fbpx
Seguici anche su

Calcio

Modena-Samb 4-1. Tracollo rossoblù

Pubblicato

il

MODENA – Un poker sul groppone della Samb che esce sconfitta pesantemente dal Braglia di Modena.

I rossoblù non avevano iniziato malvagiamente.

Il primo tempo, dopo la rete di Spagnoli al 10° minuto, aveva visto i ragazzi di Montero contrastare la squadra canarina con la speranza di venire fuori alla distanza.

Nella ripresa invece, subìto il secondo gol, la Samb è crollata e ha perso letteralmente la bussola.

E’ caduta altre due volte sotto i colpi degli emiliani siglando all’ultimo minuto la rete della bandiera con il solito Lescano al nono gol stagionale in maglia rossoblù.

Seconda sconfitta consecutiva (era accaduto una sola volta, Matelica in casa e Cesena fuori, immeritatamente), cinque gare senza vincere (due pareggi e tre sconfitte: è la striscia negativa più lunga dell’anno) e quattro gol subìti in una sola gara, ultimo precedente in trasferta a Trieste (24 marzo 2019, 4-0 per gli alabardati) nell’incontro costato la panchina a Giorgio Roselli.

E’ indubbio che la gara di oggi non può essere paragonata a quella di mercoledì scorso contro l’Imolese. In quell’occasione la Samb si era espressa meglio rispetto ad oggi nonostante il riposo forzato dell’estremo difensore Nobile per Laborda.

Si apre di fatto una crisi di risultati ma ancor di più di gioco, proprio alla vigilia di altri due incontri proibitivi contro SudTirol in casa e Perugia in trasferta.

IL TABELLINO

MODENA – SAMB 4-1 (pt 1-0)

Reti: 10′ Spagnoli, 52′ Muroni, 67′ Monachello, 75′ Castiglia, 89′ Lescano.

MODENA (3-5-2) Narciso; Ingegneri (1’st Prezioso), Zaro, Pergreffi; Mattioli, Gerli, Castiglia (88′ Vaccari), Muroni (79′ Tulissi), Mignanelli; Spagnoli (79′ Sodinha), Luppi (1′ st Monachello)

A disp. Narciso, Chiossi, Rabiu, Tulissi, Scappini, Sodinha, De Santis, Bearzotti, Varutti, Vaccari, Prezioso, Monachello

All. Mignani

SAMB (4-3-3) Laborda; Fazzi, Biondi, D’Ambrosio, Enrici (75′ Serafino); D’Angelo, Angiulli, Rossi (55′ Chacon); Botta, Lescano, Trillò (55′ Padovan)

A disp. Nobile, Di Pasquale, Chacon, Padovan, Cristini, Serafino, Mehmetaj, Scrugli, De Goicoechea, De Ciancio, Lombardo, Liporace

All. Montero

Arbitra Luigi Carella della sezione di Bari (Giuseppe Di Giacinto (Teramo) e Giulio Basile (Chieti); quarto ufficiale: Tommaso Zamagni (Cesena)

Note: ammoniti: Prezioso, Botta



ARTICOLI CORRELATI

Modena-Samb: l’Arbitro è quello del finale “rocambolesco” di Reggio


Per info su Oggi Sport: https://oggisport.it/ e la pagina Facebook https://www.facebook.com/oggisport/?notif_id=1597904047411099&notif_t=page_fan

Calcio

Mendy respinge Benzema ed il Real Madrid: il Chelsea vola in finale di Champions League

Pubblicato

il

Sarà un derby tutto inglese la finale di Champions League 2020/21: il Chelsea elimina il Real Madrid con un netto 2-0 allo Stanford Bridge, dopo l’1-1 dell’andata, e raggiunge il Manchester City nell’ultimo atto della competizione europea. La squadra di Tuchel è una vera e propria macchina da guerra a partire dal portiere, Mendy, che è uno dei principali protagonisti del match con due super paratoni su Benzema nel primo tempo, prima che i blues passassero in vantaggio con Werner. Poi se in difesa hai Thiago Silva e Rudiger che guidano alla perfezione Christensen tutto viene più semplice. Quasi è inutile parlare di Kante che si incastra alla perfezione alla tecnica stupenda di Jorginho: una coppia complementare che si sposa meravigliosamente con la fantasia dei giovani terribili come Havertz, Mount e Werner. Frank Lampard aveva modellato questo gioiellino di squadra, Tuchel lo ha perfezionato e ne ha esaltato maggiormente i tanti pregi. Per il tecnico tedesco è la seconda finale di Champions League consecutiva con due squadre diverse.

Nei 180′ minuti il Real Madrid è stato asfissiato dal pressing del Chelsea, la qualità e la tecnica del centrocampo non sono riusciti a fare la differenza nonostante sia ancora tra i reparti più forti d’Europa. Finirà l’avventura con i Blancos di Zidane? Solo il tempo lo dirà, intanto i tifosi juventini già si esaltano.

Continua a leggere

Calcio

Cambia la Coppa Italia

Le regole per la prossima stagione

Pubblicato

il

Cambia la Coppa Italia. Durante il Consiglio di Lega che si è svolto nel pomeriggio e che ha deciso anche le date del prossimo campionato è stato varato anche nuovo format del torneo: parteciperanno solo 40 squadre, le venti di serie A e le venti di B, con inizio fissato per il prossimo 15 agosto.

Le squadre di serie A entreranno subito nel Torneo con 12 squadre.

Non parteciperanno più le formazioni di Serie C, come avvenuto nel corso delle ultime stagioni.

Continua a leggere

Calcio

Orari dei playoff di Serie C

Gli incontri a partita diretta

Pubblicato

il

Si riportano le gare del Primo turno playoff del Girone in programma nelle date e con gli orari d’inizio sotto indicati:

SABATO 8 MAGGIO 2021
GIRONE B
Cesena – Mantova | Ore 20.45

DOMENICA 9 MAGGIO 2021
GIRONE A
ALBINOLEFFE – PONTEDERA | ORE 17.30
Pro Patria – Juventus U23 | Ore 17.30
Lecco – Grosseto | Ore 15.00GIRONE B
Triestina – Virtusvecomp Verona | Ore 17.30
Matelica – Sambenedettese | Ore 17.30

GIRONE C
Juve Stabia – Casertana | Ore 17.30
Catania – Foggia | Ore 17.30
Palermo – Teramo | Ore 15.30

Modalità di svolgimento
Le squadre vincenti avranno accesso al Secondo turno.
In caso di parità al termine dei 90′ regolamentari, avrà accesso al Secondo turno playoff del girone la squadra meglio classificata al termine della regular season.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group s.r.l.s. | Oggi Sport.it iscritto al tribunale di Milano con il n.105 del 07 settembre 2020 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Marco Capriotti |