fbpx
Seguici anche su

Calcio

Mantova-Samb: i precedenti

Pubblicato

il

Sono sei i precedenti tra Mantova e Samb in casa biancorossa, tutti in campionato: due in serie B, tre in serie C, uno in serie C2.

Il bilancio complessivo è di quattro vittorie dei lombardi nei primi quattro scontri, una vittoria rossoblu e un pareggio nell’ultimo precedente. Quattro reti realizzate dalla Samb, nove dai virgiliani.

Il primo scontro si disputa in serie C il 23 novembre 1952. I locali schiacciano la Samb di mister Valeriano Ottino, 5-1.

Massagrande apre le marcature al quarto d’ora. Nella ripresa vanno a segno per i lombardi Mosca (doppietta), Marmiroli e Sguaitzer. E’ Flammini che realizza il gol della bandiera rossoblu a cinque minuti dal 90°.

Ancora in serie C, è il 14 febbraio 1954, la Samb di Piero Pasinati limita i danni e perde di misura, 0-1, contro i biancorossi lombardi guidati in panca da Aldo Biffi. La rete della vittoria è realizzata da Molina al quarto minuto del secondo tempo.

Seguono due sconfitte in serie B, ancora con il risultato di 1-0 per i virgiliani: il 20 marzo 1960 la Samb di Alberto Eliani si arrende all’Ozo Mantova di Edmondo Fabbri, a segno con Gustavo Giagnoni a metà della prima frazione di gioco; il 22 gennaio 1961, sotto la nebbia, è Dante Castellazzi alla mezzora del secondo tempo a decidere l’incontro.

Trascorrono quarantuno anni (24 marzo 2002) e la Samb conquista al “Martelli” i primi punti e quella che ad oggi è l’unica vittoria. Due a zero per i ragazzi del duo Colantuono-Schiavi alla terza vittoria consecutiva. Le reti arrivano entrambe nella ripresa: dopo otto minuti sblocca il risultato Diego Pellegrini. Il raddoppio è di Corrado Pilleddu cinque minuti prima del 90°. Il suo tiro dai 25 metri, sospinto dal vento, beffa il portiere Mirko Bellodi.

Nell’ultimo precedente del 21 gennaio 2017, sulla panchina rossoblu c’è l’esordio di Stefano Sanderra che sostituisce il dimissionario Ottavio Palladini. Termina 1-1 contro i biancorossi di mister Gabriele Graziani, figlio di Francesco (Ciccio), campione del mondo in Spagna nel 1982. I rossoblu sventano un altro calcio di rigore inventato dalla terna arbitrale (11° rigore contro, 5° neutralizzato: 3 da Vincenzo Aridità e 2 da Fabio Pegorin) e, dopo una dormita generale della difesa in occasione del gol del vantaggio del Mantova, pareggia su calcio di punizione battuto da Radi con la determinante complicità del portiere ospite Mirko Bonato. Davanti a una sessantina di tifosi irriducibili presenti al “Danilo Martelli”, fanno il loro esordio con la casacca della Samb Fabrizio Grillo, Francesco Rapisarda e il nigeriano Kolawole Agodirin.

Luigi Tommolini

TABELLA PRECEDENTI IN CASA MANTOVA


Per info su Oggi Sport: https://oggisport.it/ e la pagina Facebook https://www.facebook.com/oggisport/?notif_id=1597904047411099&notif_t=page_fan

Calcio

Mendy respinge Benzema ed il Real Madrid: il Chelsea vola in finale di Champions League

Pubblicato

il

Sarà un derby tutto inglese la finale di Champions League 2020/21: il Chelsea elimina il Real Madrid con un netto 2-0 allo Stanford Bridge, dopo l’1-1 dell’andata, e raggiunge il Manchester City nell’ultimo atto della competizione europea. La squadra di Tuchel è una vera e propria macchina da guerra a partire dal portiere, Mendy, che è uno dei principali protagonisti del match con due super paratoni su Benzema nel primo tempo, prima che i blues passassero in vantaggio con Werner. Poi se in difesa hai Thiago Silva e Rudiger che guidano alla perfezione Christensen tutto viene più semplice. Quasi è inutile parlare di Kante che si incastra alla perfezione alla tecnica stupenda di Jorginho: una coppia complementare che si sposa meravigliosamente con la fantasia dei giovani terribili come Havertz, Mount e Werner. Frank Lampard aveva modellato questo gioiellino di squadra, Tuchel lo ha perfezionato e ne ha esaltato maggiormente i tanti pregi. Per il tecnico tedesco è la seconda finale di Champions League consecutiva con due squadre diverse.

Nei 180′ minuti il Real Madrid è stato asfissiato dal pressing del Chelsea, la qualità e la tecnica del centrocampo non sono riusciti a fare la differenza nonostante sia ancora tra i reparti più forti d’Europa. Finirà l’avventura con i Blancos di Zidane? Solo il tempo lo dirà, intanto i tifosi juventini già si esaltano.

Continua a leggere

Calcio

Cambia la Coppa Italia

Le regole per la prossima stagione

Pubblicato

il

Cambia la Coppa Italia. Durante il Consiglio di Lega che si è svolto nel pomeriggio e che ha deciso anche le date del prossimo campionato è stato varato anche nuovo format del torneo: parteciperanno solo 40 squadre, le venti di serie A e le venti di B, con inizio fissato per il prossimo 15 agosto.

Le squadre di serie A entreranno subito nel Torneo con 12 squadre.

Non parteciperanno più le formazioni di Serie C, come avvenuto nel corso delle ultime stagioni.

Continua a leggere

Calcio

Orari dei playoff di Serie C

Gli incontri a partita diretta

Pubblicato

il

Si riportano le gare del Primo turno playoff del Girone in programma nelle date e con gli orari d’inizio sotto indicati:

SABATO 8 MAGGIO 2021
GIRONE B
Cesena – Mantova | Ore 20.45

DOMENICA 9 MAGGIO 2021
GIRONE A
ALBINOLEFFE – PONTEDERA | ORE 17.30
Pro Patria – Juventus U23 | Ore 17.30
Lecco – Grosseto | Ore 15.00GIRONE B
Triestina – Virtusvecomp Verona | Ore 17.30
Matelica – Sambenedettese | Ore 17.30

GIRONE C
Juve Stabia – Casertana | Ore 17.30
Catania – Foggia | Ore 17.30
Palermo – Teramo | Ore 15.30

Modalità di svolgimento
Le squadre vincenti avranno accesso al Secondo turno.
In caso di parità al termine dei 90′ regolamentari, avrà accesso al Secondo turno playoff del girone la squadra meglio classificata al termine della regular season.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group s.r.l.s. | Oggi Sport.it iscritto al tribunale di Milano con il n.105 del 07 settembre 2020 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Marco Capriotti |