fbpx
Seguici anche su

Altri Sport

Rugby, Sei Nazioni 2021: “Vacanze Romane” per il Galles contro l’Italia.

Pubblicato

il

Italy_Wales

Se potessimo attribuire un titolo di un film alla prestazione del Galles vista a Roma contro l’Italia, nella quarta giornata del Sei Nazioni 2021, sicuramente il primo che ci viene in mente è: “Vacanze Romane”.
Per il XV di Wayne Pivac la trasferta romana, purtroppo per l’Italrugby, si è trasformata in poco più di una formalità… quasi una bella vacanza in un caldo sabato di metà marzo.

Agli XV italiano non si chiedeva una vittoria, troppa è infatti la differenza di gioco e qualità in favore dei dragoni lanciati verso il “Grande Slam”, ma un accenno di crescita e miglioramento rispetto alle ultime uscite… quello sì.

La partita, finita con il punteggio di 7-48 in favore del Galles, è durata poco più di 13′, il tempo di vedere gli ospiti issarsi sul 0-15 grazie alla meta di Faletau. Al 29′ andava definitivamente in ghiaccio, con il Galles che, con la seconda meta di Owens in 8 minuti, aveva già conquistato il punto di bonus (0-27), avendo segnato già 4 mete (!).

L’Italia purtroppo attualmente è poco cosa. E’ giovane (ma di per se’ questo non basta a portare mete), ha delle buone individualità come Garbisi, Varney, Negri, Iaone e Bellini ma non può aggrapparsi praticamente a nessuna fase di gioco. Le migliori ItalRugby viste negli ultimi 15 anni, come ad esempio quelle del 2006/2007 e del 2012/2013, magari pur non avendo a disposizione una grossa potenza di fuoco, trovavano invece soddisfazione in un’ottima organizzazione difensiva e nel pacchetto di mischia, tra i migliori al mondo. E proprio dalla mischia il XV azzurro si è ancorato, nei momenti buoni come in quelli meno buoni, per costruire le sue vittorie. Attualmente la truppa di Franco Smith non può aggrapparsi (purtroppo) praticamente a nulla, trovando le sole soddisfazioni a gioco rotto, con isolate iniziative personali, come la bella meta di Ioane nel secondo tempo. Il nostro rugby non è ancorato a nessun punto fermo, e quando non si hanno ancoraggi è difficile tenere la bussola dritta.

I secondi 40′ erano purtroppo, per usare un termine caro alla pallacanestro, un lungo, lunghissimo “garbage time”, dove i gallesi hanno pensato più che altro a divertirsi e, soprattutto, a non farsi male, in ottica della gara decisiva contro la Francia e l’Italia a cercare di limitare i danni per rendere più accettabile il passivo, fino al 7-48 finale.

Per infohttps://www.world.rugby/ – https://www.federugby.it/ – https://oggisport.it/category/altri-sport/rugby/ – https://www.sixnationsrugby.com/it/calendario-e-risultati/

Beach Soccer Woman

Beach Soccer, Samb Femminile: Scudetto ancora sul petto!!!

Pubblicato

il

L’Happy Car Sambenedettese è la regina d’Italia della Serie A di Beach Soccer femminile targata Lega Nazionale Dilettanti per la seconda stagione di fila. Al termine di una finale spettacolare tra le squadre che hanno espresso il miglior gioco nell’arco del campionato, sono state le ragazze dell’allenatrice Monica Barbizzi ad alzare al cielo di San Benedetto del Tronto la coppa consegnata nelle mani del capitano Maria Olivieri da Roberto Desini, Coordinatore del Dipartimento BS LND. La Samb ha superato per 2-1 un ottimo B-Point Napoli. Decisiva la doppietta di Adriele Rocha con il secondo gol su tiro libero che ha messo la ceralacca al match. Il Napoli aveva pareggiato con Villar a metà ripresa ma il fendente di Rocha a 5’ dal fischio finale ha deciso le sorti della partita.

L’altra metà del beach soccer ha dimostrato in questa edizione di essere in continuo miglioramento sotto tutti gli aspetti. Soprattutto le finaliste hanno confermato di essere arrivate a questa competizione con un bagaglio atletico, tecnico e tattico di gran spessore. Bene anche le altre partecipanti, in generale il beach soccer femminile ha ampi margini di miglioramento e l’Italia nel panorama mondiale, avendo fatto da apripista più di 10 anni fa, è avanti nella promozione della disciplina rispetto agli altri paesi.

Happy Car Sambenedettese-B Point Napoli 2-1 (1-0; 0-1; 1-0)
Happy Car Samb: Maranella, Faini, Carlini, Olivieri (C), Adriele Rocha, Poli, Marucci, Ana Be, Xhaxho, Capannelli, Caccamo, Ponzini. All: Monica Barbizzi
B-Point Napoli: La Rocca, Lopes, Vitillo, Borrelli, Fischetti, Vecchione (C), Aresu, Illiano, Villar, Foccillo, Cipolletta, Di Martino. All: Gianluca Cardone
Arbitri: Nube (Mestre), Pedarra (Foggia).
Reti: 4’ pt A. Rocha (S); 6’ st Villar (N); 7’ tt A. Rocha (S).
Espulsa: 7’ tt Lopes (N)

FINALE 3^ e 4^ posto

Lady International-Terracina 2-1 (0-0; 1-0; 1-1)
Lady International: Perez, Pagiarino, Iannella, Ferrazza, Vattone, Sacco, Mellano, Paulin, Benedetti, Lezak, Maiorca, Panichi. All: Del Duca
Terracina: Franco, Stefanelli, Cuciniello, Lauria, Ferrara, Privitera, Capuano, Pisa, Bastos, Ruotolo, Aversa, Naticchioni. All: Cicerani
Arbitri: Labombarda di Este e Bottin di Ancona
Reti: 1’st Lezak (L); 4’tt Naticchioni (T), 7’tt Iannella (L)



ARTICOLI CORRELATI

Beach Soccer, Samb Women: Xhanto, Chiara Poli e Marucci firmano l’accesso alla Finalissima


Per info su Oggi Sport: https://oggisport.it/ e la pagina Facebook https://www.facebook.com/oggisport/?notif_id=1597904047411099&notif_t=page_fan


Continua a leggere

Ciclismo

Elisa Longo Borghini bronzo nel ciclismo

Bissa il risultato di Rio 2016

Pubblicato

il

Elisa Longo Borghini bronzo nel ciclismo, ha ripetuto la medaglia cinque anni fa a Rio 2016 classificandosi dietro all’austriaca Anna Kiesenhofer, oro per distacco e in fuga fin dal primo metro della gara in linea femminile; prima austriaca a vincere nel ciclismo.

Argento all’olandese Annemiek Van Vleuten, che con la medaglia dimentica la terribile caduta di cui fu vittima a Rio quando era in testa.

Continua a leggere

Beach Soccer Woman

Beach Soccer, Samb Women: Xhanto, Chiara Poli e Marucci firmano l’accesso alla Finalissima

Pubblicato

il

HAPPYCAR SAMBENEDETTESE-LADY INTERNATIONAL 4-1 (1-0; 2-0; 1-1)

Reti: 9′ 1T Xhaxho, 2′ 2T Poli, 6′ 2T Xhaxho, 8′ 6T Vattone (L), 11′ 6T Marucci.

HAPPYCAR SAMBENEDETTESE: Maranella, Faini, Pezzotti, Carlini, Olivieri, Adriele Rocha, Poli, Marucci, Ana Be, Xhaxho, Capanelli, Ponzini. All: Monica Barbizzi.

LADY INTERNATIONAL: Perez, Pagiarino, Iannella, Ferrazza, Vattone, Conti, Sacco, Mellano, Paulin, Benedetti, Lezak, Maiorca. All: Valerio Del Duca.

Arbitri: Musumeci di Catania, Ozella di Benevento.

La Samb va in finale dopo una prova superba contro Lady International Terracina nello scontro tra le due squadre a punteggio pieno.

Apre le marcature dopo nove minuti Xhaxho.

Il raddoppio è di Chiara Poli al secondo minuto della seconda frazione di gioco: ottimo lo stop di petto e la girata con tiro a mezz’altezza che non lascia scampo all’estrema difenditrice avversaria. Per l’attaccante rossoblù è la seconda marcatura dopo quella di ieri contro il Pisa, nonostante la fasciatura al piede destro per un leggerissimo infortunio.

Trascorrono quattro minuti e Xhaxho fa doppietta e porta la Samb sul tre a zero.

Nell’ultima frazione le avversarie accorciano con Vattone ma la rossoblù Marucci chiude le ostilità con la rete del 4-1.

E’ finale per la Samb femminile che alle 18:30 di domani difenderà lo Scudetto cucito sul petto.

FINALI
San Benedetto del Tronto (Ap) – domenica 25 luglio

Finale 3^ – 4^ posto
2^ classificata girone A – 2^ girone B (h: 16) campo 2

Finale 1^ – 2^ posto
Vincente Girone A – Vincente Girone B (h: 18.30)


Per info su Oggi Sport: https://oggisport.it/ e la pagina Facebook https://www.facebook.com/oggisport/?notif_id=1597904047411099&notif_t=page_fan


Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group s.r.l.s. | Oggi Sport.it iscritto al tribunale di Milano con il n.105 del 07 settembre 2020 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Marco Capriotti | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€