fbpx
Seguici anche su

Ciclismo

La crono è di Van Aert, Pogacar fa già passerella.

Il belga impressiona a cronometro e fa paura a Ganna per Tokyo. Pogacar fa la storia.

Pubblicato

il

Wout van Aert vince la cronometro, penultima tappa di questo Tour de France. La crono di 30,8km da Libourne a Saint-Emilion, ha visto il belga della Jumbo-Visma ottenere il miglior tempo in 35’53″34. Alle sue spalle Kasper Asgreen della Deceuninck e Jonas Vingegaard, distaccati rispettivamente di 21″ e 32″. Pogacar, ottavo al traguardo, è pronto nuovamente alla passerella sugli Champs-Èlysées cogliendo da “Cannibale” la sua seconda vittoria consecutiva del Tour. Sul podio con lui saliranno Vingegaard secondo ad oltre 5 minuti e Carapaz terzo a 7 minuti. Cattaneo buon sesto nella crono è il migliore degli italiani in gara, 12esimo.

Ciclismo

Solo quinto Ganna a Tokyo 2020

Delusione per il campione del mondo

Pubblicato

il

Il Campione del mondo di Imola 2020 non riesce a vincere il titolo olimpico. Nella gara del pomeriggio Filippo Ganna, a pochi secondi dagli altri ciclisti arriva quinto nella gara di crono.

Oro allo sloveno Roglic, argento all’olandese Dumoulin, bronzo a Dennis.

Continua a leggere

Ciclismo

Elisa Longo Borghini bronzo nel ciclismo

Bissa il risultato di Rio 2016

Pubblicato

il

Elisa Longo Borghini bronzo nel ciclismo, ha ripetuto la medaglia cinque anni fa a Rio 2016 classificandosi dietro all’austriaca Anna Kiesenhofer, oro per distacco e in fuga fin dal primo metro della gara in linea femminile; prima austriaca a vincere nel ciclismo.

Argento all’olandese Annemiek Van Vleuten, che con la medaglia dimentica la terribile caduta di cui fu vittima a Rio quando era in testa.

Continua a leggere

Ciclismo

Ciclismo: Carapaz vince su Van Aert e Pogacar

Campione Olimpico l’ecuadoriano

Pubblicato

il

L’ecuadoriano Richard Carapaz, andato in fuga nel finale, ha preceduto di oltre un minuto il gruppetto dei migliori con i due favoriti della vigilia, il belga Wout Van Aert e lo sloveno Tadej Pogacar, che hanno vinto rispettivamente l’argento e il bronzo nel’arrivo in volata.

Delusione per l’Italia: con i big c’era Alberto Bettiol che però nel finale è stato colpito dai crampi; problemi anche per Giulio Ciccone a 70 km dall’arrivo.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group s.r.l.s. | Oggi Sport.it iscritto al tribunale di Milano con il n.105 del 07 settembre 2020 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Marco Capriotti | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€