fbpx
Seguici anche su

Pallanuoto

Pallanuoto, Le Naiadi: Di Fulvio allena i giovani

“Orgoglioso di partecipare all’iniziativa”

Pubblicato

il

Si è tenuto questo weekend, il Waterpolo camp presso la struttura sportiva Le Naiadi di Pescara. Presente anche il campione del mondo, Francesco Di Fulvio, pescarese doc.

Chi è Francesco Di Fulvio

Classe ’93, attaccante della Pro Recco e della nazionale, il campione pescarese conquista il titolo mondiale nel 2019, oltre al titolo di miglior giocatore del torneo e miglior pallanuotista del mondo, eletto da Swimming World Magazine.

“Orgoglioso di partecipare all’iniziativa” – ha dichiarato Di Fulvio. Nell’impianto pescarese, il campione ha infatti allenato ragazzi e ragazze, nati tra 2006 e 2014, che hanno partecipato all’iniziativa denominata “Vieni ad allenarti con il Campione del Mondo”.

La dichiarazione di Di Fulvio

“Una grande soddisfazione per me essere con questi ragazzi – ha spiegato Di Fulvio- ma anche un orgoglio essere con così tanti ragazzi che amano questo sport. Ringrazio Le Naiadi e il dg Nazzareno Di Matteo per avermi dato questa opportunità che mi servirà per crescere. A Pescara oggi invece che in Giappone? Sarei stato a Tokyo oggi per le Olimpiadi in tempi normali. Sapevamo però da tempo che sarebbe stato tutto rinviato”.

Leggi anche: Serie A: si parte il 19 settembre

Pagina ufficiale Le Naiadi: https://www.naiadi2020.it/

Altri sport

Buona la prima per l’Italia di Zizza

Le azzurre battono la Francia 19-6 e iniziano positivamente l’avventura del Preolimpico di Trieste.

Pubblicato

il

Inizio soft per il “Setterosa” nel Preolimpico di Trieste che consegnerà gli ultimi due pass per il torneo olimpico femminile di pallanuoto. Dopo un anno le ragazze di Paolo Zizza tornano in acqua in una gara ufficiale e battono nettamente la Francia 19 a 6. La squadra francese, ricca di Millenials, era la squadra giusta per iniziare questo cammino per provare schemi e ritrovare gli automatismi dopo il lungo collegiale fatto dalle atlete nel centro federale di Ostia. Dopo i primi 2 minuti di studio l’Italia va in vantaggio con un tiro dalla distanza di Viacava. Le francesi trovavano insuperabile la zona M italiana e realizzavano la loro prima rete sul finire del quarto con Bouloukbachi. Nel mentre l’Italia già aveva chiuso il match grazie ad un ottimo approccio iniziale. Il primo quarto terminava 5 a 1 e alla fine del II parziale sul referto vi erano 10 reti azzurre contro la sola francese. Tutte le azzurre schierate trovavano la via della porta fissando il risultato finale sul 19 a 6.

Il tecnico azzurro a fine gara ai microfoni di Raisport si mostrava sorridente: ” Avevamo un grande desiderio di scendere in acqua e ricominciare a giocare….. Nei primi 3 tempi hovisto il giusto atteggiamento, il giusto approccio alla gara che sarà fondamentale da qui alla fine del torneo…..Sarà il particolare a fare la differenza….Bisogna fare meno errori possibili per arrivare fino in fondo.” Domani alle 18.00 test durissimo per le nostre ragazze che affronteranno l’altra favorita del girone A l’Olanda.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group s.r.l.s. | Oggi Sport.it iscritto al tribunale di Milano con il n.105 del 07 settembre 2020 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Marco Capriotti |