fbpx
Seguici anche su

Olimpiadi

Lo sci alpinismo a Milano-Cortina 2026

Pubblicato

il

Il CIO, riunito oggi a Tokyo, tra i mille problemi del Covid-19, ha approvato una novità. Lo sci alpinismo è stato infatti inserito  tra gli sport olimpici per l’edizione di Milano-Cortina 2026 dei Giochi.

E’ una grande notizia per l’Italia, per la Federazione e per la nostra nazionale di sci alpinismo – ha detto il Presidente della FISI, Flavio Roda – che è una delle più forti al mondo. Abbiamo campioni come Robert Antonioli, che ha già vinto quattro Coppe del mondo in carriera, come Michele Boscacci, come Davide Magnini e molti altri. Ora nella loro carriera c’è un obiettivo in più, e di grande prestigio internazionale. La Federazione farà tutto il possibile per mettere la squadra nella condizione di crescere ancora e ben figurare ai Giochi del 2026. Sono certo che anche gli atleti e i tecnici faranno del loro meglio”.

Tokyo 2020

Olimpiadi, nuoto: Quadarella di bronzo negli 800 stile libero

Pubblicato

il

Altro giorno alle Olimpiadi di Tokyo e altra medaglia. Stavolta a portarla al collo con orgoglio è Simona Quadarella. La romana, classe 1998, ha conquistato il terzo gradino del podio nella finale degli 800 stile libero, fermando il cronometro a 8:12:57. Sono arrivate davanti a lei la statunitense Katie Ledecky (medaglia d’oro) e l’australiana Ariarne Titmus (medaglia d’argento). «Con Christian (Minotti, il suo allenatore, ndr) ci eravamo detti di metterci il cuore, l’anima, e ce l’ho fatta» , ha detto Quadarella nel post gara. «Potevo avere un riscatto su questa gara e sono contenta di aver preso questa medaglia. È una medaglia che vale più di qualsiasi cosa».

È una gioia immensa per l’atleta azzurra, che dopo la delusione del quinto posto nei 1500 sl – la sua specialità per eccellenza in cui ha vinto la medaglia d’oro ai mondiali di Gwangju 2019 – è stata capace di ritrovare il giusto ritmo e riscattarsi. A complimentarsi per prima è stata la sua avversaria numero uno, l’americana Ledecky che, al termine della gara, ha accolto Simona in un forte abbraccio; un sinonimo di amicizia e rispetto più che di rivalità. La statunitense, classe 1997, anche a questa Olimpiade ha macinato record su record, vincendo il suo terzo oro olimpico consecutivo negli 800 sl e diventando la terza donna nella storia a raggiungere questo straordinario risultato. Prima di lei erano riuscite nell’impresa l’australiana Dawn Fraser (1956-1964, 100 stile) e l’ungherese Krisztina Egerszegi (1988-1996, 200 dorso). Se si da uno sguardo agli uomini, invece, l’unico ad esserne capace è stato Michael Phelps tra il 2004 e il 2016 nei 100 farfalla.

La finale – È partita con una tattica ben precisa: non spingere troppo e allinearsi al gruppo di testa. Quadarella ha messo in vasca una tattica vincente: senza sprecare le forze nella prima fase, ha mantenuto un buon tempo, virando a metà gara a 4:08:13 e sostando alla quarta posizione. Al comando fin da subito ci sono state Ledecky e Titmus, impossibili da contrastare. Ai 450 metri l’azzurra ha dato l’accelerata decisiva, superando la statunitense Grimes e agguantando la terza posizione. Ha mantenuto la concentrazione, stretto i denti e non si è fatta scavalcare in alcun modo. Grazie a lei l’Italia del nuoto ha messo in bacheca la quinta medaglia di questa Olimpiade, una in meno del record siglato a Sydney 2000, dove le medaglie furono sei, di cui tre ori.

Le parole di Simona Quadarella – «Questa è la mia Olimpiade, avrei voluto fare qualcosa di più nei 1500, sono sincera, non è arrivato, ma fa parte della vita di un atleta. È andata così», ha detto Simona. «Questo bronzo mi rende davvero contenta. È un bronzo che ci siamo sudati per tanti anni. Prima della gara ho pensato: “Devi tornare a casa col sorriso. Quindi Simona, o prendi la medaglia o prendi la medaglia. Non c’è altra soluzione”. È stato difficile rimettere tutto assieme ma mi reputo fortunata di avere una avuto un’altra possibilità e l’ho saputa cogliere». Un’occasione di bronzo che la romana si è conquistata con le unghie e con i denti. A giocare un ruolo fondamentale sono state anche le parole del suo storico allenatore, Christian Minotti, che nel pre-gara le ha dato la giusta scossa: «Se sei ferito sai che ti devi leccare le cicatrici, rimetterti in gioco e provarci».

Le condizioni pre-garaFebbre alta e paura di dover dare forfait per i giochi olimpici. Simona Quadarella e il suo staff, ma anche il Coni e la Federazione italiana di nuoto, hanno tremato a pochi giorni dalla partenza per il Giappone. La forma di Simona non era delle migliori, ma dopo un lungo colloquio e un clima di fiducia generale la 22enne di Roma è salita sull’aereo il 17 luglio e atterrata il 18. Per lei queste Olimpiadi significano tanto. Nonostante la delusione per Rio 2016 in cui non le è stata data la fiducia per gareggiare, ritenendola ancora troppo acerba, Simona è arrivata alla gara dei cinque cerchi del 2021 con grande carica agonistica e maturità. La sconfitta nella finale dei 1500 stile libero è stata una botta tremenda, dalla quale si è dovuta rialzare grazie all’aiuto del suo team e della sua amica e compagna di squadra, Elena Di Liddo, pugliese azzurra che gareggia nel delfino e grande donna squadra.

Continua a leggere

Olimpiadi

Hockey su prato: i risultati della 5^ giornata

Pubblicato

il

Torneo di Hockey: i risultati della 5^ giornata

Torneo di Hockey su prato: i risultati della 5^ giornata. Definite le sfide dei quarti di finale, che si giocheranno domani, per l’hockey maschile: saranno Australia vs Olanda, Germania vs Argentina, India vs Inghilterra e Belgio vs Spagna.

hockey 5^ giornata
Torneo di Hockey: i risultati della 5^ giornata

Tra le donne, gli incontri verranno disputati lunedì 2 agosto, si affronteranno Germania vs Argentina, Australia vs India, Olanda vs Nuova Zelanda e Spagna vs Inghilterra.

Gruppo A uomini

Nella 5^ giornata vincono India e Argentina. L’Australia pareggia 1 a 1 contro la Spagna, quarta in classifica, e passa come prima. L’India vince 5 a 3 contro il Giappone e stacca il pass come seconda. Con la vittoria per 4 a 1 sulla Nuova Zelanda, l’Argentina si qualifica come terza.

SquadraP.tiGVPSGFGSDR
 Australia135410229+13
 India1254011513+2
 Argentina752121011-9
 Spagna55122910-1
 Nuova Zelanda451131116-5
 Giappone150141018-8

Gruppo B uomini

Nella 5^ giornata la Germania, qualificata come seconda, perde 3 a 1 contro l’Olanda, quarta. Nelle altre sfide, entrambe finite in parità, Canada vs Sud Africa 4 a 4, e Belgio vs Inghilterra 2 a 2. Il Belgio passa come prima, la Gran Bretagna conclude al terzo posto.

30.07.2112:15 Canada4-4 Sudafrica
30.07.2120:45 Germania3-1 Paesi Bassi
30.07.2121:15 Belgio2-2 Gran Bretagna
SquadraP.tiGVPSGFGSDR
 Belgio135410269+17
 Germania953021910+9
 Gran Bretagna8522111110
 Paesi Bassi752121314-1
 Sudafrica451131624-8
 Canada15014927-18

Gruppo A donne

Nella 5^ giornata vincono India, Olanda e Inghilterra. L’Olanda, qualificata come prima, ha battuto 3 a 1 la Germania, quest’ultima passa come seconda. L’Inghilterra, con la vittoria 2 a 0 sull’Irlanda, stacca il pass per i quarti. L’India vince 4 a 3 contro il Sud Africa, e passa come quarta.

SquadraP.tiGVPSGFGSDR
 Paesi Bassi155500182+16
 Germania125401137+6
 Gran Bretagna95302115+6
 India65203714-7
 Irlanda35103411-7
 Sudafrica05005519-14

Gruppo B donne

Nella 5^ giornata vincono Cina, Spagna e Australia. Si qualificano Australia, Spagna, Argentina e Nuova Zelanda. Nonostante la vittoria per 3 a 2 sulla Nuova Zelanda, la Cina è eliminata per differenza reti. L’Australia vince 2 a 0 contro l’Argentina, terza in classifica, e passa come prima del girone. La Spagna vince 4 a 1 contro il Giappone, ed accede ai quarti come seconda.

SquadraP.tiGVPSGFGSDR
 Australia155500131+12
 Spagna9530298+1
 Argentina95302880
 Nuova Zelanda6520387+1
 Cina65203916-7
 Giappone05005613-7

Continua a leggere

Calcio

Tokyo2020, Calcio: Messico-Brasile, Giappone-Spagna le Semifinali. Risultati e Marcatori

Pubblicato

il

Ai giochi olimpici di Tokyo siamo arrivati ormai alle semifinali dopo la giornata odierna che ha visto un susseguirsi di emozioni e tanti gol negli incontri dei Quarti di Finale.

I padroni di casa del Giappone hanno superato la Nuova Zelanda ai calci di rigore e troveranno la Spagna che batte la Costa d’Avorio 5-2 dopo i tempi supplementari grazie a un super Rafa Mir, autore di una tripletta.

Il Messico supera a suon di gol (6-3) la Corea del Sud e, nell’altra semifinale, s’incontrerà con il Brasile a cui necessita una rete di Matheus Cunha per far fuori l’Egitto.

RISULTATI E MARCATORI QUARTI DI FINALE

GIAPPONE-NUOVA ZELANDA 4-2 d.c.r

SPAGNA-COSTA D’AVORIO 5-2 d.t.s (10′ Bailly (C), 30′ Dani Olmo (C), 90+1′ Gradel (C), 90+3′, 117′ e 120+1′ Rafa Mir (S), 98′ Oyarzabal (S)

COREA DEL SUD-MESSICO 3-6 (12′ e 54′ Martin (M), 20′ e 51′ Lee Dong-Gyeong (C), 30′ Romo (M), 39′ e 63′ Cordova (M), 84′ Aguirre (M), 90+1′ Hwang Ui-Jo (C)

BRASILE-EGITTO 1-0 (37′ Matheus Cunha)

Il programma delle Semifinali (ora italiana)

Martedì, 3 agosto, 10.00: Messico-Brasile
Martedì, 3 agosto, 13.00: Giappone-Spagna

FINALE TERZO POSTO

Venerdì 6 agosto, 13.00

FINALE

Sabato 7 agosto, 13.30



TUTTO IL PERCORSO OLIMPICO

GRUPPO A

Giappone 9

Messico 6

Francia 3

Sud Africa 0

Le partite

22 luglio: Giappone-Sudafrica 1-0, 71′ Kubo (G)

22: luglio: Messico-Francia 4-1, 47′ Vega (M), 55′ Cordova (M), 69′ Gignac (F), 80′ Antuna (M), 90+1′ Aguirre (M)

25 luglio: Francia-Sud Africa 4-3,  53′ Kodisang (SA), 57′ Gignac (F), 73′ Makgopa (SA), 78′ Gignac (F), 81′ Mokoena (SA), 85′ Gignac (F), 90+2′ Savanier (F)

25 luglio: Giappone-Messico 2-1, 6′ Kubo (G), 11′ Doan (G), 85′ Alvarado (M)

28 luglio: Francia-Giappone 0-4: 27′ Kubo, 34′ Sakai, 70′ Miyoshi, 90’+1′ Maeda

28 luglio: Sud Africa-Messico 0-3: 18′ Vega, 45′ Romo, 60′ Martín.

 

GRUPPO B

Corea del Sud 6

Nuova Zelanda 4

Romania 4

Honduras 3

Le partite

22 luglio: Romania-Honduras 1-0, 45+1′ aut. Oliva

22 luglio: Nuova Zelanda-Corea del Sud 1-0, 70′ Wood

25 luglio: Nuova Zelanda-Honduras 2-3, 10′ Cacace (NZ), 45+1′ Palma (H), 49′ Wood (NZ), 78′ Obregon, Rivas 87′

25 luglio: Romania-Corea del Sud 0-4, 27′ Marin (Autogol), 59′ Um Won-Sang, 84′ e 90′ Lee Kang-In

28 luglio: Corea del Sud-Honduras 6-0: 12′ Ui-Jo Hwang, 19′ Du-Jae Won, 45’+5′ Ui-Jo Hwang, 52′ Ui-Jo Hwang, 64′ Jin-ya Kim, 82′ Kang-in Lee.

28 luglio: Romania-Nuova Zelanda 0-0.

GRUPPO C

Spagna 5

Egitto 4

Argentina 4

Australia 3

Le partite

22 luglio: Australia-Argentina 2-0, 14′ Wales, 80′ Tilio

22 luglio: Spagna-Egitto 0-0

25 luglio: Egutto-Argentina 0-1, 52′ Medina

25 luglio: Australia-Spagna 0-1, 81′ Oyarzabal

28 luglio: Spagna-Argentina 1-1: 66′ Merino, 87′ Belmonte.

28 luglio: Australia-Egitto 0-2: 44′ Rayan, 85′ Hamdy.

 

GRUPPO D

Brasile 7

Costa D’Avorio 5

Germania 4

Arabia Saudita 0

Le partite

22 luglio: Costa D’Avorio-Arabia Saudita 2-1, 39′ aut. Al Amri (C), 44′ Al Dawsari (A), 66′ Kessiè (C)

22 luglio: Brasile-Germania 4-2, 7′ Richarlison (B), 22′ Richarlison (B), 30′ Richarlson (B), 57′ Amiri (G), 83′ Ache (G), 90+4′ Paulinho (B)

25 luglio: Brasile-Costa D’Avorio 0-0

25 luglio: Arabia Saudita-Germania 2-3, 11′ Amiri (G), 30′ Al Najei (AS), 43′ Ache (G), 50′ Al Najei (AS), 75′ Uduokhai (G)

28 luglio: Arabia Saudita-Brasile 1-3:  14′ Cunha (B), 27′ Al Amri (AS), 76′ Richarlison (B), 90’+3′ Richarlison (B)

28 luglio: Germania-Costa D’Avorio 1-1: 67′ Henrichs (G, Autogol), 73′ Lowen (G).


Per info su Oggi Sport: https://oggisport.it/ e la pagina Facebook https://www.facebook.com/oggisport/?notif_id=1597904047411099&notif_t=page_fan

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group s.r.l.s. | Oggi Sport.it iscritto al tribunale di Milano con il n.105 del 07 settembre 2020 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Marco Capriotti | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€