fbpx
Seguici anche su

Calcio

L’Ascoli cala il poker di vittorie consecutive. Battuta anche l’Empoli capolista

Pubblicato

il

ASCOLI PICENO – L’Ascoli di Andrea Sottil cala il poker di vittorie consecutive e batte anche la capolista Empoli.

Dopo Vicenza, Monza e SPAL i bianconeri superano gli azzurri toscani che non perdevano da sei mesi, 31 ottobre a Venezia 2-0, prima e unica sconfitta fino a oggi della capolista che giocoforza deve rimandare la festa promozione in massima serie.

L’Ascoli gioca attento e coriaceo come nelle ultime uscite e raggiunge i tre punti che lo avvicinano alla sest’ultima della graduatoria.

Finisse oggi il campionato, i marchigiani comunque sarebbero salvi grazie ai cinque punti di vantaggio sul Cosenza, quart’ultimo in classifica.

Vittoria all’inglese con due gol a zero: un gol per tempo. Dionisi e Bajic firmano un importantissimo successo bianconero.

L’Empoli, ad un passo dalla serie A alza bandiera bianca per la seconda volta in questa stagione dopo la sconfitta di Venezia, sei mesi fa e 28 risultati utili consecutivi.

CRONACA

Primo tempo

Ore 14:00 calcio d’inizio battuto dall’Ascoli che attacca da destra a sinistra rispetto alla nostra postazione in Tribuna Stampa.

4 è dell’Empoli il primo tiro in porta della gara con Stulac dalla trequarti destra che palla al piede dal limite dell’area serve Matos a sinistra. Tiro sotto la traversa deviato da Leali per il primo angolo della partita.

7 gioco fermo per un leggero infortunio in area bianconera di Avlonitis

9 azzurri vicini al vantaggio: Leali si supera ancora deviando di nuovo in angolo il tiro di La Mantia destinato ad insaccarsi sotto l’incrocio

12 primo tiro in porta dell’Ascoli con Sabiri dai 25 metri. Brignoli blocca basso il pallone

19 contrasto in area toscana tra Terzic e Saric. Il direttore di gara ferma il gioco e assegna una punizione agli ospiti

20 occasione per l’Ascoli. Bajic da posizione favorevole viene bloccato dalla retroguardia azzurra

22 PALO dei bianconeri con Dionisi. Sul rimpallo in area è Saric a tirare in rete. Brignoli si supera e devia in angolo

26 partita molto viva e aperta a qualsiasi risultato. Azioni dall’una e dall’altra parte. Clamorose le due occasioni avute dall’Ascoli quattro minuti fa

29 occasione Empoli con Casale che di testa tutto solo davanti a Leali, fronte destro d’attacco, manca il bersaglio

31 Bajirami in contropiede s’invola centrale nella trequarti e lascia partire il tiro.n Alto sopra la traversa

34 di nuovo Bajrami dai venticinque metri. Il suo tiro preciso e basso destinato all’angolino viene deviato miracolosamente di pugno in angolo da un super Leali

37 Terzic dalla sinistra al limite dell’area va al tiro due volte: il primo è deviato da un difensore, il secondo è alto sopra la traversa.

39 VANTAGGIO DELL’ASCOLI. Dionisi ben servito da Caligara lascia partire un tiro che s’insacca alle spalle di Brignoli. Sesta rete stagionale per l’attaccante bianconero

44 bianconeri vicini al raddoppio. Dionisi marcato al centro dell’area avversaria passa per Bajic che al limite dell’area sferra un tiraccio che si perde d’un soffio fuori alla destra di Brignoli

45 un minuto di recupero.

46 prima ammonizione del match: Zurkowski dell’Empoli

Primo tempo molto bello e giocato dalle due squadre. Azioni pericolose da entrambe le parti. Il gol di Dionisi a fine frazione fa la differenza.

Secondo tempo

15:02 inizia la ripresa.

3 Bajram leggero ci prova dalla destra, Leali devia sulla sua destra

13 ammonito Sabelli dell’Empoli

14 RADDOPPIO DELL’ASCOLI. Bajic riceve palla, entra in area e supera Brignoli. Decimo centro stagionale per l’attaccante bianconero

17 azione dalla destra dei toscani. Cross al centro in area. La Mantia manca di poco la deviazione a rete

23 il due a zero sembra aver tramortito gli azzurri che, lo ricordiamo, non perdono da sei mesi, ultima e unica sconfitta stagionale a Venezia 2-0 il 31 ottobre scorso

26 cosa si mangia Bajic a sei metri dalla porta!!! Tiro lento in girata preda del portiere avversario

31 ammonito Brosco dell’Ascoli

38 ammonito Avlonitis dell’Ascoli

43 ammoniti Moreo dell’Empoli e Buchel dell’Ascoli

45 quattro minuti di recupero

49 finisce qui. I bianconeri dopo sei mesi e 28 risultati utili consecutivi costringono l’Empoli alla seconda sconfitta consecutiva. 

IL TABELLINO

Ascoli Piceno – Stadio “Cino e Lillo Del Duca”

Sabato 1° maggio 2021 – ore 14:00

35a giornata (sedicesima di Ritorno) – Serie B

ASCOLI – EMPOLI  2 – 0 (1 – 0)

Rete: 39pt Dionisi; 14st Bajic

ASCOLI (4-3-1-2): Leali; Pucino, Brosco, Avlonitis, Kragl (33′ st D’Orazio); Saric, Buchel, Caligara (28′ st Eramo); Sabiri; Dionisi (28′ st Bidaoui), Bajic (33′ st Simeri).

A disp. Sarr, Corbo, Cangiano, Parigini, Quaranta, Mosti, Danzi, Charpentier.

All. Andrea Sottil

EMPOLI (4-3-1-2): Brignoli; Sabelli (32′ st Fiamozzi), Casale, Nikolaou, Terzic; Zurkowski (19′ st Crociata), Stulac, Bandinelli (11′ st Haas); Bajrami; Matos (10′ st Olivieri), La Mantia (19′ st Moreo).

A disp. Furlan, Ricci, Damiani, Pirrello, Viti, Cambiaso, Parisi.

All. Alessio Dionisi

 

ARBITRO: Simone SOZZA della sezione di SEREGNO.

Assistenti: Marcello ROSSI della sezione di NOVARA (Ass. 1) e

Davide MIELE della sezione di TORINO (Ass. 2).

Quarto ufficiale: Lorenzo MAGGIONI della sezione di LECCO.

 

Ammoniti:  46pt Zurkowski (E); 13st Sabelli (E), 31st Brosco (A), 38st Avlonitis (A), 43st Moreo (E), 43st Buchel (A)

Espulsi:

Angoli: 3 – 8 (pt 1 – 6).

Recupero: 1pt, 4st.

NOTE: gara a “Porte Chiuse” causa CoViD19. Prima della gara il capitano dell’Ascoli Brosco ha depositato un mazzo di fiori sotto la Tribuna Mazzone in prossimità degli striscioni “CIAO NIC” e “STRAKAOS” in ricordo del tifoso bianconero Nicola Morelli, scomparso improvvisamente quindici giorni fa. Ascoli in maglia nera, pantaloncini neri, calzettoni rossi, portiere in Arancio. Empoli in completo bianco, portiere in Azzurro. Terna Arbitrale in divisa “Giallo fluo”. Calcio d’inizio Ascoli che attacca da destra a sinistra rispetto alla nostra postazione in Tribuna Stampa. Cielo parzialmente coperto con vento a tratti teso da Sud-Est. Giornata gradevole. Temperatura circa 23°C. Terreno in buone condizioni.


ARTICOLI CORRELATI

L’arbitro di Ascoli-Empoli

Per info su Oggi Sport: https://oggisport.it/ e la pagina Facebook https://www.facebook.com/oggisport/?notif_id=1597904047411099&notif_t=page_fan

Serie B

Ascoli: per ora, no abbonamenti. Pulcinelli: “a breve ci sarà qualche colpo” (Video)

Pubblicato

il

Comunicato: per ora no a campagna abbonamenti. Info su voucher e proroga sconti allo store.L’Ascoli Calcio comunica, con rammarico, che per il momento non procederà all’apertura della campagna abbonamenti per la s.s. 2021/22. Tale decisione, seppur sofferta, è determinata dall’evolversi della situazione emergenziale che non garantisce certezze sul numero di tifosi ammessi negli stadi nel breve e lungo periodo.

Con l’occasione l’Ascoli Calcio comunica che i voucher, rilasciati per il rimborso del rateo abbonamenti 2019/2020, potranno essere spesi presso lo Store dell’Ascoli Calcio (fino a copertura massima del 50% del prezzo dei prodotti acquistati) entro sabato 7 agosto 2021. Dopo tale data i voucher non spesi potranno essere utilizzati sin dalla prima gara di campionato per l’acquisto di biglietti online (tramite piattaforma TicketOne, previa registrazione).

Il Club bianconero informa altresì che sarà possibile usufruire fino a sabato 7 agosto degli sconti al 50% sui prodotti ufficiali presso l’Ascoli Store di via Cairoli.



Patron Pulcinelli in visita alla squadra: “A breve ci sarà qualche colpo”.Terminata la quarantena del gruppo squadra, Patron Massimo Pulcinelli, in compagnia del Consigliere di Amministrazione Mostacchia, ha colto il primo giorno utile per far visita a squadra e staff tecnico così ieri pomeriggio ha raggiunto l’Hotel La Reggia di Cascia:

Ci tenevo ad essere vicino fisicamente ai ragazzi, oltre che a pensarli ogni giorno; prima ho parlato coi Direttori, soprattutto del mercato, poi ho incontrato lo staff e infine ho salutato tutti i ragazzi”.

Il numero uno di Corso Vittorio Emanuele, dopo un riferimento sibillino ai prossimi movimenti di mercato “A breve ci sarà qualche colpo” – ha dichiarato senza voler svelare di più – si è soffermato sulla mancata iscrizione in B del Chievo e in C di Carpi, Casertana, Novara e Sambenedettese e sulla necessità di riforme:

“C’è bisogno di rivedere un po’ di cose, è brutto constatare che società naufragano ogni anno perché l’attuale sistema calcio non è sostenibile, occorre distribuire con maggiore e migliore equità le risorse”.

Il Patron quest’anno non si sbilancia sugli obiettivi della squadra, ma lo slogan “Vincere insieme”, da lui stesso coniato per la stagione in corso, la dice lunga sulle intenzioni:

“Mi aspetto tre punti ad ogni gara, cerchiamo di fare il nostro meglio. Arriviamo alla fine del girone di andata e poi vedremo in che posizione saremo, non voglio parlare di obiettivi, l’ho fatto negli anni passati e non ha portato bene, poi sono obiettivi di lungo termine e quindi mi sembra poco edificante. Non stiamo organizzando una squadra per lottare come i due anni passati, speriamo di fare meglio”.

E’ di stretta attualità il discorso inerente il ritorno dei tifosi allo stadio:

“Credo non ci siano i presupposti per parlare di campagna abbonamenti, tutte le società stanno adottando la politica del biglietto singolo, forse studieremo dei mini abbonamenti”.




Per info su Oggi Sport: https://oggisport.it/ e la pagina Facebook https://www.facebook.com/oggisport/?notif_id=1597904047411099&notif_t=page_fan

Continua a leggere

Calcio

Juventus, un giocatore positivo

Comunicato ufficiale della società

Pubblicato

il

Juventus Football Club comunica che, nel corso dei controlli previsti dal protocollo in vigore, è emersa la positività al Covid 19 del giocatore Hamza Rafia. 

In ossequio alla normativa e in accordo con l’autorità sanitaria locale il gruppo squadra entra da oggi in isolamento fiduciario. Questa procedura permetterà a tutti i soggetti negativi ai controlli di svolgere la regolare attività di allenamento e di partita, ma non consentirà contatti con l’esterno del gruppo.

Continua a leggere

Calcio

Tra un mese l’Italia in campo

Gli impegni degli azzurri

Pubblicato

il

Di

Tra poco più di un mese la Nazionale tornerà in campo e lo farà forte del titolo di Campione d’Europa vinto lo scorso 11 luglio a Wembley.

Gli Azzurri di Mancini saranno impegnati nelle qualificazioni alla Coppa del Mondo 2022, che li vede primi a punteggio pieno nel Gruppo C, grazie alle tre vittorie ottenute a marzo contro Irlanda del Nord, Bulgaria e Lituania. La ripresa è prevista giovedì 2 settembre a Firenze contro i bulgari, domenica 5 ci sarà la sfida contro la Svizzera a Basilea, mentre mercoledì 8 gli Azzurri torneranno in Italia per affrontare la Lituania a Reggio Emilia.

L’autunno azzurro sarà arricchito dalla Final Four di Nations League, che sarà organizzata nel nostro paese, a Milano e Torino. La Nazionale affronterà in semifinale la Spagna, il 6 ottobre allo stadio Meazza di Milano, con l’obiettivo di centrare la finale in programma sempre nel capoluogo lombardo il 10 ottobre contro la vincente di Belgio-Francia.

A novembre, poi, sarà di nuovo la volta delle qualificazioni mondiali. Venerdì 12 gli Azzurri torneranno allo Stadio Olimpico di Roma, teatro dei primi tre successi a EURO 2020, per affrontare la Svizzera. Poi lunedì 15 chiuderanno il loro anno a Belfast contro l’Irlanda del Nord.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group s.r.l.s. | Oggi Sport.it iscritto al tribunale di Milano con il n.105 del 07 settembre 2020 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Marco Capriotti | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€