fbpx
Seguici anche su

Basket

L’Olimpia Milano saluta Cinciarini

Il ringraziamento della società

Pubblicato

il

La Pallacanestro Olimpia Milano desidera ringraziare Andrea Cinciarini per tutto quello che ha fatto nei suoi sei anni di permanenza nel nostro club e augura a lui e alla sua famiglia tutto il meglio possibile per il futuro. Lo si legge sul sito della società milanese.

Andrea Cinciarini è arrivato a Milano nell’estate del 2015: in sei stagioni, le ultime cinque da Capitano, ha vinto nove trofei (due scudetti, tre Coppe Italia, quattro Supercoppe) e raggiunto una Final Four di EuroLeague, nel 2021. In questi sei anni ha superato i 1.000 punti in biancorosso, i 3.000 punti segnati in Serie A, è diventato primo di sempre negli assist in finale scudetto del campionato italiano e in gare di Supercoppa, inoltre è diventato il secondo di sempre nella storia del club per assist in carriera alle spalle del solo Mike D’Antoni.

Basket

Doppio Capitano per l’Olimpia Milano

Una eccezione per i milanesi

Pubblicato

il

La squadra di Basket, l’Olimpia Milano ha nominato due capitani.

Questa stagione saranno Nicolò Melli e  Sergio Rodriguez.

Queste le parole del general manager dei milanesi Christos Stavropoulos“Abbiamo preso questa decisione a livello collegiale, investendo del ruolo due giocatori che rappresentano tanto per la nostra società: Nicolò per la sua storia, Sergio per quello che ha significato il suo arrivo da noi. La loro non è e non sarà una carica simbolica: sono due esempi di professionalità e dedizione nei quali tutto il mondo Olimpia si riconosce”.

Continua a leggere

Basket

Tokyo2020, l’Italbasket cede alla Francia a testa altissima

Pubblicato

il

Il torneo olimpico di basket entra nel vivo con i quarti di finale. L’Italbasket di Meo Sacchetti affronta la favoritissima Francia, che nel proprio girone ha già battuto gli USA.

IL RACCONTO

Parte subito forte Simone Fontecchio che realizza 7 punti nei primissimi minuti, dando continuità ad un torneo olimpico straordinario. In più, Alessandro Pajola, partito nel quintetto base, è sempre determinante in difesa ma anche nella metà campo offensiva si fa sentire. I francesi vogliono dominare il pitturato (lo dimostrano i 20 punti segnati in area nel primo tempo) con Gobert e Fall che sono incontenibili. Il match è punto a punto per buona parte del primo tempo, alla fine dello stesso i francesi provano un primo strappo alla gara ma Gallinari e Polonara riportano gli azzurri ad una lunghezza di differenza (42-43).

Nella ripresa la Francia parte forte con un parziale di 5-0, ma gli azzurri non mollano un centimetro e rispondono: 46-47 a 7 minuti dalla fine del terzo quarto. De Colo ispira un nuovo mini parziale francese con due liberi segnati e l’assist per l’inchiodata di Gobert e toccano il massimo vantaggio (46-54). Il centro francese successivamente stoppa Mannion, nell’azione dopo va a schiacciare per il più 10. L’Italia sbanda visibilmente, la Francia alza il livello difensivo grazie ad un maestoso Nicolas Batum che domina in entrambe le metà campo: la tripla del + 14 (48-62) è quella che spacca quasi definitivamente il match. Gli azzurri tentano di ricucire lo strappo con il solito cuore, alla fine del terzo quarto il risultato è 54-64.

I primi due punti dell’ultimo quarto sono di Danilo Gallinari, nell’azione successiva vittoria la difesa azzurra vince sull’attacco francese. Poi Simone Fontecchio torna ad essere l’MVP di questa squadra e segna un canestro clamoroso contro il gigante Gobert: è -6 (64-58) ad 8 dalla fine. Fournier risponde con un 2/3 dalla lunetta. Mannion recupera un pallone vacante, Fontecchio si regala il palleggio arresto e tiro del -6. I francesi perdono altri due possessi e Fontecchio segna la tripla del 63-66 a 6 minuti dalla fine. Il nativo di Pescara domina questo quarto quarto: altro fallo subito da tre punti, è parità! La Francia reagisce con una tripla di Luwawu-Cabarrot, Gallinari segna il tap-in del 68-69 ma De Colo segna il nuovo più tre francese. Ancora Gallinari segna una tripla importantissima della parità sul 73, ma Hertel realizza un’altra tripla. A 51 secondi dalla fine è 75-78 per la Francia, con possesso. I francesi escono nella maniera perfetta dal time out con Hertel che assiste la schiacciata di Gobert. Coach Meo Sacchetti disegna una tripla per il caldo Simone Fontecchio, ma il pallone sbatte sul doppio ferro ed esce. 75-84 il punteggio finale.

Finisce così il torneo olimpico dell’Italbasket, un percorso straordinario nato a Belgrado e finito a Tokyo in cui gli azzurri ci hanno regalato emozioni incredibili. Grazie ragazzi!

Continua a leggere

Basket

Basket: gli USA battono la Spagna

Pubblicato

il

Di

Gli Stati Uniti del basket hanno battuto la Spagna per 83-76 nell’ultima amichevole di preparazione ai Giochi, giocata a Las Vegas. In giornata i cestisti statunitensi, che in precedenza avevano battuto l’Argentina e perso con Nigeria e Australia, partiranno per il Giappone. Protagonisti del match sono stati Damian Lillard con 19 punti e Keldon Johnson con 15. Sintetico il commento di coach Scariolo, che guida la Spagna campione del mondo in carica: “l’oro del torneo olimpico è già prenotato”. (ANSA)

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group s.r.l.s. | Oggi Sport.it iscritto al tribunale di Milano con il n.105 del 07 settembre 2020 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Marco Capriotti | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€