fbpx
Seguici anche su

Basket

Eurolega: Gara 3, Bayern Monaco vs AX Milano. Le pagelle.

Pubblicato

il

L’AX Milano spreca il primo match point contro il Bayern Monaco (85-79) per volare alla Final 4 di Colonia. Traditi dal tiro da tre punti e dalla maggiore fisicità dei tedeschi, i ragazzi di coach Messina hanno 48 ore ricaricare le pile in vista di gara 4, sempre all’Audi Dome di Monaco di Baviera.

LE PAGELLE AX MILANO
Kevin PUNTER, 6-: Per l’ex Virtus Bologna un paio di fiammate in attacco e poco più.
Zach LEDAY, 5: Gara anonima per il Most Valuable Player di gara 1. Opaco in attacco e in difficoltà a rimbalzo.
Vladimir MICOV, 5: Il “Professore” ha avuto serate migliori… decisamente migliori. Perde nettamente il confronto con il connazionale Lucic.
Michael ROLL, 6+: Bell’atteggiamento per il baffuto americano. In tre minuti, tre punti e tre assist nel tentativo di rimonta dalla scarpette rosse.
Sergio “Chacho” RODRIGUEZ, 6+: Quando entra si sente. Guida la rimonta nel secondo quarto ma rispetto alla due gare casalinghe sparacchia dalla lunga distanza (1/5).
Kaleb TARCZEWSKI, 6: Come i punti messi a segno negli ultimi 2 minuti scarsi di gara… con tanti complimenti a Roll che gli ha passato 3 palloni sartoriali.
Malcolm DELANEY, 6.5: Con 18 punti il top scorer dei suoi. Una fiammata incredibile a inizio ultimo quarto ha portato Milano al -6, riaccendendo le speranze dell’Olimpia. Più a suo agio come realizzatore che come costruttore di gioco.
Shavon SHIELDS, 5.5: Serata non trascendentale resa meno amara da due triple nel secondo quarto e una gran schiacciata nel terzo. In difesa sia Baldwin che (soprattutto) Lucic gli hanno creato non pochi grattacapi.
Jeff BROOKS, 5: Inizialmente il migliore in difesa su Lucic poi, come troppo spesso gli accade, si è perso strada facendo.
Jeremy EVANS, 5: 9 impalpabili minuti in campo.
Kyle HINES, 6-: Stranamente in difficoltà contro i lunghi del Bayern. Per lui solo tre rimbalzi e una prestazione non sui suoi consueti standard.
Luigi DATOME, 5.5: Non è in forma e si vede. Rispetto alle ultime due gare decisamente più presente in attacco ma in difesa bisogna ritrovare fiducia e timing.

Coach MESSINA, 6: Non riesce a scuotere i suoi nel primo e nel terzo quarto… eppure la Milano vista nei secondi 10′ faceva ben sperare.

per info:   https://oggisport.it/category/basket/ –  https://oggisport.it/tag/Euroleaguehttps://www.euroleague.net/

Basket

Basket: gli USA battono la Spagna

Pubblicato

il

Di

Gli Stati Uniti del basket hanno battuto la Spagna per 83-76 nell’ultima amichevole di preparazione ai Giochi, giocata a Las Vegas. In giornata i cestisti statunitensi, che in precedenza avevano battuto l’Argentina e perso con Nigeria e Australia, partiranno per il Giappone. Protagonisti del match sono stati Damian Lillard con 19 punti e Keldon Johnson con 15. Sintetico il commento di coach Scariolo, che guida la Spagna campione del mondo in carica: “l’oro del torneo olimpico è già prenotato”. (ANSA)

Continua a leggere

Basket

Basket: Team USA ancora KO. L’Australia vince a Las Vegas per 91-83!

Dopo la sconfitta di pochi giorni fa, il bis

Pubblicato

il

Clamoroso “bis” a Las Vegas!!! Dopo la Nigeria è toccato all’Australia, terza nel ranking Fiba, entrare nel novero delle poche squadre ad aver avuto l’onore di sconfiggere Team USA.
I Boomers, anche loro a Tokyo nel girone dell’Italia, hanno vinto per 91-83 grazie anche ad un Mills da 22 punti e a secondi 20′ di altissimo livello. Al riposo infatti i padroni di casa erano sul +11 (46-35), prima della riscossa degli australiani.
In casa USA, dove iniziano a serpeggiare i primi malumori, non sono bastati 22 punti di Lillard e i 17 di Durant.

Continua a leggere

Basket

Basket: Clamoroso a Las Vegas, la Nigeria ha battuto Team USA!

Pubblicato

il

Nigeria - Team Usa

E’ iniziato con il botto, e che botto, il cammino di preparazione della nazionale statunitense verso Tokyo 2020. Sul parquet di Las Vegas infatti Team USA è stato battuto per 90-87 dalla Nigeria di coach Mike Brown, subendo la terza sconfitta in amichevole negli ultimi 30, in pratica da quando i professionisti NBA hanno potuto giocare in nazionale.

Sono passati solo nove anni da quando, erano le Olimpiadi di Londra, la Nigeria aveva incassato da Team USA un pesantissimo 156-73, subendo il più ampio scarto nella storia dei Giochi. In un decennio i nigeriani, prima squadra africana a battere gli statunitensi, hanno compiuto passi da gigante guidati da giocatori, come ad esempio Gabe Vincent (21 punti con 6/8 dall’arco), hanno poco spazio in NBA ma che sono di un’indubbia solidità.

I nigeriani, contravvenendo al solito clichè che li vede dominare fisicamente ma peccare in fase offensiva, contro gli americani ha vinto invece grazie a ben 20 triple messe a referto, che hanno colto di sorpresa Durant & co.

Con questa vittoria la Nigeria, a Tokyo nello stesso girone dell’Italia, dimostra di non essere un avversario da sottovalutare e di potersi giocare le proprie carte per il passaggio del turno.

per info:   https://oggisport.it/category/basket/ 

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group s.r.l.s. | Oggi Sport.it iscritto al tribunale di Milano con il n.105 del 07 settembre 2020 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Marco Capriotti | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€