Seguici anche su

Motori

MotoGP, GP Francia: libere a Miller

Paura in moto 2

Pubblicato

il

Maltempo che causa non pochi problemi al mondo dei motori,con la massima serie delle monoposto costrette a non correre nelle libere 1 e 2.
Si salva la massima serie complementare, nonostante l’intensa pioggia in mattinata si riesce a girare in condizioni di semi-sicurezza.
Miller è il più veloce a Le Mans dopo le prime due sessioni di prove (1:34.133), svolte su pista parzialmente bagnata causa pioggia. Alle spalle dell’australiano ci sono Vinales (+0.367) e Nakagami (+0.724). Il miglior pilota italiano è Rossi (+0.879), che chiude 5° davanti a Petrucci (+0.921). Morbidelli è 9°, il leader del Mondiale “Fabietto”Quartararo è 13°. Più distanti le altre Ducati: 15° Bagnaia, 19° Dovizioso.
Giornata a due facce ,tanto per citare uno dei grandi nemici di Batman, con i maestri del bagnato in mostra al mattino, ma con tempi decisamente lenti, e nuovi protagonisti e qualche novità al pomeriggio, con condizioni miste, tempi più veloci ma ancora lontani dai track record di un tempo. Un bel rebus, da cui è uscito molto bene Jack Miller, il re della terra di “mezzo” (inteso come condizioni atmosferiche) soprattutto al pomeriggio dove sembrava praticare un altro sport e volare a bordo del suo bolide. Vinales col secondo posto ha confermato il buon feeling con la pista francese, ma soprattutto tra la Yamaha e le curve del Bugatti: al quinto posto a fine giornata troviamo infatti Valentino Rossi, al nono Morbidelli, mentre Quartararo nonostante il fattore campo favorevole ha confermato un rapporto difficile col bagnato (tredicesimo nel combinato il francese). Da sottolineare il quarto tempo di Zarco che porta a tre le rosse nei primi sei posti.
AGGIORNAMENTI IN MOTO2 E MOTO3:

Tante cadute nelle Libere 1 di Le Mans per via dell’asfalto bagnato: ben 17 in Moto3, 12 in Moto2. Nel primo turno della classe intermedia, è finito a terra tra gli altri anche Di Giannantonio alla curva 14 a causa di un highside. Il pilota ha subito un colpo alla caviglia sinistra, ma per fortuna la TAC a cui si è sottoposto in ospedale ha dato esito negativo, non ci sono fratture. Dopo i controlli, “Diggia” è tornato al circuito nonostante il dolore.

SPAVENTOSA CADUTA ANCHE PER MARINI

Primi dieci nella classe di elite:
MILLER
VINALES
NAKAGAMI
ZARCO
ROSSI
PETRUCCI
CRUTCHLOW
A. MARQUEZ
MORBIDELLI
P. ESPARGARO

Motori

Motomondiale: La speranza è l’ultima a morire.

Pubblicato

il

Il recupero precede bene, lo conferma la visita medica a cui si è sottoposto di recente e ce lo fa sapere Honda, che però non fa cenno ai tempi di recupero necessari per rivedere in pista il campione spagnolo. Lo spagnolo aveva “ricevuto” l’infortunio al primo GP della stagione 2020, sul circuito di Jerez de la Frontera ( Spagna) il 18 luglio. La riabilitazione di Marc Marquez, dopo la terza operazione a cui si è sottoposto il 3 dicembre, sembra dunque in fase conclusiva.

Di seguito il comunicato Honda:

Marc Marquez si è recato all’ospedale Ruber Internacional per un controllo medico. L’otto volte campione del mondo si è sottoposto alla visita sei settimane dopo l’intervento chirurgico per una pseudoartrosi infetta dell’omero destro. Nel momento della valutazione è stata confermata una soddisfacente evoluzione clinica e radiografica. Marquez proseguirà con il trattamento antibiotico specifico e con un programma di recupero funzionale adattato alla sua situazione clinica”.

Continua a leggere

Motori

MotoGP: Ultime news da tutto il mondo

Pubblicato

il

18 gennaio 2021 – Mai un manager era passato dalle moto alla F1: si definisce la strada di Davide, scelto dalla Casa Francese Alpine(ex Renault) per una sfida bella e difficile con Fernando Alonso come pilota.

In casa Yamaha si prova a modificare l’esisto della stagione passata:

La Yamaha M1 2022 sarà forse il primo prototipo MotoGP senza l’impronta di Valentino Rossi. Con l’arrivo di Fabio Quartararo al fianco di Maverick Vinales nel team factory l’evoluzione verrà affidata alle “nuove generazioni”. Parla poi Cal Crutchlow, da cui si attendono informazioni importanti anche da casa Honda. “Sarà molto diverso , vedremo se sarà positivo o negativo. Con Fabio cercheremo di migliorare e lavorare un po’ più uniti. Ma anche Valentino contribuirà molto allo sviluppo – sottolinea il pilota catalano -. E in fin dei conti sarà nel box di fianco“.

Novità da Bologna , restano ancora gravi le condizioni di Fausto Gresini, ricoverato per Covid nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale Maggiore Carlo Alberto Pizzardi di Bologna. “Le condizioni cliniche generali di Fausto sono ancora gravi per il perdurare della polmonite da covid che compromette molto l’ossigenazione del sangue, rendendo necessario continuare la ventilazione meccanica concomitante a sedazione per mantenere sufficiente l’ossigeno nel sangue. Fortunatamente gli altri organi non sono attualmente danneggiati. Sono state pianificate delle manovre posturali e l’ausilio di particolari farmaci inalatori con l’obbiettivo di migliorare la respirazione”

Continua a leggere

Motori

Leclerc positivo al Covid

Lo ha comunicato via Instagram

Pubblicato

il

Leclerc positivo al Covid. Dopo Lando Norris un altro pilota positivo.

Il pilota della Ferrari lo ha comunicato attraverso la pagina instagram. Dice di sentirsi bene e di avere solo pochi sintomi.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group s.r.l.s. | Oggi Sport.it iscritto al tribunale di Milano con il n.105 del 07 settembre 2020 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Marco Capriotti |