbarbati nella ripresa: è soltanto la 9a giornata d’andata e la Samb, già a +6 sulla seconda, si avvia a vincere il torneo d’Eccellenza.

Il secondo precedente è datato 10 maggio 2015, ultima giornata della stagione regolare di serie D, memorabile soprattutto per l’arbitraggio della signorina Valentina Finzi della sezione di Foligno, primo storico fischietto “in gonnella”.  I rossoblù, farciti di giovani, sfoderano una grande prestazione e vincono 3-0 grazie alle reti di Gentile nel primo tempo e alla doppietta di Scarpa nel finale. I fidardesi di mister Mobili sono condannati alla disputa dello spareggio, vinto contro l’Agnonese, per accedere alla definitiva sfida playout, persa poi contro l’Amiternina.

L’ultimo precedente è del 20 settembre 2015, quarta giornata di andata del torneo di serie D girone F vinto dalla Samb di Ottavio Palladini.

I rossoblù di patron Fedeli e mister Beoni (esonerato un mese dopo) superano di misura 1-0 il Castelfidardo di Ruben Dario Bolzan. Al terzo minuto di gioco realizza di testa Salvatori (ora al Nereto) su cross dalla sinistra di Pezzotti. Per l’occasione i tifosi della Samb (tremila in quella assolata domenica di settembre) “colorano” il “Riviera” indossando una delle tante casacche storiche della squadra rossoblù.

TUTTI I PRECEDENTI IN CASA SAMB



Per info su Oggi Sport: https://oggisport.it/ e la pagina Facebook https://www.facebook.com/oggisport/?notif_id=1597904047411099&notif_t=page_fan

Calcio

Vittoria della Ternana contro il Crotone

Primo anticipo di Serie B

Pubblicato

il

Di

La Ternana vince in casa contro il Crotone in giocando per più di un tempo con l’uomo in meno per l’espulsione di Proietti per somma di ammonizioni. Decide un gol di Cesar Falletti all’11 del primo tempo. Per i rossoverdi si tratta del quarto risultato utile consecutivo. Continua invece il periodo assolutamente negativo del Crotone che perde la terza partita di fila. La squadra di Marino però ha avuto nell’arco della partita più di un’occasione per pareggiare con Mulattieri che nel primo tempo ha colpito un palo a Iannarilli immobile, mentre in avvio di ripresa ha colpito una traversa dalla distanza.

da Serie B

Continua a leggere

Calcio

Pallone d’Oro 2021: la classifica finale

Vince Messi

Pubblicato

il

Pallone d’Oro 2021, la classifica finale:

1) Lionel Messi (Barcellona/Psg)

2) Robert Lewandowski (Bayern Monaco)

3) Jorginho (Chelsea)

4) Karim Benzema (Real Madrid)

5) N’Golo Kante (Chelsea)

6) Cristiano Ronaldo (Juventus/Manchester United)

7) Mohamed Salah (Liverpool)

8) Kevin De Bruyne (Manchester City)

9) Kylian Mbappé, (Psg)

10) Gianluigi Donnarumma, (Milan/Paris Saint Germain)

11) Erling Haaland, (Borussia Dortmund)

12) Romelu Lukaku, (Inter/Chelsea)

13) Giorgio Chiellini, (Juventus)

14) Leonardo Bonucci, (Juventus)

15) Raheem Sterling, (Manchester City)

16) Neymar, (Paris Saint Germain)

17) Luis Suarez, (Atletico Madrid)

18) Simon Kjaer, (Milan)

19) Mason Mount, (Chelsea)

20) Riyad Mahrez, (Manchester City)

21) Lautaro Martinez, (Inter); Bruno Fernandes, (Manchester United) (ex aequo)

23) Harry Kane, (Tottenham)

24) Pedri, (Barcellona)

25) Phil Foden, (Manchester City)

26) Nicolò Barella, (Inter); Ruben Dias, (Manchester City); Gerard Moreno, (Villarreal) (ex aequo)

29) Cesar Azpilicueta, (Chelsea); Luka Modric, (Real Madrid) (ex aequo)

Continua a leggere

Calcio

Ronaldo polemico contro il Pallone d’Oro

Pubblicato

il

Ronaldo polemico contro il Pallone d’Oro; duro il post dell’ex attaccante della Juventus.

“È inaccettabile che il responsabile dell’assegnazione di un premio così prestigioso possa mentire in questo modo, in assoluta mancanza di rispetto per chi ha sempre rispettato France Football e il Pallone d’Oro. E ha mentito ancora oggi, giustificando la mia assenza dal Gala con una presunta quarantena che non ha ragione di esistere. Voglio sempre fare i complimenti a chi vince, all’interno della sportività e del fair play che hanno guidato la mia carriera sin dall’inizio, e lo faccio perché non sono mai contro nessuno. Vinco sempre per me stesso e per i club che rappresento, vinco per me stesso e per chi mi vuole bene. Non vinco contro nessuno. La più grande ambizione della mia carriera è vincere titoli nazionali e internazionali per i club che rappresento e per la nazionale del mio paese. La più grande ambizione della mia carriera è quella di essere un buon esempio per tutti coloro che sono o vogliono essere calciatori professionisti. La più grande ambizione della mia carriera è lasciare il mio nome scritto a lettere d’oro nella storia del calcio mondiale. Concludo dicendo che il mio focus è già sulla prossima partita del Manchester United e su tutto ciò che, insieme ai miei compagni di squadra e ai nostri tifosi, possiamo ancora realizzare in questa stagione”.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group s.r.l.s. | Oggi Sport.it iscritto al tribunale di Milano con il n.105 del 07 settembre 2020 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Marco Capriotti | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€