fbpx
Seguici anche su

Basket

LBA: Il punto sulla 2^ giornata di campionato.

Pubblicato

il

NutriBullet Treviso Basket – Umana Reyer Venezia 80-76
Guidata da un buon Tomas Dimsa (15 punti) la Nutribullet Treviso si porta a casa il derby veneto contro la Reyer Venezia, a cui non sono bastati i 20 punti dell’ottimo Stefano Tonut.
Partita sempre in controllo di Treviso che, dopo aver chiuso il primo quarto sul 25-15, e essersi portata al 24′ sul 53-40, ha sempre tenuto a bada i tentativi di rimonta di una mai doma Venezia. I lagunari infatti dal -14 (71-57) si riportavano addirittura sul -2 (76-74), con Tonut che mancava l’occasione per pareggiare.

Happy Casa Brindisi – Banco di Sardegna Sassari 89-80
Un indemoniato Raphael Gaspardo da 29 punti (4/4 da due, 7/8 da tre, 3 rimbalzi, 1 assist, 2 stoppate, 34 di valutazione in 28′ in campo) ha trascinato la sua Happy Casa Brindisi nella vittoria contro il Banco di Sardegna Sassari. I padroni di casa saldamente con le mani sulla partita, ma a 5′ dalla fine Sassari rientra in gara sul 76-72 ma non aveva fatto i conti con il “solito” Gaspardo, Break di 8-0 firmato dal nativo di Bressanone e partita in ghiaccio.

Germani Brescia – Bertram Derthona Basket Tortona 77-79
Prima, storica, vittoria per Tortona in Serie A, che si prende il lusso di espugnare una Brescia alle prese con brutte percentuali al tiro. Come si evince anche dal punteggio la partita è stata molto equilibrata, specie nei primi 30′ di gioco. Il break decisivo avviene nell’ultimo quarto, con gli ospiti bravi a gestire il tentativo di Brescia di riaprire la gara. Top-scorer il bresciano Della Valle (21 punti) mentre in casa Tortona buona prova per Daum (16 punti)

A|X Armani Exchange Milano – Dolomiti Energia Trentino 93-72
Passeggiata per l’Olimpia Milanoche ne ha rifilati ben 21 alla malcapitata Dolomiti Energia Trento. C’è stata partita solo nei primi 10 minuti di gioco, finiti sul 19-11. Dal secondo quarto in poi è stato il lungo monologo delle scarpette rosse fino al +21 di fine gara. MVP il “danese” Shavon Shields autore di una prova da 19 punti e 3 assist. Per Trento, ferma a zero vittorie, l’attenuante di avere incontrato nelle prime due giornate le due pretendenti numero uno per la vittoria finale: la Virtus Bologna e Milano.

Virtus Segafredo Bologna – Openjobmetis Varese 97-56
Partita senza storia a Bologna dove le Vu Nere hanno rullato la malcapitata Varese. Dopo un primo tempo, dove tutto sommato c’è stata partita, chiuso sul 44-35, nei secondi 20 minuti Varese si letteralmente spenta, sotti i colpi degli ottimi Hervey (21 punti, 9 rimbalzi e 4 stoppate), Marco Belinelli (17 punti) e Kyle Weems (19 punti, 6 rimbalzi e 3 assist). In casa Varese da salvare solo Sorokas (13 punti, 8 rimbalzi) e John Egbunu.

Vanoli Basket Cremona – Fortitudo Kigili Bologna 94-78
Ne abbiamo parlato approfonditamente nell’articolo a firma di Marco Ravara https://oggisport.it/basket-cremona-batte-la-fortitudo/

UNAHOTELS Reggio Emilia – GeVi Napoli Basket 102-90
Seconda vittoria in due gare per Reggio Emilia che, dopo aver chiuso in svantaggio il primo tempo, nei secondi 20′ hanno fiaccata la resistenza della GeVi Napoli. La chiave di volta della gara il superlativo terzo periodo dei reggiani che hanno messo a segno otto triple su dieci. 20 punti di Olisevicius e i 13 assist di Andrea Cinciarini la ciliegina sulla torta


RISULTATI II GIORNATA
NutriBullet Treviso Basket 80-76 Umana Reyer Venezia
Happy Casa Brindisi 89-80 Banco di Sardegna Sassari
Germani Brescia 77-79 Bertram Derthona Basket Tortona
A|X Armani Exchange Milano 93-72 Dolomiti Energia Trentino
Virtus Segafredo Bologna 97-56 Openjobmetis Varese
Vanoli Basket Cremona 94-78 Fortitudo Kigili Bologna
UNAHOTELS Reggio Emilia 102-90 GeVi Napoli Basket
Carpegna Prosciutto Pesaro 0-0 Allianz Pallacanestro Trieste

CLASSIFICA

POS.SQUADRAPUNTIPARTITE
1Virtus Segafredo Bologna42/0
2A|X Armani Exchange Milano42/0
3NutriBullet Treviso Basket42/0
4UNAHOTELS Reggio Emilia42/0
5Allianz Pallacanestro Trieste21/0
6Umana Reyer Venezia21/1
7Happy Casa Brindisi21/1
8Vanoli Basket Cremona21/1
9Banco di Sardegna Sassari21/1
10Bertram Derthona Basket Tortona21/1
11Openjobmetis Varese21/1
12Carpegna Prosciutto Pesaro00/1
13Germani Brescia00/2
14Fortitudo Kigili Bologna00/2
15GeVi Napoli Basket00/2
16Dolomiti Energia Trentino00/2

per info:   https://oggisport.it/category/basket/ – http://www.legabasket.it/ – https://oggisport.it/tag/lba

Basket

Basket: i convocati per Italia-Russia

Si gioca domani a San Pietroburgo alle 17 italiane

Pubblicato

il

Questi i 12 convocati da Sacchetti: Leonardo Candi (UNAHOTELS Reggio Emilia), Stefano Tonut (Umana Reyer Venezia), Diego Flaccadori (Dolomiti Energia Trentino), Amedeo Vittorio Tessitori (Segafredo Virtus Bologna), Matteo Spagnolo (Vanoli Cremona), Raphael Gaspardo (Happy Casa Brindisi), Giordano Bortolani (Nutribullet Treviso), Mouhamet Rassoul Diouf (UNAHOTELS Reggio Emilia), Davide Alviti (A|X Armani Exchange Milano), Nicola Akele (Nutribullet Treviso), Alessandro Lever (Allianz Pallacanestro Trieste), Alessandro Pajola (Segafredo Virtus Bologna).

Continua a leggere

Basket

Basket: Pesaro supera in trasferta Cremona

Pubblicato

il

VANOLI CREMONA-CARPEGNA PROSCIUTTO PESARO 84-88
Parziali 18-19, 38-38, 56-63
VANOLI CREMONA. Mc Neace 2, , cournooh 9, Miller 14,   Harris 20,  Spagnolo 19,   Pecchia 5,   Agbamu, Tinkle 15.    Sanogo Vecchiola,  Sanogo, Gallo e  Poeta ne. All. Galbiati
Note. Tiri 2 p 18-36, tiri 3p 11-24  T.l. 15-21. Rimbalzi 28 (7 off. 21 Dif.)
CARPEGNA PROSCIUTTO PESARO T. jones 23, Delfino 18, Larson 6,  Moretti 14. Tambone, Stazzonelli,    Demetrio 5,  Zanotti 4, Sanford 18, Gora Camara. Drell ne.    All. Banchi
Note: tiri 2p. 25-41  tiri 3p 8-21   T.L. 14-18   Rimbalzi 36 (9 Off. 27 Dif)

La Vanoli Cremona dimostra di non avere ancora acquisito la necessaria  maturità per affrontare gli scontri diretti ai fini del raggiungimento della salvezza. Al PalaRadi ripresa dalle telecamere di RaiSport, ha ceduto 84-88 contro la  Carpegna prosciutto Pesaro  ultima della graduatoria. Il team di coach Galbiati doveva far suo questo  match estremamente importante ma a metà del terzo periodo non ha più avuto “il centro” essendosi infortunato anche il pivot McNeace. Ha provato a ritornare in gara con Harris e Spagnolo ma Pesaro ha tenuto bene il comando ed il controllo delle operazioni.  Ancora assente Peppe Poeta che ha continuamente caricato i suoi compagni dalla panchina ma con basso riscontro. Ora c’è la sosta del campionato per impegni della nazionale e Cremona dovrà sicuramente recuperare gli infortunati e riordinare le idee.
1° Quarto: Le due contendenti si mantengono a debita distanza. Moretti e Spagnolo si replicano a vicenda canestri dalla media e lunga distanza. 14-14 al 7′ fase di errori e si prosegue punto a punto. Sul parquet anche il giovane Agbamu. 18-19. Si sblocca Harris che decide di guidare la squasdra insieme a Tinkle. Pesaro non molla dopo un accelerata dei locali sul 35-29 al 17′. I marchigiani rientrano in gara con buone letture offensive 38-38.
3° Quarto Una “tripla” di Delfino riporta in testa i suoi.si infortuna McNeace (tibia?)  ed i cremonesi non hanno più il centro visto l’infortunio anche di Sanogo. Contro break Vanoli grazie a Tinkle ma poi Cremona pasticcia parecchio in attacco intestardendosi ad andare in mezzo allarea. 50-59 ed il match per Cremona si fa in salita. 56-63 al 30′.
4° Quarto. Azioni offensive ben congeniate portano TYrique .Jones al tiro e 56-67. Si schiera in difesa zona 2-3 Cremona e buoni frutti. Parziale aperto di 7-0 63-67 poi Matteo Spagnolo gioca “da solo” sbaglia tiri e la Carpegna Prosciutto torna a dettare legge.  70-76 al 37′ Una “tripla” di Miller riapre la partita. Segnano Moretti ed Harris ma è ancora Moretti a siglare un importante canestro da 2 punti. Dopo un time out un errata rimessa in attacco di Cournooh spegne le speranze di recupero dei padroni di casa nonostante un  irriducibile Matteo Spagnolo.
Marco Ravara

Continua a leggere

Basket

Basket: campionato in corso per Treviso e Cremona

Pubblicato

il

Basket: campionato in corso per Treviso e Cremona, ma vediamo in dettaglio la loro ultima gara.

TREVISO NUTRIBULLET -VANOLI CREMONA96-83
Parziali29-24, 53-54, 76-71
NUTRIBULLET TREVISO: Russel 1,  Dimsa 23,   Sokolowski 9,    Akele 1, Sims  22, Bortolani  7,  Imbrò 11, Casarin 2, Chillo 2, Jones 7. Poser ne.   All. Menetti
T 2p. 21-34   tiri 3p. 12-21   Tl 18-23   Rimbalzi off 5   Rimb difen. 28
VANOLI CREMONA: Poeta , Pecchia,  McNeace 11 ,Miller 5, Harris 14, Spagnolo 13, Cournooh 15,  Sanogo 8,    Tinkle 17, Agbamu e Vecchiola ne,.  All Galbiati
Tiri 2p 26-48, Tiri 3p 7-28  T.L. 10-17   Rimb. Off 16   Rimb difem. 20
Al PalaVerde di Treviso la Nutribullet si impone 96-83  sulla Vanoli Cremona.  E’ stata una partita intensa ed incerta per i primi tre periodi  poi i locali hanno  eretto una difesa impenetrabile che i lombardi,  per mancanza di energie  e lucidità non sono piu riusciti a superare.  Tra i padroni di casa grandi prestazioni di  Sims e Dimsa in fase di realizzazione.    Cremona ha avuto un ottimo inizio di Spagnolo, poi si è perso per strada. Ancora bene Harris mentre in ombra Pecchia e Miller. A coach Galbiati è venuto a mancare per la fase decisiva Poeta, uscito per infortunio prima dell’intervallo. Per lui   si prospetta nuovamente uno stiramento al polpaccio
  1° Quarto: Ai 7 punti siglati da Spagnolo risponde Dimsa nelle “bombe” da tre ed al 5′ 12-12. E’ troppo aperta la difesa ospite che favorisce le penetrazioni dei veneti ed al 7′ Treviso guadagna sei punti di margine sul 20-14 alzando la media da tre punti. Cremona recupera ed allo scadere Sims con una tripla  chiude 29-24.
2° quarto Cremona subisce i canestri da tre punti del lituano Dimsa che distacca i suoi a piu 10. Cremona sembra disunirsi invece si riscatta con carattere  e si riporta a meno due con i canestri di Harris. Purtroppo si infortuna Poeta (forse stiramento) ma la Vanoli rimane in partita. Ciò grazie ai tanti rimbalzi offensivi. Nell’ultimo giro di orologio una tripla per parte dalla lunghissima distanza di Imbrò e Spagnolo.
3° Quarto Cremona commette parecchi falli (Miller 4) e la compagine di Menetti  infila conclusioni da due e tre punti. Nonostante cio il team di Galbiati guadagna 4 puti di margime (63-67 al 27) ma i padroni di casa trovano le triple importanti per il 76-71
4° Quarto Fatali per la Vanoli i primi 3-4 minuti del periodo in cui subisce un parziale di 11 0 che sarà in pratica decisivo sino alla conclusione. La difesa dei trevigiani è dura e consistente e Cremona non sa come batterla. Sims assoluto protagonista sotto le plance e Cremona che arriva sino a meno 16 cerca di limitare i danni.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group s.r.l.s. | Oggi Sport.it iscritto al tribunale di Milano con il n.105 del 07 settembre 2020 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Marco Capriotti | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€