fbpx
Seguici anche su

Motori

F1: noia e maltempo al Nurburgring

Cancellate le libere, si punta alle qualifiche di domani

Pubblicato

il

F1: noia e maltempo al Nurburgring. Deludente l’inizio del week-end al Nurburgring per gli uomini del Circus, che pronti a scendere in pista per la giornata di libere di oggi hanno dovuto fare i conti con il maltempo. Già in mattinata infatti, il circuito è stato coperto da pioggia e nebbia, costringendo così i giudici a dover annullare la prima sessione di prove libere, in quanto l’elisoccorso in caso d’incidente non sarebbe potuto decollare per la fitta nebbia. Di conseguenza è stato rinviato anche il debutto di Mick Schumacher, figlio della Leggenda della Rossa di Maranello, il giovane infatti sembra essere alle porte della massima competizione dopo le straordinarie prestazioni riportate nelle scorse gare nel campionato di formula 2, a dar parola anche il team principal dell’Alfa Romeo Fredric Vasseur :”Conosco bene Mick e non vediamo l’ora di poter lavorare con lui”. Oltre Mick anche Callum Illot, secondo in classifica nel campionato di formula 2, dovrà aspettare il prossimo GP per debuttare anch’esso in f1, ad offrire una monoposto al giovane sono stati gli uomini della Haas Racing, Illot infatti nella prossima gara correrà le libere 1 al posto di Grosjean. Noia insopportabile invece per i piloti del Circus, che hanno passato la giornata scambiando qualche chiacchiera con i compagni di scuderia o a schiacciare un pisolino come nel caso di George Russell, il pilota ha infatti postato una foto che lo ritraeva intento a dormire su un divano, twittando “Svegliatemi quando sarà il momento di correre”, anche il monegasco Leclerc rende partecipe i suoi fan del monotono pomeriggio, twittando “Che noia” subito dopo esser venuto a conoscenza dell’annullamento anche del secondo turno di libere. Sebastian Vettel invece è stato visto fare quattro chiacchiere con Schumi jr, mostrando lui il casco con cui ha omaggiato suo padre. Al termine della giornata i Team sono consapevoli che dopo esser stati protagonisti di una giornata quasi “vuota”, dovranno dare il massimo nelle qualifiche di domani

Automobilismo

Ricciardo: a Budapest importano le qualifiche

Dichiarazione prima del GP di Ungheria

Pubblicato

il

“Non vedo l’ora di andare a Budapest, è una delle mie piste preferite, ed è una gara che ho vinto anche in passato”. Dichiara Daniel Ricciardo, il pilota della MC Laren prima della gara di domenica prossima a Budapest.

Ai microfoni dei colleghi ha dichiarato: “E’ un circuito molto stretto e tecnico, con alti livelli di carico aerodinamico richiesti per la vettura, ma questo non fa che aumentare la sfida e l’entusiasmo per me, è una pista vera per i piloti. Qui i sorpassi sono difficili, quindi lavoreremo duramente per massimizzare le nostre prestazioni in vista delle qualifiche di sabato così da renderci la vita più semplice la domenica. Come sempre continueremo a impegnarci duramente per conquistare il maggior numero possibile di punti e dare un’accelerata nel campionato costruttori”.

Continua a leggere

Automobilismo

E-STC Series, l’elettrico da la scossa al motorsport

A Imola partono le E-STC Series: vetture elettriche competono in pista

Pubblicato

il

Imola – Autodromo Enzo e Dino Ferrari. Sono Tesla Model 3-ST con un kit Unplugged Performance a dare maggiore spinta alle propulsioni elettriche che vanno dritte nella direzione della nuova mobilità e quindi anche un nuovo modo di concepire il motorsport. La bellissima pista di Imola lunga quasi 5 Km con lunghe percorrenze ad alta velocità non è forse il miglior tracciato per questi bolidi che hanno performance simili e talvolta superiori a macchine GT blasonate, ma è una ottima prova generale per un challenge che vedrà un doppio campionato per questa stagione inaugurale Sprint e  Endurance articolato su nove week-end di gara. Imola è solo un assaggio di quanto vedremo in futuro e che sarà sempre più green anche in questa bellissima disciplina che ci accompagna sportivamente nella transizione energetica.

Alberto Mengoni

Continua a leggere

Automobilismo

Hamilton, dallo scontro con Verstappen alla rimonta finale: suo il GP di Silverstone

Vittoria – con polemiche – nella gara di casa per il Campione del Mondo.

Pubblicato

il

Il Gran Premio di Gran Bretagna 2021, che dovrebbe passare alla storia come il primo ad assegnare la griglia di partenza attraverso una sprint race, verrà forse ricordato di più per lo scontro tra Hamilton e Verstappen che potrebbe rivelarsi cruciale per il campionato. L’olandese è rimasto vittima di un impatto a ben 51G contro le barriere, che lo ha costretto a controlli approfonditi in ospedale senza per fortuna riportare conseguenze significative. L’incidente ha tagliato fuori Verstappen dalla lotta per la vittoria ma ha spalancato invece a Charles Leclerc le porte della leadership, conservata inaspettatamente fino al terzultimo giro, nel quale ha incassato il sorpasso vincente di Hamilton.

Per tutto il primo stint il Campione del Mondo non è riuscito ad avvicinarsi a sufficienza al pilota della Ferrari. Successivamente i 10 secondi di penalità scontati nella sosta avevano spedito Hamilton a debita distanza dal monegasco, ma nel secondo stint e nel confronto con gomme hard l’inglese recuperava 1 secondo al giro e il sorpasso nel finale è stato inevitabile. A completare il podio c’è Valtteri Bottas, che ha facilmente scavalcato Lando Norris ai box per colpa di un errore dei meccanici della McLaren. Ora i punti di ritardo di Hamilton da Verstappen in classifica sono solamente 8, e soprattutto le polemiche tra i due non cesseranno a breve nei prossimi giorni.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group s.r.l.s. | Oggi Sport.it iscritto al tribunale di Milano con il n.105 del 07 settembre 2020 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Marco Capriotti | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€