fbpx
Seguici anche su

Basket

LBA: Il punto sulla 5^ giornata di campionato.

Pubblicato

il

Quinta giornata che da’ un bello scossone alla classifica. In testa infatti rimane solo Milano a punteggio pieno, complice la sconfitta della Virtus Bologna in quel di Napoli. Punti pesanti per Treviso che espugna Trento e Brescia che ha fatto lo stesso sul parquet di Sassari. Pesante KO interno per Varese contro una buona Reggio Emilia…

Fortitudo Kigili Bologna – A|X Armani Exchange Milano 75-86
L’Olimpia Milano si mette alla spalle il “Caso Moraschini” e non senza soffrire ha battuto alla distanza una coriacea Fortitudo Bologna.
Nella gara delle tante assenze: DelaneyHines e Daniels in casa Milano, e MancinelliFantinelliGudmundsson e Groselle in casa Fortitudo, gli ospiti, dopo un pirmo quarto interlocutorio (28-21) hanno messo il “turbo” nelle due frazioni centrali, fino a toccare il +11. La Effe tornava anche sul -2 (60-62 al 32’30) ma Milano si affidava ai suoi uomini migliori per chiudere la pratica. MVP della gara Sergio Rodriguez (18 punti e 8 assist)

Vanoli Cremona – Happy Casa Brindisi 74-80
Pesante vittoria per Brindisi che ha espugnato il PalaRadi di Cremona grazie ad una grande prestazione del “solito” partita per i ragazzi di Vitucci che vincono al PalaRadi con il solito Perkins, poi espulso nel finale per uno screzio con uno spettatore. Cremona, nonostante una gara non perfetta, hanno avuto la forza di arrivare anche 72-72, sono poco più di 70″ ancora da giocare. Nell’ultimo minuto ci pensavano Zanelli ed Adrian a togliere le castagne dal fuoco a coach Vitucci.

Reyer Venezia – VL Pesaro 77-68
Sono stati necessari 30 punti di un superlativo Mitchell Watt per permettere alla Reyer di evitare la quarta sconfitta consecutiva e avare la meglio sulla VL del nuovo corso. I pesaresi rinfrancati dalla cura Banchi hanno dominato per larghi tratti della gara, arrivando nel corso del terzo periodo anche sul +17 (34-51). Negli ultimi 10′ però si sono sciolti subendo un clamoroso parziale di 26-9.

GeVi Napoli Basket – Virtus Segafredo Bologna 92-89
Sorpresa, ma neanche tanto vista la partita, nel lunch match tra la Ge.Vi Napoli e la Virtus Bologna, dove i neopromossi hanno battuto i Campioni d’Italia, al primo KO dopo ben 18 gare. Un successo chiaro, quello dei campani, in un gara dove la Virtus è apparsa un po’ troppo stanca. MPV della gara, Majo che si congeda al meglio dai suoi tifosi

Aquila Trento – Basket Treviso 75-79
Treviso porta a casa due punti pesanti espugnando il parquet di Trento, salendo così a quota 6 punti in classifica. Grazie a una grande prestazione di squadra, con ben 6 giocatori in doppia cifra, Treviso ha costretto Trento al terzo stop stagionale, dopo una partita in bilico per 38′ abbondanti.

Allianz Pallacanestro Trieste – Bertram Derthona Basket Tortona 88-57
Largo successo di Trieste sulla malcapitata Tortona, seppellita sotto ben 31 punti di scarto. Vittoria meritata per i giuliani che in difesa hanno imbrigliato al meglio i terminali offensivi degli ospiti, con il solo Daum autore di una prestazione sufficiente. Per i padroni di casa terzo successo stagionale con sugli scudi Andrejs Grazulis (14+2 assist)

Pallacanestro Varese – Pallacanestro Reggiana 67-104
Pesante KO interno di Varese che, contro Reggio Emilia, crolla sotto un deprimente -39. Sconfitta che a fine gara ha lasciato strascichi visto le dimissioni del g.m. varesino Conti e la posizione sempre più traballante di coach Vertemati. A Reggio, sempre con il controllo della gara, è bastato solo un tempo per chiudere i discorsi (30-49) e costringere Varese alla quarta sconfitta stagionale. Terribile il dato della valutazione: 57 a 139 per Reggio.

Dinamo Sassari – Pallacanestro Brescia 65-76
Con Amedeo Della Valle e Nazareth Mitrou-Long sugli scudi Brescia espugna Sassari e si regala la seconda vittoria della stagione. I due esterni bresciani con 38 punti in coppia hanno messo al tappeto Sassari, tradita dal suo topscorer David Logan, il migliore dei suoi nelle prime giornate, autore solo di 11 punti.


RISULTATI V GIORNATA

Fortitudo Kigili Bologna75-86A|X Armani Exchange Milano
Vanoli Basket Cremona73-80Happy Casa Brindisi
Umana Reyer Venezia77-68Carpegna Prosciutto Pesaro
GeVi Napoli Basket92-89Virtus Segafredo Bologna
Dolomiti Energia Trentino75-79NutriBullet Treviso Basket
Allianz Pallacanestro Trieste88-57Bertram Derthona Basket Tortona
Openjobmetis Varese67-106UNAHOTELS Reggio Emilia
Banco di Sardegna Sassari65-76Germani Brescia

CLASSIFICA

POS.SQUADRAPUNTIPARTITE
1A|X Armani Exchange Milano105/0
2Virtus Segafredo Bologna84/1
3Happy Casa Brindisi84/1
4Banco di Sardegna Sassari63/2
5Allianz Pallacanestro Trieste63/2
6UNAHOTELS Reggio Emilia63/2
7NutriBullet Treviso Basket63/2
8Dolomiti Energia Trentino42/3
9Umana Reyer Venezia42/3
10Bertram Derthona Basket Tortona42/3
11Germani Brescia42/3
12GeVi Napoli Basket42/3
13Vanoli Basket Cremona42/3
14Fortitudo Kigili Bologna21/4
15Openjobmetis Varese21/4
16Carpegna Prosciutto Pesaro21/4

per info:   https://oggisport.it/category/basket/ – http://www.legabasket.it/ – https://oggisport.it/tag/lba

Basket

Basket: i convocati per Italia-Russia

Si gioca domani a San Pietroburgo alle 17 italiane

Pubblicato

il

Questi i 12 convocati da Sacchetti: Leonardo Candi (UNAHOTELS Reggio Emilia), Stefano Tonut (Umana Reyer Venezia), Diego Flaccadori (Dolomiti Energia Trentino), Amedeo Vittorio Tessitori (Segafredo Virtus Bologna), Matteo Spagnolo (Vanoli Cremona), Raphael Gaspardo (Happy Casa Brindisi), Giordano Bortolani (Nutribullet Treviso), Mouhamet Rassoul Diouf (UNAHOTELS Reggio Emilia), Davide Alviti (A|X Armani Exchange Milano), Nicola Akele (Nutribullet Treviso), Alessandro Lever (Allianz Pallacanestro Trieste), Alessandro Pajola (Segafredo Virtus Bologna).

Continua a leggere

Basket

Basket: Pesaro supera in trasferta Cremona

Pubblicato

il

VANOLI CREMONA-CARPEGNA PROSCIUTTO PESARO 84-88
Parziali 18-19, 38-38, 56-63
VANOLI CREMONA. Mc Neace 2, , cournooh 9, Miller 14,   Harris 20,  Spagnolo 19,   Pecchia 5,   Agbamu, Tinkle 15.    Sanogo Vecchiola,  Sanogo, Gallo e  Poeta ne. All. Galbiati
Note. Tiri 2 p 18-36, tiri 3p 11-24  T.l. 15-21. Rimbalzi 28 (7 off. 21 Dif.)
CARPEGNA PROSCIUTTO PESARO T. jones 23, Delfino 18, Larson 6,  Moretti 14. Tambone, Stazzonelli,    Demetrio 5,  Zanotti 4, Sanford 18, Gora Camara. Drell ne.    All. Banchi
Note: tiri 2p. 25-41  tiri 3p 8-21   T.L. 14-18   Rimbalzi 36 (9 Off. 27 Dif)

La Vanoli Cremona dimostra di non avere ancora acquisito la necessaria  maturità per affrontare gli scontri diretti ai fini del raggiungimento della salvezza. Al PalaRadi ripresa dalle telecamere di RaiSport, ha ceduto 84-88 contro la  Carpegna prosciutto Pesaro  ultima della graduatoria. Il team di coach Galbiati doveva far suo questo  match estremamente importante ma a metà del terzo periodo non ha più avuto “il centro” essendosi infortunato anche il pivot McNeace. Ha provato a ritornare in gara con Harris e Spagnolo ma Pesaro ha tenuto bene il comando ed il controllo delle operazioni.  Ancora assente Peppe Poeta che ha continuamente caricato i suoi compagni dalla panchina ma con basso riscontro. Ora c’è la sosta del campionato per impegni della nazionale e Cremona dovrà sicuramente recuperare gli infortunati e riordinare le idee.
1° Quarto: Le due contendenti si mantengono a debita distanza. Moretti e Spagnolo si replicano a vicenda canestri dalla media e lunga distanza. 14-14 al 7′ fase di errori e si prosegue punto a punto. Sul parquet anche il giovane Agbamu. 18-19. Si sblocca Harris che decide di guidare la squasdra insieme a Tinkle. Pesaro non molla dopo un accelerata dei locali sul 35-29 al 17′. I marchigiani rientrano in gara con buone letture offensive 38-38.
3° Quarto Una “tripla” di Delfino riporta in testa i suoi.si infortuna McNeace (tibia?)  ed i cremonesi non hanno più il centro visto l’infortunio anche di Sanogo. Contro break Vanoli grazie a Tinkle ma poi Cremona pasticcia parecchio in attacco intestardendosi ad andare in mezzo allarea. 50-59 ed il match per Cremona si fa in salita. 56-63 al 30′.
4° Quarto. Azioni offensive ben congeniate portano TYrique .Jones al tiro e 56-67. Si schiera in difesa zona 2-3 Cremona e buoni frutti. Parziale aperto di 7-0 63-67 poi Matteo Spagnolo gioca “da solo” sbaglia tiri e la Carpegna Prosciutto torna a dettare legge.  70-76 al 37′ Una “tripla” di Miller riapre la partita. Segnano Moretti ed Harris ma è ancora Moretti a siglare un importante canestro da 2 punti. Dopo un time out un errata rimessa in attacco di Cournooh spegne le speranze di recupero dei padroni di casa nonostante un  irriducibile Matteo Spagnolo.
Marco Ravara

Continua a leggere

Basket

Basket: campionato in corso per Treviso e Cremona

Pubblicato

il

Basket: campionato in corso per Treviso e Cremona, ma vediamo in dettaglio la loro ultima gara.

TREVISO NUTRIBULLET -VANOLI CREMONA96-83
Parziali29-24, 53-54, 76-71
NUTRIBULLET TREVISO: Russel 1,  Dimsa 23,   Sokolowski 9,    Akele 1, Sims  22, Bortolani  7,  Imbrò 11, Casarin 2, Chillo 2, Jones 7. Poser ne.   All. Menetti
T 2p. 21-34   tiri 3p. 12-21   Tl 18-23   Rimbalzi off 5   Rimb difen. 28
VANOLI CREMONA: Poeta , Pecchia,  McNeace 11 ,Miller 5, Harris 14, Spagnolo 13, Cournooh 15,  Sanogo 8,    Tinkle 17, Agbamu e Vecchiola ne,.  All Galbiati
Tiri 2p 26-48, Tiri 3p 7-28  T.L. 10-17   Rimb. Off 16   Rimb difem. 20
Al PalaVerde di Treviso la Nutribullet si impone 96-83  sulla Vanoli Cremona.  E’ stata una partita intensa ed incerta per i primi tre periodi  poi i locali hanno  eretto una difesa impenetrabile che i lombardi,  per mancanza di energie  e lucidità non sono piu riusciti a superare.  Tra i padroni di casa grandi prestazioni di  Sims e Dimsa in fase di realizzazione.    Cremona ha avuto un ottimo inizio di Spagnolo, poi si è perso per strada. Ancora bene Harris mentre in ombra Pecchia e Miller. A coach Galbiati è venuto a mancare per la fase decisiva Poeta, uscito per infortunio prima dell’intervallo. Per lui   si prospetta nuovamente uno stiramento al polpaccio
  1° Quarto: Ai 7 punti siglati da Spagnolo risponde Dimsa nelle “bombe” da tre ed al 5′ 12-12. E’ troppo aperta la difesa ospite che favorisce le penetrazioni dei veneti ed al 7′ Treviso guadagna sei punti di margine sul 20-14 alzando la media da tre punti. Cremona recupera ed allo scadere Sims con una tripla  chiude 29-24.
2° quarto Cremona subisce i canestri da tre punti del lituano Dimsa che distacca i suoi a piu 10. Cremona sembra disunirsi invece si riscatta con carattere  e si riporta a meno due con i canestri di Harris. Purtroppo si infortuna Poeta (forse stiramento) ma la Vanoli rimane in partita. Ciò grazie ai tanti rimbalzi offensivi. Nell’ultimo giro di orologio una tripla per parte dalla lunghissima distanza di Imbrò e Spagnolo.
3° Quarto Cremona commette parecchi falli (Miller 4) e la compagine di Menetti  infila conclusioni da due e tre punti. Nonostante cio il team di Galbiati guadagna 4 puti di margime (63-67 al 27) ma i padroni di casa trovano le triple importanti per il 76-71
4° Quarto Fatali per la Vanoli i primi 3-4 minuti del periodo in cui subisce un parziale di 11 0 che sarà in pratica decisivo sino alla conclusione. La difesa dei trevigiani è dura e consistente e Cremona non sa come batterla. Sims assoluto protagonista sotto le plance e Cremona che arriva sino a meno 16 cerca di limitare i danni.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group s.r.l.s. | Oggi Sport.it iscritto al tribunale di Milano con il n.105 del 07 settembre 2020 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Marco Capriotti | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€