fbpx
Seguici anche su

Baseball

Nuove regole per MLB – MLBPA

Cambiano alcune regole per velocizzare il baseball

Pubblicato

il

L’associazione MLB e l’associazione dei giocatori: MLB Players Association , hanno accordato il seguente cambiamento a partire dalla prossima stagione 2021:

  • Gli incontri che si susseguono nella stessa giornata saranno di 7 inning invece dei classici 9  
  • In caso di extra-inning, ogni attacco partirà con un corridore in seconda

Esiste anche una ulteriore precisazione sul battitore designato (DH) che non sarà “universale” a tutte le leghe, ovvero, l’esperimento partito nella sola AL division non verrà esteso alle altre leghe.

Le regole MLB generalmente hanno un effetto domino su tutte le altre leghe nel mondo. La motivazione è ovviamente cercare di diminuire i tempi delle partite e renderle con più appeal nella fase conclusiva. Si cerca quindi di evitare che le partite durino troppo venendo meno al concetto di spettacolo e interesse di pubblico.

Buon baseball

Baseball

Dustin Pedroia lascia il baseball

Il campione di Boston attacca il guanto al chiodo dopo 14 stagioni.

Pubblicato

il

Una intera carriera nella franchigia dei Boston Red Sox, si ritira un campione, un simbolo di vittorie e attaccamento alla maglia.

Acquistato dai Red Sox al secondo giro nel 2004, Pedroia ha giocato 1512 partite dal 2006-19. A 37 chiude con una media battuta 0.299 , 1805 hits, 140 home runs, 138 basi rubate, 725 RBIs e 922 punti segnati.

Non ha giocato molto negli ultimi anni a causa di un infortunio al ginocchio ma è sicuramente ricordato dai tifosi per aver riportato Boston nell’olimpo delle squadre vincenti con tre world series.

Giocatore interno , ha sempre ricoperto il ruolo di seconda base anche nella nazionale USA. Grandissime doti difensive nonostante l’esile statura rispetto alla media MLB, Dustin Pedroia ha chiuso con il baseball con un video dove ringrazia Boston e quanto sia stato fortunato e grato alla organizzazione dei Red Sox.

Continua a leggere

Baseball

George Springer va a Toronto

Lo slugger approda ai Blue Jays

Pubblicato

il

George Springer, classe 1989 , entrato in MLB tramite i Minnesota Twins è divenuto famoso con gli Houston Astros nelle ultime stagioni vincendo nel 2017 le prime World Series della compagine del Texas.

A soffiare il giocatore ,che aveva gli occhi puntati dai Mets, sono stati i Toronto Blue Jays con un accordo di sei anni e un controvalore di 150milioni di dollari. Springer è un ottimo esterno con grandi potenzialità offensive, soprattutto decisivo nelle situazioni clutch, quando le partite contano davvero. A Toronto lo aspettano per giocare esterno centro e essere il lead off della compagine canadese.

Buon Baseball

Continua a leggere

Baseball

I Cleveland INDIANS cambiano nome di franchigia

Dopo 105 anni la compagine dell’Ohio abbandona lo storico nome.

Pubblicato

il

Era già nell’aria questa decisione di profondo cambiamento. Dopo aver recentemente abbandonato lo storico logo Chief Wahoo raffigurante un simpatico e sorridente pellerossa nativo d’America, la compagine di Cleveland si prepara a cambiare nome. Abbandonerà l’appellativo INDIANS per un nome meno incline a riferimenti razziali che negli States sono un problema serio, sociale e politico. Molti tifosi non hanno gradito poichè ad oggi ancora molte squadre portano nomi e loghi che rievocano la storia dei nativi d’America: Gli Altanta BRAVES nella MLB , i Kansas City CHIEFS nella NFL e i Chicago BLACKHAWKS nella NHL.

Ci sono state pressioni da vari gruppi politici, istituzionali e la MLB stessa al fine sorpassare possibili incomprensioni razziali.

Nelle nostre memorie resterà sempre quell’iconico film Major League : La squadra più scassata della lega , che diede gioie, anche in un sequel, agli appassionati di baseball con le sue esilaranti battute e scene tipiche di Hollywood di fine anni ’80.

Quantomeno in quei film saranno sempre i Cleveland INDIANS con i segnali di fumo sugli spalti a farne il tifo.

Buon Baseball

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group s.r.l.s. | Oggi Sport.it iscritto al tribunale di Milano con il n.105 del 07 settembre 2020 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Marco Capriotti |