fbpx
Seguici anche su

Altri sport

La Virtus Arechi si arrende allo scadere contro Ruvo

Pomeriggio amaro per la formazione salernitana

Pubblicato

il

Un pomeriggio amaro. Non basta un ottimo secondo tempo alla Virtus Arechi Salerno per battere la Tecnoswitch Ruvo di Puglia al Pala Longo. Una serie di fischi poco felici degli arbitri e la tripla allo scadere di Ciribeni obbligano i blaugrana alla sconfitta.

La gara: complice il 5-12 degli ospiti, propositivo già all’inizio l’ex Ciribeni, coach Parrillo senza pensarci due volte interrompe subito il gioco dopo pochissimi minuti. Le due triple di Mennella e i 5 punti di un reattivo Valentini sono sì importanti ma non bastano per ribaltare un punteggio che nel secondo periodo continua a sorridere ai pugliesi.

Eppure le occasioni non mancano alla Virtus per dare una spallata alla partita, ma dopo l’iniziale -2 e il finale -5 arriva sempre la risposta di un reattivo e cinico Ruvo (ancora assente Ochoa). Prima con Markovic e poi con Cantagalli (nel mezzo anche un tecnico, probabilmente eccessivo, fischiato a coach Parrillo).

E così all’intervallo lungo si rientra negli spogliatoi sul 41-49. Intanto sono già tre i falli a carico di De Fabritiis e Maggio (a questo si aggiunge l’assenza di Cardillo e l’indisponibilità di Rossi).

Ma dopo le difficoltà del primo tempo, nel secondo la Virtus cambia registro e comanda in lungo e largo. Dal punto di vista tattico e dell’intensità. Beatrice dopo l’ottimo lavoro prima dell’intervallo lungo si ripete anche nella ripresa, sia in difesa che in attacco (sua la tripla del 52 pari).

Nel mezzo torna a fare la voce grossa Tortù con 6 punti pesantissimi. Tutto questo nonostante Maggio e Mennella sono costretti a stare in panchina con quattro falli a carico.

In avvio di ultima frazione arriva anche la fiammata di De Fabritiis. Anzi due. In pochi secondi piazza due triple che valgono il 70-60 al 32’ (toccato poi anche il +12), ma sulla successiva giocata difensiva gli viene fischiato troppo frettolosamente il quinto fallo che lo costringe ad abbandonare definitivamente la partita nel suo momento migliore nonché il più importante della serata.

Una partita che negli ultimissimi minuti cambia completamente volto. Prima un fallo clamorosamente non fischiato a Maggio, dopo un nuovo tecnico fischiato a sorpresa a Parrillo, una serie di liberi concessi agli ospiti, e poi alla fine tocca fare anche i conti con la tripla di Ciribeni allo scadere che vale il 79-82 finale.

Kickboxing

Kickboxing, bottino di medaglie per l’ASD M.M.A. di Avezzano (AQ)

Pubblicato

il

Un bel bottino di medaglie per gli atleti della ASD MMA di Avezzano (AQ). Sabato 10 Aprile, i ragazzi del Maestro Massimo Persia, hanno preso parte alla fase regionale Lazio di Kickboxing FEDERKOMBAT che si è svolta ad Anguillara Sabazia (RM).

Due ori, due argenti ed un bronzo: questo è il medagliere che i 3 atleti dell’associazione sportiva MMA, hanno riportato a casa dalla trasferta laziale.

Oro per Cesidio Biocca, che si aggiudica il primo posto nella specialita’ del Kick Light, categoria Juniores cinture nere -74kg e vince anche l’argento nella specialità del Light Contact. Doppia medaglia anche per l’esperto senior -63kg Davide Piperni che torna con un argento nella Kick Light ed un bronzo nel Light Contact. Ottima prestazione anche per il Maestro Massimo Persia che riporta a casa la medaglia d’oro nella categoria Kick Light -94kg.

Molto soddisfatti dai risultati ottenuti, anche i tecnici, Vincenzo Giffi Marco Morelli, ed il direttore tecnico Maestro Alessandro Cavidossi.

Continua a leggere

Altri sport

Talk Time. Sport e dintorni (LIVE) #Chapter45

Pubblicato

il

Eccezionalmente alle 18:45 i nostri Adriano|Fabrizio|Luca, come sempre, divagheranno senza peli sulla lingua sui temi sportivi della settimana.

Per intervenire in diretta:

👉 https://www.facebook.com/TalkTimeWeb/
👉 https://www.facebook.com/oggisport2/
👉 https://www.facebook.com/ilMartino.it/
👉 https://www.youtube.com/channel/UCtCIOoECcgpGEtVYoKX1uCg/live
👉 https://www.twitch.tv/talktime_snowice

Continua a leggere

Altri sport

L’Aquila, Città Europea dello Sport 2022

Pubblicato

il

Ieri mattina il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, ha partecipato alla cerimonia promossa da Aces Europe nell’ambito della quale sono state consegnata la targa e la ‘ciotola della benemerenza’ per il conferimento del titolo al capoluogo abruzzese di “Città europea dello sport 2022″.

L’iniziativa si è svolta nel salone d’onore del Coni, a Roma, con la partecipazione del sottosegretario alla presidenza del consiglio dei ministri con delega allo Sport, Valentina Vezzali, il presidente del Comitato olimpico nazionale Italiano, Giovanni MalagòAll’evento, hanno preso parte anche diversi sindaci e amministratori locali italiani. Era presente anche l’assessore regionale allo Sport, Guido Liris.

“Un riconoscimento per il percorso compiuto nel processo di candidatura con cui sono stati premiati gli sforzi per riqualificare e valorizzare gli impianti sportivi della città e delle frazioni. – spiega il sindaco Biondi-  In un momento così complicato per lo sport italiano, con decine di associazioni che svolgono attività essenziale per i nostri giovani e da un anno sono alle prese con i problemi e le conseguenze legate alla pandemia, compito delle istituzioni è quello di far sentire il proprio sostegno e vicinanza. Oltre che elemento di coesione sociale crediamo nello sport quale veicolo di promozione turistica e consolidamento dell’immagine della città. Adesso, con l’assessore allo Sport, Vito Colonna, lavoreremo per la calendarizzazione degli eventi e perché sia tutto pronto per ospitare delegazioni e gare”.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group s.r.l.s. | Oggi Sport.it iscritto al tribunale di Milano con il n.105 del 07 settembre 2020 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Marco Capriotti |