fbpx
Seguici anche su

Ciclismo

POGACAR IL NUOVO “CANNIBALE”

Doppio bis per Pogacar che conquista la 2^ tappa sui Pirenei, uguagkianddo Bernard Hinault, vincendo a braccia alzate a Luz Ardizen.

Pubblicato

il

Tadej Pogacar vince ancora sui Pirenei e dopo essersi regalato ieri la prima vittoria di tappa con la maglia gialla, oggi a Luz Ardizen concede un fantastico bis. Lo sloveno della UAE – EMIRATES concede il bis con un forcing finale fatto nell’ultimo km, dove batte ancora una volta Vingegaard e Carapaz. Con la vittoria di oggi Pogacar arriva a quota 28, conquistando anche la maglia a pois di leader degli scalatori oltre a quella gialla di leader della corsa e a quella bianca di miglior giovane in gara. Tadej Pogacar in classifica ha un vantaggio di 5’45” su Vingegaard e 5’51” su Carapaz, che si giocheranno il podio. 4 è l’australiano Ben O’Connor a 8’18”, quinto l’olandese Wilco Kelderman. Primo degli italiani Cattaneo dodicesimo in generale.

Ciclismo

Solo quinto Ganna a Tokyo 2020

Delusione per il campione del mondo

Pubblicato

il

Il Campione del mondo di Imola 2020 non riesce a vincere il titolo olimpico. Nella gara del pomeriggio Filippo Ganna, a pochi secondi dagli altri ciclisti arriva quinto nella gara di crono.

Oro allo sloveno Roglic, argento all’olandese Dumoulin, bronzo a Dennis.

Continua a leggere

Ciclismo

Elisa Longo Borghini bronzo nel ciclismo

Bissa il risultato di Rio 2016

Pubblicato

il

Elisa Longo Borghini bronzo nel ciclismo, ha ripetuto la medaglia cinque anni fa a Rio 2016 classificandosi dietro all’austriaca Anna Kiesenhofer, oro per distacco e in fuga fin dal primo metro della gara in linea femminile; prima austriaca a vincere nel ciclismo.

Argento all’olandese Annemiek Van Vleuten, che con la medaglia dimentica la terribile caduta di cui fu vittima a Rio quando era in testa.

Continua a leggere

Ciclismo

Ciclismo: Carapaz vince su Van Aert e Pogacar

Campione Olimpico l’ecuadoriano

Pubblicato

il

L’ecuadoriano Richard Carapaz, andato in fuga nel finale, ha preceduto di oltre un minuto il gruppetto dei migliori con i due favoriti della vigilia, il belga Wout Van Aert e lo sloveno Tadej Pogacar, che hanno vinto rispettivamente l’argento e il bronzo nel’arrivo in volata.

Delusione per l’Italia: con i big c’era Alberto Bettiol che però nel finale è stato colpito dai crampi; problemi anche per Giulio Ciccone a 70 km dall’arrivo.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group s.r.l.s. | Oggi Sport.it iscritto al tribunale di Milano con il n.105 del 07 settembre 2020 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Marco Capriotti | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€