fbpx
Seguici anche su

Basket

LBA: Il punto sulla 21^ giornata di campionato

Pubblicato

il

Openjobmetis Varese – Banco di Sardegna Sassari 89-74
Vittoria importantissima in ottica classifica per Varese che ha battuto di 15 la (ormai ex) seconda in classifica Sassari. Per Varese decisivi i 22 punti di Douglas (6-10 da 3) e i 17 di Ruzzier. Sassari, troppo distratta ed imprecisa, ad eccezione del parziale di 8-0 ad inizio ultimo periodo non ha mai dato l’impressione di poter portare a casa i due punti in palio. Due punti che per Varese valgono invece oro e mettono pepe alla lotta per non retrocedere.

Virtus Segafredo Bologna – Umana Reyer Venezia 77-72
Le VU Nere si prendono la rivincita di Coppa Italia battendo, grazie ad un ottimo secondo tempo, una Venezia priva di Bramos. Sugli scudi Teodosic (7/9 dal campo) che però sbaglia nel finale due liberi sanguinosi. Decisivo invece il 6/6 di Belinelli che chiude la gara. Eppure sul 73-72 a 20” dal termine Venezia con Stone ha avuto in mano la tripla del sorpasso. In casa Venezia Tonut sugli scudi con 22 punti e 11/11 ai liberi.

Fortitudo Lavoropiù Bologna – Happy Casa Brindisi 70-95
Clamorosa vittoria, almeno per quanto riguarda lo scarto, di Brindisi sul campo della Fortitudo Bologna, che dopo un buon filotto di vittorie all’inizio della gestione Dalmonte, adesso inizia a tirare il fiato.
Dopo il primo quarto, tutto sommato equilibrato, nulla avrebbe fatto presagire uno scarto così ampio. Dai secondi 20′ in poi Brindisi ingrana le marce alte e, grazie anche al 12/26 dall’arco, schianta la resistenza dei padroni di casa. Per Brinsidi bene Bostic (20 punti), e Perkins (13 punti).

Dolomiti Energia Trentino – A|X Armani Exchange Milano 61-60
Una Milano stanca e senza idee cade di uno a Trento, pur avendo avuto con Punter il possesso della vittoria. Avanti sul 59-60 Punter con troppa fretta provava la tripla del +4, mandandola però sul ferro. Nel capovolgimento di fronte Martin segnava il definitivo +1 (61-60). Criticata, in casa Olimpia, la gestione dei cambi e dei minutaggi specie dei giocatori che hanno meno spazio.

Vanoli Basket Cremona – Carpegna Prosciutto Pesaro 100-78
Preziosa vittoria casalinga per Cremona che batte senza troppi patemi Pesaro, priva di coach Repesa. Gli ospiti, nonostante un discreto Tambone da 13 punti, non sono praticamente mai riusciti ad impensierire una concreta Cremona.
Per i padroni di casa sugli scudi Mian (23 punti) ma solide prestazioni anche per l’eterno Poeta (16), Williams (12) e Hommes (12)

De’ Longhi Treviso Basket – UNAHOTELS Reggio Emilia 78-72
Treviso coglie due punti importanti in ottica play-off contro una poco cinica Reggio Emilia. Dopo un primo tempo in sostanziale equilibrio, gli ospiti grazie ad un terzo quarto da 11-20 provavano a mettere le mani sulla gara ma Dewayne Russel (24) non era dello stesso avviso.
Negli ultimi 10′ infatti Treviso serrava le fila mettendo KO una Reggio Emilia la cui classifica inizia a farsi preoccupante. Unica nota positiva per gli ospiti l’esperimento riuscito con il doppio centro (Elegar e Sims) sul parquet.

Allianz Pallacanestro Trieste – Acqua S.Bernardo Cantù 82-79
Trieste batte Cantù e si consolida tra le prime otto ma la partita ha visto gli ospiti condurre per buoni 30′ senza però mai sferrare il colpo del KO. Nel finale di gara la coppia Mike HenryMarcos Delìa ingranava le marce alte, con la collaborazione di un ottimo Laquintana. Preziosi anche i 5 punti nei minuti finali di Davide Alviti.

RISULTATI XXI GIORNATA
Openjobmetis Varese – Banco di Sardegna Sassari 89-74
Virtus Segafredo Bologna – Umana Reyer Venezia 77-72
Fortitudo Lavoropiù Bologna – Happy Casa Brindisi 70-95
Dolomiti Energia Trentino – A|X Armani Exchange Milano 61-60
Vanoli Basket Cremona – Carpegna Prosciutto Pesaro 100-78
De’ Longhi Treviso Basket – UNAHOTELS Reggio Emilia 78-72
Allianz Pallacanestro Trieste – Acqua S.Bernardo Cantù 82-79

CLASSIFICA
1. A|X Armani Exchange Milano 32 16/3
2. Happy Casa Brindisi 28 14/5
3. Virtus Segafredo Bologna 28 14/6
4. Banco di Sardegna Sassari 26 13/6
5. Umana Reyer Venezia 24 12/8
6. Allianz Pallacanestro Trieste 20 10/10
7. Carpegna Prosciutto Pesaro 18 9/10
8. Germani Brescia 18 9/10
9. De’Longhi Treviso 18 9/11
10. Vanoli Basket Cremona 16 8/12
11. Fortitudo Lavoropiù Bologna 14 7/12
12. UNAHOTELS Reggio Emilia 14 7/13
13. Dolomiti Energia Trentino 14 7/13
14. Acqua S.Bernardo Cantù 12 6/14
15. Openjobmetis Varese 12 6/14

per info:   https://oggisport.it/category/basket/ – http://www.legabasket.it/ – https://oggisport.it/tag/lba

Basket

Basket: gli USA battono la Spagna

Pubblicato

il

Di

Gli Stati Uniti del basket hanno battuto la Spagna per 83-76 nell’ultima amichevole di preparazione ai Giochi, giocata a Las Vegas. In giornata i cestisti statunitensi, che in precedenza avevano battuto l’Argentina e perso con Nigeria e Australia, partiranno per il Giappone. Protagonisti del match sono stati Damian Lillard con 19 punti e Keldon Johnson con 15. Sintetico il commento di coach Scariolo, che guida la Spagna campione del mondo in carica: “l’oro del torneo olimpico è già prenotato”. (ANSA)

Continua a leggere

Basket

Basket: Team USA ancora KO. L’Australia vince a Las Vegas per 91-83!

Dopo la sconfitta di pochi giorni fa, il bis

Pubblicato

il

Clamoroso “bis” a Las Vegas!!! Dopo la Nigeria è toccato all’Australia, terza nel ranking Fiba, entrare nel novero delle poche squadre ad aver avuto l’onore di sconfiggere Team USA.
I Boomers, anche loro a Tokyo nel girone dell’Italia, hanno vinto per 91-83 grazie anche ad un Mills da 22 punti e a secondi 20′ di altissimo livello. Al riposo infatti i padroni di casa erano sul +11 (46-35), prima della riscossa degli australiani.
In casa USA, dove iniziano a serpeggiare i primi malumori, non sono bastati 22 punti di Lillard e i 17 di Durant.

Continua a leggere

Basket

Basket: Clamoroso a Las Vegas, la Nigeria ha battuto Team USA!

Pubblicato

il

Nigeria - Team Usa

E’ iniziato con il botto, e che botto, il cammino di preparazione della nazionale statunitense verso Tokyo 2020. Sul parquet di Las Vegas infatti Team USA è stato battuto per 90-87 dalla Nigeria di coach Mike Brown, subendo la terza sconfitta in amichevole negli ultimi 30, in pratica da quando i professionisti NBA hanno potuto giocare in nazionale.

Sono passati solo nove anni da quando, erano le Olimpiadi di Londra, la Nigeria aveva incassato da Team USA un pesantissimo 156-73, subendo il più ampio scarto nella storia dei Giochi. In un decennio i nigeriani, prima squadra africana a battere gli statunitensi, hanno compiuto passi da gigante guidati da giocatori, come ad esempio Gabe Vincent (21 punti con 6/8 dall’arco), hanno poco spazio in NBA ma che sono di un’indubbia solidità.

I nigeriani, contravvenendo al solito clichè che li vede dominare fisicamente ma peccare in fase offensiva, contro gli americani ha vinto invece grazie a ben 20 triple messe a referto, che hanno colto di sorpresa Durant & co.

Con questa vittoria la Nigeria, a Tokyo nello stesso girone dell’Italia, dimostra di non essere un avversario da sottovalutare e di potersi giocare le proprie carte per il passaggio del turno.

per info:   https://oggisport.it/category/basket/ 

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group s.r.l.s. | Oggi Sport.it iscritto al tribunale di Milano con il n.105 del 07 settembre 2020 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Marco Capriotti | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€