fbpx
Seguici anche su

Calcio

L’Ascoli cala il poker di vittorie consecutive. Battuta anche l’Empoli capolista

Pubblicato

il

ASCOLI PICENO – L’Ascoli di Andrea Sottil cala il poker di vittorie consecutive e batte anche la capolista Empoli.

Dopo Vicenza, Monza e SPAL i bianconeri superano gli azzurri toscani che non perdevano da sei mesi, 31 ottobre a Venezia 2-0, prima e unica sconfitta fino a oggi della capolista che giocoforza deve rimandare la festa promozione in massima serie.

L’Ascoli gioca attento e coriaceo come nelle ultime uscite e raggiunge i tre punti che lo avvicinano alla sest’ultima della graduatoria.

Finisse oggi il campionato, i marchigiani comunque sarebbero salvi grazie ai cinque punti di vantaggio sul Cosenza, quart’ultimo in classifica.

Vittoria all’inglese con due gol a zero: un gol per tempo. Dionisi e Bajic firmano un importantissimo successo bianconero.

L’Empoli, ad un passo dalla serie A alza bandiera bianca per la seconda volta in questa stagione dopo la sconfitta di Venezia, sei mesi fa e 28 risultati utili consecutivi.

CRONACA

Primo tempo

Ore 14:00 calcio d’inizio battuto dall’Ascoli che attacca da destra a sinistra rispetto alla nostra postazione in Tribuna Stampa.

4 è dell’Empoli il primo tiro in porta della gara con Stulac dalla trequarti destra che palla al piede dal limite dell’area serve Matos a sinistra. Tiro sotto la traversa deviato da Leali per il primo angolo della partita.

7 gioco fermo per un leggero infortunio in area bianconera di Avlonitis

9 azzurri vicini al vantaggio: Leali si supera ancora deviando di nuovo in angolo il tiro di La Mantia destinato ad insaccarsi sotto l’incrocio

12 primo tiro in porta dell’Ascoli con Sabiri dai 25 metri. Brignoli blocca basso il pallone

19 contrasto in area toscana tra Terzic e Saric. Il direttore di gara ferma il gioco e assegna una punizione agli ospiti

20 occasione per l’Ascoli. Bajic da posizione favorevole viene bloccato dalla retroguardia azzurra

22 PALO dei bianconeri con Dionisi. Sul rimpallo in area è Saric a tirare in rete. Brignoli si supera e devia in angolo

26 partita molto viva e aperta a qualsiasi risultato. Azioni dall’una e dall’altra parte. Clamorose le due occasioni avute dall’Ascoli quattro minuti fa

29 occasione Empoli con Casale che di testa tutto solo davanti a Leali, fronte destro d’attacco, manca il bersaglio

31 Bajirami in contropiede s’invola centrale nella trequarti e lascia partire il tiro.n Alto sopra la traversa

34 di nuovo Bajrami dai venticinque metri. Il suo tiro preciso e basso destinato all’angolino viene deviato miracolosamente di pugno in angolo da un super Leali

37 Terzic dalla sinistra al limite dell’area va al tiro due volte: il primo è deviato da un difensore, il secondo è alto sopra la traversa.

39 VANTAGGIO DELL’ASCOLI. Dionisi ben servito da Caligara lascia partire un tiro che s’insacca alle spalle di Brignoli. Sesta rete stagionale per l’attaccante bianconero

44 bianconeri vicini al raddoppio. Dionisi marcato al centro dell’area avversaria passa per Bajic che al limite dell’area sferra un tiraccio che si perde d’un soffio fuori alla destra di Brignoli

45 un minuto di recupero.

46 prima ammonizione del match: Zurkowski dell’Empoli

Primo tempo molto bello e giocato dalle due squadre. Azioni pericolose da entrambe le parti. Il gol di Dionisi a fine frazione fa la differenza.

Secondo tempo

15:02 inizia la ripresa.

3 Bajram leggero ci prova dalla destra, Leali devia sulla sua destra

13 ammonito Sabelli dell’Empoli

14 RADDOPPIO DELL’ASCOLI. Bajic riceve palla, entra in area e supera Brignoli. Decimo centro stagionale per l’attaccante bianconero

17 azione dalla destra dei toscani. Cross al centro in area. La Mantia manca di poco la deviazione a rete

23 il due a zero sembra aver tramortito gli azzurri che, lo ricordiamo, non perdono da sei mesi, ultima e unica sconfitta stagionale a Venezia 2-0 il 31 ottobre scorso

26 cosa si mangia Bajic a sei metri dalla porta!!! Tiro lento in girata preda del portiere avversario

31 ammonito Brosco dell’Ascoli

38 ammonito Avlonitis dell’Ascoli

43 ammoniti Moreo dell’Empoli e Buchel dell’Ascoli

45 quattro minuti di recupero

49 finisce qui. I bianconeri dopo sei mesi e 28 risultati utili consecutivi costringono l’Empoli alla seconda sconfitta consecutiva. 

IL TABELLINO

Ascoli Piceno – Stadio “Cino e Lillo Del Duca”

Sabato 1° maggio 2021 – ore 14:00

35a giornata (sedicesima di Ritorno) – Serie B

ASCOLI – EMPOLI  2 – 0 (1 – 0)

Rete: 39pt Dionisi; 14st Bajic

ASCOLI (4-3-1-2): Leali; Pucino, Brosco, Avlonitis, Kragl (33′ st D’Orazio); Saric, Buchel, Caligara (28′ st Eramo); Sabiri; Dionisi (28′ st Bidaoui), Bajic (33′ st Simeri).

A disp. Sarr, Corbo, Cangiano, Parigini, Quaranta, Mosti, Danzi, Charpentier.

All. Andrea Sottil

EMPOLI (4-3-1-2): Brignoli; Sabelli (32′ st Fiamozzi), Casale, Nikolaou, Terzic; Zurkowski (19′ st Crociata), Stulac, Bandinelli (11′ st Haas); Bajrami; Matos (10′ st Olivieri), La Mantia (19′ st Moreo).

A disp. Furlan, Ricci, Damiani, Pirrello, Viti, Cambiaso, Parisi.

All. Alessio Dionisi

 

ARBITRO: Simone SOZZA della sezione di SEREGNO.

Assistenti: Marcello ROSSI della sezione di NOVARA (Ass. 1) e

Davide MIELE della sezione di TORINO (Ass. 2).

Quarto ufficiale: Lorenzo MAGGIONI della sezione di LECCO.

 

Ammoniti:  46pt Zurkowski (E); 13st Sabelli (E), 31st Brosco (A), 38st Avlonitis (A), 43st Moreo (E), 43st Buchel (A)

Espulsi:

Angoli: 3 – 8 (pt 1 – 6).

Recupero: 1pt, 4st.

NOTE: gara a “Porte Chiuse” causa CoViD19. Prima della gara il capitano dell’Ascoli Brosco ha depositato un mazzo di fiori sotto la Tribuna Mazzone in prossimità degli striscioni “CIAO NIC” e “STRAKAOS” in ricordo del tifoso bianconero Nicola Morelli, scomparso improvvisamente quindici giorni fa. Ascoli in maglia nera, pantaloncini neri, calzettoni rossi, portiere in Arancio. Empoli in completo bianco, portiere in Azzurro. Terna Arbitrale in divisa “Giallo fluo”. Calcio d’inizio Ascoli che attacca da destra a sinistra rispetto alla nostra postazione in Tribuna Stampa. Cielo parzialmente coperto con vento a tratti teso da Sud-Est. Giornata gradevole. Temperatura circa 23°C. Terreno in buone condizioni.


ARTICOLI CORRELATI

L’arbitro di Ascoli-Empoli

Per info su Oggi Sport: https://oggisport.it/ e la pagina Facebook https://www.facebook.com/oggisport/?notif_id=1597904047411099&notif_t=page_fan

Calcio

Conte: niente conferenza stampa prima della Roma

Pubblicato

il

Conte: niente conferenza stampa prima della Roma.

La Società ha deciso di non fare la conferenza prima della gara contro la Roma; ci sarà una dichiarazione attraverso la televisione dei nerazzurri per evitare che l’incontro con i giornalisti diventi un momento di domande non sulla gara contro i giallorossi.

Già nell’ultima conferenza stampa prima della Sampdoria hanno partecipato tutti i collaboratori dell’allenatore salentino.

Continua a leggere

Calcio

SuperCoppa di C: Perugia in vantaggio sul Como

Como- Ternana il prossimo turno

Pubblicato

il

Il successo per 2-1 del Perugia nella partita inaugurale del triangolare che assegnerà la Supercoppa di Serie C (trofeo in palio tra le vincitrici dei tre gironi di terza divisione) ha non solo consentito ai perugini di conquistare tre importanti punti, ma ha fatto sì che la competizione venga decisa dal derby umbro tra i “grifoni” e la Ternana. Infatti, il risultato del “Renato Curi” ha scritto la restante parte del calendario: essendo stato sconfitto nella gara d’esordio, il Como scenderà in campo già il prossimo 15 maggio, ospitando i ternani, quindi il 22 maggio sarà la volta di Ternana-Perugia. A prescindere dal risultato di Como-Ternana, il derby tra “grifoni” e “fere” deciderà il vincitore della competizione. Delle tre compagini in lizza, il Perugia è quella più titolata, potendo vantare in bacheca una Coppa Intertoto (2003), una Coppa d’Estate (1978), un Supercoppa di Lega di Prima Divisione (2014), una Supercoppa di Lega di Seconda Divisione (2012) e una Coppa Italia di Serie D (2010-’11). I comaschi, invece, annoverano una Coppa Italia di Serie C (1996-’97) e una Coppa Italia di Serie D (2007-’08), mentre la Ternana è ancora alla ricerca del suo primo trofeo in assoluto: i rossoverdi sono andati vicini al trionfo la scorsa stagione, quando furono sconfitti per 2-1 dalla Juventus U23 nella finale di Coppa Italia di Serie C. Conquistare il primo alloro della propria storia proprio al cospetto dei “cugini” perugini sarebbe, per i ternani, una duplice soddisfazione

Continua a leggere

Calcio

Serie B. Verdetti e griglia PlayOff: date e orari

Pubblicato

il

E’ terminata quest’oggi la stagione regolare in Serie B.

Di seguito tutti i verdetti ufficiali:

PROMOSSE IN SERIE A: Empoli e Salernitana

RETROCESSE IN SERIE C: Cosenza, Reggiana, Pescara e Virtus Entella.


PLAY-OFF

(alle Semifinali): Monza (3a) e Lecce (4a)

(agli spareggi) – gara secca

Cittadella (6a) – Brescia (7a) (giovedì 13 maggio 18.00)

Venezia (5a) -Chievo Verona (8a) (giovedì 13 maggio 21.00)


Le date e gli orari dei Play Off 2020/21


Per info su Oggi Sport: https://oggisport.it/ e la pagina Facebook https://www.facebook.com/oggisport/?notif_id=1597904047411099&notif_t=page_fan

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group s.r.l.s. | Oggi Sport.it iscritto al tribunale di Milano con il n.105 del 07 settembre 2020 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Marco Capriotti |