fbpx
Seguici anche su

Altri sport

Oderzo e Brixen in pressing sul primato

I risultati del 23° turno in serie A Beretta femminile

Pubblicato

il

Nel sabato che precede la Pasqua, la Serie A Beretta femminile scende in campo per una 23^ giornata che sancisce l’avvicinamento del Brixen Sudtirol e della Mechanic System Oderzo alla vetta della classifica. Complice il turno di riposo della Jomi Salerno, altoatesine e venete sono ora a tre passi dalla formazione allenata da Laura Avram. E tutto con alle porte la settimana che condurrà al recupero infrasettimanale del 6 aprile proprio tra Oderzo e Salerno, autentico assaggio di play-off Scudetto.

L’aggressione della Mechanic System Oderzo al primato passa per messaggi indiretti, risultati a distanza. Si aspetta lo scontro diretto, certo, ma nel frattempo le venete danno prova di solidità col 32-28 (p.t. 17-12) maturato al Pala Tacca, casa del Cassano Magnago. Lombarde affamate di punti: la fotografia sono le nove reti di Bianca Del Balzo. Ma il salto in avanti in classifica è perlomeno rimandato perché sul fronte opposto Di Pietro ne fa otto e Oderzo passa. Certo, le opitergine tremano: dal 12-3 al 21’ – e dal +5 con cui vanno alla pausa –, la squadra di Cavallaro si ritrova a dover rispondere al 26-24 con cui le amaranto di Sasa Milanovic rimettono tutto in discussione a dieci giri di lancette dal termine. Il gol della sicurezza, il 31-27 al 58’, passa per le mani della teramana Giorgia Di Pietro. La vittoria è fondamentale per giungere lanciata all’attesa sfida di martedì contro Salerno. 

Vietato fare i conti senza il Brixen Sudtirol, però. Le altoatesine regolano le Guerriere Malo con un limpido 34-24 (p.t. 17-14) al Palasport di via del Laghetto. Alla solita Giada Babbo (11) si affianca Stefanie Durnwalder, anche lei in doppia cifra (10). Bressanone in vantaggio 9-5 dopo il primo quarto d’ora, 12-8 al 20’, 14-11 a cinque minuti dal termine del primo tempo. Dieci reti anche per Amelia Belotti in casa Guerriere Malo, anche se il comando della partita resta sempre in mano alle altoatesine di Noessing. Analoga l’evoluzione del secondo tempo: 23-17 dopo 40’, poi ancora 30-21 al rientro dal time-out sempre delle padrone di casa. Una doppia sospensione temporanea – per Eder e Vikoler – caratterizza l’ultima parte di gara senza però inficiare il successo altoatesino. Finale: 34-24. Anche Bressanone resta a contatto con la prima posizione.

Nella gara che chiude temporalmente il sabato della 23^ giornata l’AC Life Style Erice tiene il passo dell’Alì-Best Espresso Mestrino, ieri vincente nel recupero sul campo di Leno, e supera 41-28 (p.t. 20-14) in casa la Cellini Padova. Tanti gol come da pronostico al Pala Cardella, dove brilla la solita Sledana Perazic con 11 reti. Trapanesi in chiaro vantaggio già dopo la prima metà di partita. Padova – in doppia cifra (10) con Vanessa Djiopgap – rimanda la sua risalita della graduaotria, ma non ha rammarichi in un fine settimana in cui tutte le sue dirette concorrenti lasciano punti per strada.

La sconfitta casalinga per mano dell’Ariosto Ferrara assottiglia le speranze di salvezza della Santarelli Cingoli. Pesa il 33-27 (p.t. 14-12) con cui le emiliane si portano a due sole lunghezze dal sesto posto, ma nel contempo lasciano le marchigiane allenate da Analla in fondo alla graduatoria. Padrone di casa mai avanti nonostante l’equilibrio iniziale (8-7, 10-8, 12-9) e sotto di due al riposo dopo il momentaneo 14-11 di Tanic. Cingoli si rammarica per aver sprecato il sorpasso del 39’, quando Cipolloni mette la firma sul 18-16. Il time-out di Britos gira la gara: break (5-0) ed emiliane avanti 21-19. La partita gira. Ferrara entra negli ultimi 10’ in vantaggio sul 26-21. Poi gestisce. Il 33-27 conclusivo lascia Cingoli sul fondo della classifica.

Kickboxing

Kickboxing, bottino di medaglie per l’ASD M.M.A. di Avezzano (AQ)

Pubblicato

il

Un bel bottino di medaglie per gli atleti della ASD MMA di Avezzano (AQ). Sabato 10 Aprile, i ragazzi del Maestro Massimo Persia, hanno preso parte alla fase regionale Lazio di Kickboxing FEDERKOMBAT che si è svolta ad Anguillara Sabazia (RM).

Due ori, due argenti ed un bronzo: questo è il medagliere che i 3 atleti dell’associazione sportiva MMA, hanno riportato a casa dalla trasferta laziale.

Oro per Cesidio Biocca, che si aggiudica il primo posto nella specialita’ del Kick Light, categoria Juniores cinture nere -74kg e vince anche l’argento nella specialità del Light Contact. Doppia medaglia anche per l’esperto senior -63kg Davide Piperni che torna con un argento nella Kick Light ed un bronzo nel Light Contact. Ottima prestazione anche per il Maestro Massimo Persia che riporta a casa la medaglia d’oro nella categoria Kick Light -94kg.

Molto soddisfatti dai risultati ottenuti, anche i tecnici, Vincenzo Giffi Marco Morelli, ed il direttore tecnico Maestro Alessandro Cavidossi.

Continua a leggere

Altri sport

Talk Time. Sport e dintorni (LIVE) #Chapter45

Pubblicato

il

Eccezionalmente alle 18:45 i nostri Adriano|Fabrizio|Luca, come sempre, divagheranno senza peli sulla lingua sui temi sportivi della settimana.

Per intervenire in diretta:

👉 https://www.facebook.com/TalkTimeWeb/
👉 https://www.facebook.com/oggisport2/
👉 https://www.facebook.com/ilMartino.it/
👉 https://www.youtube.com/channel/UCtCIOoECcgpGEtVYoKX1uCg/live
👉 https://www.twitch.tv/talktime_snowice

Continua a leggere

Altri sport

L’Aquila, Città Europea dello Sport 2022

Pubblicato

il

Ieri mattina il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, ha partecipato alla cerimonia promossa da Aces Europe nell’ambito della quale sono state consegnata la targa e la ‘ciotola della benemerenza’ per il conferimento del titolo al capoluogo abruzzese di “Città europea dello sport 2022″.

L’iniziativa si è svolta nel salone d’onore del Coni, a Roma, con la partecipazione del sottosegretario alla presidenza del consiglio dei ministri con delega allo Sport, Valentina Vezzali, il presidente del Comitato olimpico nazionale Italiano, Giovanni MalagòAll’evento, hanno preso parte anche diversi sindaci e amministratori locali italiani. Era presente anche l’assessore regionale allo Sport, Guido Liris.

“Un riconoscimento per il percorso compiuto nel processo di candidatura con cui sono stati premiati gli sforzi per riqualificare e valorizzare gli impianti sportivi della città e delle frazioni. – spiega il sindaco Biondi-  In un momento così complicato per lo sport italiano, con decine di associazioni che svolgono attività essenziale per i nostri giovani e da un anno sono alle prese con i problemi e le conseguenze legate alla pandemia, compito delle istituzioni è quello di far sentire il proprio sostegno e vicinanza. Oltre che elemento di coesione sociale crediamo nello sport quale veicolo di promozione turistica e consolidamento dell’immagine della città. Adesso, con l’assessore allo Sport, Vito Colonna, lavoreremo per la calendarizzazione degli eventi e perché sia tutto pronto per ospitare delegazioni e gare”.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group s.r.l.s. | Oggi Sport.it iscritto al tribunale di Milano con il n.105 del 07 settembre 2020 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Marco Capriotti |