Seguici anche su

Sci Alpino

Sci Alpino: La Vlhova vince a Levi. Shiffrin gran ritorno.

15esima vittoria per la slovacca sulle nevi finlandesi di Levi. Domani la rivincita.

Pubblicato

il

Ritorna la coppa del mondo di sci femminile ed a Levi, Finlandia, Petra Vlhova vince il primo dei due slalom speciale in calendario. La slovacca si dimostra la più forte nei pali stretti, quarta vittoria consecutiva considerando le ultime 3 della scorsa stagione, balzando in testa alla overall dopo 2 gare.

Il ritorno di Shiffrin: La protagonista di giornata però è la statunitense Shiffrin, che ritornava in gara dopo 300 giorni e già si ritrova a lottare per la vittoria. Ottimo secondo posto per Queen Mikaela a 18 centesimi dalla Vlhova. Da rilevare che negli ultimi 27 Speciali sono soltanto loro 2 a festeggiare sul gradino più alto del podio.

Le altre: Sul gradino più basso del podio troviamo l’austriaca Liensberger che si dimostra la prima delle umane. Dopo un ottima prima manche con 5 italiane qualificate tra le prime trenta, con Curtoni e Bassino nelle dieci, per la valanga rosa niente top ten. Brignone esce nella se da, Bassino coglie i primi punti nella specialità ed è la prima azzurra a fare punti in tutte le specialità. Prima delle azzurre la Curtoni 11esima. Domani si replica.

Sci Alpino

Sci Alpino: A Levi la slovacca Petra Vlhova cala il pokerissimo

Sul pendio della Levi Black Petra Vlhova fa 2 su 2. Le Italiane chiudono lontane dal podio (Curtoni 8^ e Brignone 24^)

Pubblicato

il

Petra Vlhova

La slovacca Petra Vlhova, dopo la vittoria di ieri, ha concesso il bis sul pendio di Levi, conquistando così la quinta vittoria consecutiva in slalom.
Una prova di altissimo livello quella della forte sciatrice slovacca che sul pendio della Levi Black, dopo aver chiuso la prima manche a pari merito con Michelle Gisin, nella seconda discesa ha letteralmente messo il turbo. Una discesa quasi perfetta sia dal punto di vista tecnico che di interpretazione del tracciato. Dopo aver controllato nelle prime 10 porte, dal primo intermedio in poi si è scatenata, scavando il gap nell’ultimo muro.

Per la svizzera Michelle Gisin, seconda a 31/100, dopo il 5° posto di ieri un’altra prestazione di sostanza che le vale il nono podio in carriera, con il rammarico però di non aver bissato l’ottima prima manche della mattinata.
Chiude il podio l’austriaca Katharina Leinsberger, terza a mezzo secondo dalla prima, ma capace di recuperare ben 3 posizioni nella seconda discesa.
Discorso a parte per Mikaela Shiffrin, quinta a 43/100 dal podio. La statunitense, a corto di preparazione, ha accusato la fatica di 4 manche in due giorni ma ha dato l’impressione che tra 3 o 4 gare al massimo per il discorso coppa del mondo ci sarà da fare i conti anche con lei.

Capitolo italiane
La specialista Irene Curtoni, la migliore delle azzurre, ha chiuso ottava parimerito con la canadese St-Germain, e mette in archivio un weekend tutto sommato positivo.
Peccato per Marta Bassino, che ha inforcato nella seconda manche. La cuneese che tra ieri e oggi ha raccolto meno di quanto avrebbe meritato, ha comunque dimostrato che in slalom speciale è cresciuta molto e potrà dire la sua, magari non per la vittoria ma per piazzamenti tra le dieci.
Federica Brignone ha chiuso invece 26^. La detentrice della Coppa del Mondo generale ha fatto vedere cose migliori rispetto alla scialba gara di ieri ma in Slalom speciale c’è ancora molto da lavorare.

LEVI – Slalom Speciale femminile. Classifica Finale
 TEMPO
1Petra Vlhová1′ 49.05
2Michelle Gisin+00.31
3Katharina Liensberger+00.50
4Wendy Holdener+00.79
5Mikaela Shiffrin+00.93
6Franziska Gritsch+00.94
7Katharina Truppe+01.00
8Irene Curtoni+01.22
8Laurence St-Germain+01.22
10Martina Dubovská+01.23
24Federica Brignone+03.05
Classifica Generale Coppa del Mondo Femminile Sci Alpino 2020-2021
1Petra Vlhová260
2Michelle Gisin175
3Mikaela Shiffrin125
5Marta Bassino113
8Federica Brignone87
11Irene Curtoni56
Classifica Coppa del Mondo Slalom Speciale Femminile 2020-2021
1Petra Vlhová200
2Michelle Gisin125
3Mikaela Shiffrin125
8Irene Curtoni56

Per info: https://www.fis-ski.com/enhttps://oggisport.it/category/sci-alpino/

Continua a leggere

Sci Alpino

Una Pigna diversa da tutte: ciao Alfredo

A 94 anni si è spento Alfredo Pigna, giornalista elegante, voce e volto del racconto sportivo

Pubblicato

il

Si saranno sicuramente incontrati all’ottavo piano, quello appena dopo i “Sette piani”, racconto dal sapore misterioso e caleidoscopico della penna di Dino Buzzati, amico fraterno di Alfredo Pigna, spentosi a 94 anni. Curò la sceneggiatura di “Il fischio al naso” un film interpretato da Ugo Tognazzi e tratto da un racconto dello stesso Buzzati. Scrittore, anche lui, come attestano “Il Romanzo delle Olimpiadi”,I padroni della Domenica”,I Re dei ring”, “Monaco ‘74”.

Ma, il suo nome è legato a doppio filo alla Domenica Sportiva, della quale ne fu il conduttore dal 1970 al 1974 e nell’edizione 1983-84 coadiuvato da Tito Stagno e Mariolina Cannuli e nelle due stagioni successive in compagnia di Marino Bartoletti e Marina Brivio e ancora con Tito Stagno, Mariolina Cannuli ed Adriano De Zan.

Ha prestato la voce come telecronista al racconto dello sci e della vela. Fu lui, a portare nelle case degli italiani, il calore dei protagonisti delle freddi nevi: la valanga azzurra, guidata da Pierino Gros e Gustav Thoni, come nel 1984 quando raccontò l’oro di Paola Magoni ai Giochi di Sarajevo e i successi dell’istrionico Alberto Tomba.

Nacque a Napoli, il 6 giugno del 1926. Nel dopoguerra, una volta restato orfano, lavorò al porto di Napoli, così da potersi permettere gli studi universitari, grazie ai quali, raggiunse la laurea in Giurisprudenza. Scrisse di sport per il Corriere Della Sera e la Domenica del Corriere. Approdò solo successivamente alla Rai, vincendo un concorso.

Preparava quasi minuziosamente ogni disciplina della quale si occupava. Guai a non conoscere anche un solo atleta di uno sport, che avrebbe dovuto trattare. Aprite bene le orecchie, narratori dello sport attuale, così allergici alla completezza… Competenza e stile, appresi, in silenzio, prima sulla carta, quella dei giornali e quella dei libri e solo successivamente volto, mezzo busto o intero, televisivo. Come attesta il ricordo apparso sui social, di Franco Zuccalà: “Se né andato anche Alfredo Pigna, giornalista di razza che prima scrisse e poi fece tv” Ti sia lieve la terra, Alfredo.

Continua a leggere

Sci Alpino

Protocollo di intesa tra Rai e Milano Cortina 2026

Il logo scelto al Festival di Sanremo

Pubblicato

il

Protocollo di intesa tra Rai e Milano Cortina 2026. Ecco il comunicato ufficiale della Rai.

Servizio Pubblico e Milano Cortina 2026, la Fondazione che organizzerà i Giochi del 2026, insieme per realizzare una serie di progetti comuni per scandire l’avvicinamento alle Olimpiadi e Paralimpiadi di Milano Cortina 2026. A siglare l’accordo l’Amministratore Delegato della Rai Fabrizio Salini e l’AD della Fondazione Milano Cortina 2026 Vincenzo Novari, con un protocollo di intesa firmato nel corso della conferenza stampa online insieme al Presidente della Rai Marcello Foa, al Ministro per le Politiche Giovanili e lo Sport, Vincenzo Spadafora, al Presidente del Coni, Giovanni Malagò, e al Presidente del Comitato Italiano Paralimpico, Luca Pancalli.
Da qui alla Cerimonia inaugurale, la Rai e la Fondazione Milano Cortina 2026 lavoreranno insieme per realizzare un obiettivo comune: sensibilizzare il grande pubblico ai valori dello sport Olimpico e Paralimpico promuovendo i Giochi Invernali, che torneranno in Italia vent’anni dopo Torino 2006. Tra le iniziative frutto della neonata collaborazione, la realizzazione di una serata televisiva dedicata alla presentazione in esclusiva di Milano Cortina 2026, in onda su Rai1 nella prossima primavera. Durante la trasmissione – alla presenza di Ambassador Olimpici/Paralimpici e campioni dello sport – sarà svelato in anteprima mondiale sul Servizio Pubblico il “Look of the Games”: l’immagine con cui l’Italia si presenterà al mondo in occasione dei Giochi Invernali 2026. 
L’iniziativa verrà lanciata con un’anteprima dal palco della finale del Festival di Sanremo 2021: lì, per la prima volta nella storia, il pubblico sarà messo in grado di scegliere l’emblema dei Giochi con una votazione online il cui esito sarà svelato proprio durante la Notte Olimpica Rai. A ciò si aggiungeranno, nel cammino verso Milano Cortina 2026, appuntamenti, presenze e approfondimenti dedicati alle Olimpiadi e Paralimpiadi italiane.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group s.r.l.s. | Oggi Sport.it iscritto al tribunale di Milano con il n.105 del 07 settembre 2020 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Marco Capriotti |