Seguici anche su

Basket

Playoff NBA, l’orgoglio dei Nuggets è enorme. Clippers forzati a gara-7

Pubblicato

il

Altro giro, altra gara-7. Dopo aver visto l’ultimo atto nella serie tra Boston Celtics e Toronto Raptors, anche Los Angeles Clippers e Denver Nuggets regaleranno le emozioni di uno spareggio. Incredibilmente Kawhi Leonard e compagni perdono gara-6 (97-111) nonostante siano stati in vantaggio per due volte di oltre 15 punti nel primo quarto e nel terzo. I Nuggets non hanno mai mollato, dimostrando ancora una volta di saper dare il meglio di loro quando sono spalle al muro: non a caso sono stati capaci di rimontare la serie contro gli Utah Jazz essendo sotto per 3-1 nel punteggio, come in questo caso.

Per la franchigia del Colorado, su tutti, protagonista del match è stato sicuramente Nikola Jokic autore di 34 punti, 14 rimbalzi e 7 assist e di alcune giocate al limite dell’impossibile. Con il serbo, grande prestazione anche per Jamal Murray con 21 punti, 5 rimbalzi e 5 assist. Nei Clippers non basta la coppia composta da Paul George (33) e Kawhi Leonard (25) per evitare la sconfitta, anzi loro due hanno fatto muovere poco il pallone nei momenti di difficoltà forzando dei tiri di troppo.

Ora bisogna trovare le energie fisiche e mentali per gara-7: si prospetta un’ultima bellissima battaglia.

Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Basket

Playoff NBA, Los Angeles Lakers e Miami Heat ad un passo dalle Finals

Pubblicato

il

Siamo alle giunte conclusive delle finali di Conference nei playoff NBA. Sembra ormai tutto pronto per le NBA Finals tra Los Angeles Lakers e Miami Heat, entrambe le franchigie conducono la propria serie per 3-1 rispettivamente contro i Denver Nuggets e Boston Celtics.

Nella notte i gialloviola hanno battuto i Nuggets per 114-108, grazie soprattutto ad Anthony Davis e LeBron James che insieme hanno segnato 60 punti. Nel secondo tempo è salito in cattedra anche Rajon Rondo, la sua esperienza è servita ai losangelini per gestire il match seguendo i suoi ritmi con la sua intelligenza cestistica. Per i Lakers, fondamentale è stato anche Dwight Howard con la sua presenza sotto canestro. Ai Denver Nuggets non è bastato il solito Jamal Murray da 32 punti, il quale si sta comsacrando come uno dei giocatori più sottovalutati della Lega.

La franchigia del Colorado proviene da due serie in cui è stata sotto per 3-1, in entrambe le volte ha avuto la forza, il coraggio, la sfrontatezza per ribaltare tutto in gara-7. Ora sembra che la situazione è sulla via del non ritorno, ma citando Michael Jordan: “Never say never, because limits, like a fears, only are just an illusion”.

Continua a leggere

Altri sport

Talk Time. Sport e dintorni (LIVE) #Chapter16

Pubblicato

il

Alle ore 21:30 i nostri Adriano&Fabrizio&Luca, come sempre, divagheranno senza peli sulla lingua sui temi sportivi della settimana. Per intervenire in diretta: 👉 https://www.facebook.com/TalkTimeWeb/ 👉 https://www.facebook.com/oggisport/ 👉 https://www.facebook.com/ilMartino.it/ 👉 https://www.youtube.com/channel/UCtCIOoECcgpGEtVYoKX1uCg/live

Continua a leggere

Altri sport

Basket: L’Olimpia Milano si porta a casa la Supercoppa 2020

I ragazzi di coach Messina hanno avuto la meglio su una coriacea Virtus Bologna con il punteggio finale di 75-68

Pubblicato

il

Gigi Datome

Dopo averla vinta virtualmente un mese fa (link) l’Olimpia Milano si è portata a casa la SuperCoppa 2020, primo trofeo ufficiale di questa stagione. I ragazzi di coach Messina hanno avuto la meglio su una coriacea Virtus Bologna con il punteggio finale di 75-68. Top scorer della finale l’ex Fenerbahce Gigi Datome che con 14 punti ha preceduto Punter autore di 14 punti e Delany, MVP della manifestazione, con 11. In casa Vu Nere non sono bastati i 13 punti di Alibegovic e i 13 dell’ex di turno Abass.

Bologna, ottimamente allenata da coach Djordjevic, ha venduto molto cara la pelle arrivando nel corso del terzo parziale anche sul -2 (53-51) e rimanendo in scia fino a metà dell’ultimo periodo (61-58 al 34’30) ma è stata tradita dai suoi uomini migliori. Stefan Markovic ha chiuso infatti con solo 3 punti (e -10 di +/-) mentre Teodosic è stato stranamente impreciso al tiro, segnando solo due volte dal campo con un impietoso 1/9 dalla lunga.

Per l’Olimpia Milano una vittoria più netta di quanto non dica il punteggio finale, dove alla lunga la maggior profondità del roster a disposizione di coach Messima è stata determinante. “Scarpette rosse”, che chiudono da imbattuti il torneo e si lanciano così da favoriti verso il campionato, dove si assisterà con molta probabilità al dualismo con le “Vu Nere”, e con legittime ambizioni per Datome &co. di far bene anche in Eurolega.

per info: https://oggisport.it/category/basket/http://www.legabasket.it/

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 Oggi Sport.it iscritto al tribunale di Milano con il n.105 del 07 settembre 2020 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Marco Capriotti