fbpx
Seguici anche su

Altri sport

La Virtus Arechi fa suo il derby con Sant’Antimo

Vittoria al supplementare per la formazione salernitana

Pubblicato

il

Voglia (per tutti i quarantacinque minuti), lucidità (nei momenti decisivi), qualità (specie nel primo tempo) e un pizzico di fortuna che non deve mai mancare. Dopo un supplementare la Virtus Arechi Salerno fa suo il derby casalingo contro la PSA Sant’Antimo (78-73 il finale).

Tempo della palla a due è la partita va subito in possesso dei blaugrana, pronti via ed è prima 5-0 e poi 11-5: Maggio detta i ritmi, miglior prestazione stagionale per il capitano, e Rezzano finalizza, mentre in difesa nessuno si tira mai indietro.

L’alternanza tra zona e uomo funziona e non poco, ma in qualche circostanza Sant’Antimo si dimostra paziente nella circolazione di palla trovando tre triple importanti (una di Sperduto, due di Dri). Ma il tiro dal perimetro è il vero alleato della Virtus nel primo tempo, la conferma è il 7/11 in venti minuti.

Al 9′, proprio con un canestro da lontano di De Fabritiis, Salerno costringe gli ospiti immediatamente al timeout, scenario che si ripete anche al 15’ dopo la “bomba” di tabella di Maggio (32-19).

Ma archiviata la sospensione Sant’Antimo ha una grande reazione e costruisce un parziale di 0-10 firmato Vangelov (7pt) e Sergio (3pt), e così questa volta tocca a Parrillo chiamate timeout

Scelta che ripaga perché in chiusura di primo tempo ci pensano Maggio e Tortù con una pioggia di triple a ridare tranquillità alla Virtus (43-32 all’intervallo lungo).

Ma la relativa tranquillità del primo tempo sparisce nel secondo, gli ospiti infatti non mollano e partono subito forte con un parziale di 2-9 costruito dal solito Vangelov che sfrutta nel pitturato la differenza di centimetri. Poi Dri piazza la tripla del primo pareggio, 45-45 al 25’.

La Virtus non si abbatte e si lascia trascinare dalla penetrazione di Rossi e dalla schiacciata di Mennella, dopodiché da un Cardillo scatenato in entrambe le metà campo. Il +5 blaugrana a fine terza frazione, però, non basta.

Nel quarto periodo accade praticamente di tutto. Dopo tanti errori al tiro, negli ultimi cinque minuti accade l’esatto contrario. Milosevic colpisce due volte dall’angolo e fissa il punteggio sul 57 pari al 35’, Carnovali invece con il primo e unico canestro dal perimetro (oltre che dal campo) regala il primo vantaggio a Sant’Antimo a 8” dal termine. Parrillo richiama immediatamente tutti in panchina e disegna il gioco per Tortù che con tecnica e freddezza manda tutti al supplementare.

Momento nel quale sale nuovamente in cattedra il capitano blaugrana, i 7 punti di un lucido Maggio servono per rispondere ai colpi di Vangelov, Cantone e Dri.

tutto si decide nell’ultimo minuto, dove il protagonista è Cardillo: prima piazza la tripla del 72-71, poi ci mette una mano in difesa per far sì che la vittoria diventi realtà poco dopo grazie ai liberi di Rossi e Rezzano

Altri sport

Semifinale play off scudetto, gara uno è della Jomi Salerno

Il team salernitano supera in trasferta Erice

Pubblicato

il

Gara uno della semifinale play off è della Jomi Salerno. Al Pala Cardella il sette allenato da coach Laura Avram supera l’Ac Life Style Erice con il punteggio finale di 36 – 31 al termine di una prestazione senza alcuna sbavatura.

Match point già alla Palestra Caporale Maggiore Palumbo per capitan Napoletano e compagne intenzionate a chiudere subito i conti.

La Jomi Salerno è cinica e spietata, al 17′ le salernitane sono avanti con il risultato di 11 – 5. Capitan Napoletano e compagne chiudono la prima frazione di gioco avanti di otto reti (20 – 12).

Nel secondo tempo l’Ac Life Style Erice si aggrappa alle reti della brillante Perazic (ben 14 reti a referto per lei). Le siciliane riescono a ricucire in parte lo strappo sino al 31 – 25 ma senza mai mettere in discussione il dominio della formazione salernitana.

Il match si chiude con la vittoria della Jomi Salerno con il risultato finale di 36 – 31. Capitan Napoletano e compagne torneranno in campo sabato (8 maggio) alle ore 18:30 tra le mura amiche della Palestra Caporale Maggiore Palumbo per la gara due di semifinale.

La squadra guidata in panchina da coach Laura Avram è intenzionata a ripetere la prestazione senza sbavature offerta nei primi sessanta minuti ed a chiudere i conti senza fare alcuno sconto alle siciliane.

Continua a leggere

Altri sport

Talk Time. Sport e dintorni (LIVE) #Chapter48

Pubblicato

il

Eccezionalmente alle 18:45 i nostri Adriano|Fabrizio|Luca, come sempre, divagheranno senza peli sulla lingua sui temi sportivi della settimana.

📍 Gradito ospite della puntata Federico Principi, Il nostro espertone di Sport Motoristici.

Per intervenire in diretta:

👉 https://www.facebook.com/TalkTimeWeb/
👉 https://www.facebook.com/oggisport2/
👉 https://www.facebook.com/ilMartino.it/
👉 https://www.youtube.com/channel/UCtCIOoECcgpGEtVYoKX1uCg/live
👉 https://www.twitch.tv/talktime_snowice

Continua a leggere

Pallamano

Jomi Salerno ad Erice per la gara uno di semifinale

E’ tempo di play off scudetto

Pubblicato

il

E’ tempo di play off scudetto in serie A Beretta femminile, parte la caccia al 51° scudetto della storia nella massima serie femminile.

Domani (mercoledì 5 maggio) con fischio d’inizio alle ore 17 la Jomi Salerno sarà di scena al Pala Cardella contro l’AC Life Style Erice nella gara uno di semifinale.

A decidere le contendenti e gli abbinamenti è stata la regular season: prima contro quarta, Jomi Salerno – AC Life Style Erice, e seconda contro terza ovvero Mechanic System Oderzo – Brixen Südtirol.

Primo atto in casa della peggiore classificata. Tre i precedenti stagionali tra le due formazioni. In Regular Season nel match d’andata disputato il 5 dicembre 2020 capitan Napoletano e compagne si imposero con il risultato di 30 a 22, nel match di ritorno disputato lo scorso 30 marzo la formazione salernitana s’impose con il risultato di 31 – 25.

Nella semifinale di Coppa Italia disputata lo scorso 13 febbraio una rimaneggiata Jomi Salerno superò il team siciliano con il punteggio di 28 a 22.

“Siamo al round finale – afferma il tecnico della formazione salernitana Laura Avram – adesso dobbiamo raccogliere i frutti del nostro lavoro.

C’è solo una direzione da seguire: concentrazione, disciplina, unione e rispetto dell’avversario”.

Il tecnico della Jomi Salerno poi aggiunge: “Ogni gara ha una sua storia, nessuna partita è uguale ad un’altra, sono convinta che ci attende una gara di fuoco. Tutto è possibile, giocheremo in trasferta e non sarà una gara facile, anzi…

Erice è una squadra di tutto rispetto che si è ben comportata nel corso della stagione regolare”.

La stessa Laura Avram poi conclude: “La squadra è al completo, abbiamo lavorato bene e sodo nel corso della settimana. Ora dobbiamo tornare a casa con un risultato positivo”.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group s.r.l.s. | Oggi Sport.it iscritto al tribunale di Milano con il n.105 del 07 settembre 2020 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Marco Capriotti |