fbpx
Seguici anche su

Basket

Eurolega: AX Milano vs Bayern Monaco, le pagelle.

Pubblicato

il

Non poteva iniziare meglio per l’AX Milano la serie dei quarti di finale contro il Bayern Monaco… ma che sofferenza. Dopo essere stati sotto anche di 19 punti (21-40), i ragazzi di Messina vanno 1-0 nella serie (79-78) grazie ad un Alley-oop sulla sirena di Zach Leday.

LE PAGELLE AX MILANO
Kevin PUNTER, 6-: Quando si alza in arresto e tiro è uno spettacolo ma stasera lo ha fatto a corrente alternata.
Zach LEDAY, 8: Per l’ex Zalgiris una partita sontuosa, prendendosi il palcoscenico senza quasi farsi notare. 15 punti, 7 rimbalzi, una sentenza dalla lunetta e… la chicca del canestro della vittoria.
Vladimir MICOV, 6+: Per lui solo 16 minuti ma è uno dei pochi a salvarsi nello scellerato primo tempo visto al Forum.
Michael ROLL, sv
Sergio “Chacho” RODRIGUEZ, 8-: Dimenticato in panchina nel primo tempo da coach Messina, nell’ultimo quarto entra e spacca in due la partita a suon di triple. Gli diamo un pelo meno di Leday solo per colpa dell’ultimo attacco gestito non da “Chacho”.
Kaleb TARCZEWSKI, 7: 11 minuti in campo ma un impatto che va oltre i due punti segnati. Con lui i campo per Reynolds e Gist si è spenta la luce.
Malcolm DELANEY, 6: Nonostante i 10 punti a referto l’ex Barça gioca una partita confusionaria, in attacco e in difesa. Gli diamo la sufficienza solo per la “magata” sull’ultima rimessa… che non è poco.
Shavon SHIELDS, 5: La sua non è stata una partita d’impatto. Stranamente alla prese con scelte di tiro non sempre oculate e con una difesa non troppo attenta su Seeley.
Jeff BROOKS, 5: Come i minuti che gli ha concesso Ettore Messina
Jeremy EVANS, 6: Il buon Jeremy nei minuti nei quali è stato in campo non si è fatto sorprendere, spendendosi bene sui lunghi avversari.
Kyle HINES, 6: Dopo un brutto primo tempo, sale di livello nel corso della gara. Negli ultimi minuti un paio di rimbalzi e un canestro raccolto dalla spazzatura contribuiscono, e non poco, alla rimonta Olimpia.
Luigi DATOME, 5: Non è stata la sua serata. Poco chiamato in causa in attacco si è rifatto comunque dando una mano a rimbalzo. Avrà modo e occasione per dare il suo contributo

Coach MESSINA, 7: Nel secondo tempo, azzecca il quintetto giusto, e raddrizza una partita che si era messa molto male. L’ultima rimessa disegnata è da esporre alla “Biennale di Venezia”.

per info:   https://oggisport.it/category/basket/ –  https://oggisport.it/tag/Euroleaguehttps://www.euroleague.net/

Basket

Basket: gli USA battono la Spagna

Pubblicato

il

Di

Gli Stati Uniti del basket hanno battuto la Spagna per 83-76 nell’ultima amichevole di preparazione ai Giochi, giocata a Las Vegas. In giornata i cestisti statunitensi, che in precedenza avevano battuto l’Argentina e perso con Nigeria e Australia, partiranno per il Giappone. Protagonisti del match sono stati Damian Lillard con 19 punti e Keldon Johnson con 15. Sintetico il commento di coach Scariolo, che guida la Spagna campione del mondo in carica: “l’oro del torneo olimpico è già prenotato”. (ANSA)

Continua a leggere

Basket

Basket: Team USA ancora KO. L’Australia vince a Las Vegas per 91-83!

Dopo la sconfitta di pochi giorni fa, il bis

Pubblicato

il

Clamoroso “bis” a Las Vegas!!! Dopo la Nigeria è toccato all’Australia, terza nel ranking Fiba, entrare nel novero delle poche squadre ad aver avuto l’onore di sconfiggere Team USA.
I Boomers, anche loro a Tokyo nel girone dell’Italia, hanno vinto per 91-83 grazie anche ad un Mills da 22 punti e a secondi 20′ di altissimo livello. Al riposo infatti i padroni di casa erano sul +11 (46-35), prima della riscossa degli australiani.
In casa USA, dove iniziano a serpeggiare i primi malumori, non sono bastati 22 punti di Lillard e i 17 di Durant.

Continua a leggere

Basket

Basket: Clamoroso a Las Vegas, la Nigeria ha battuto Team USA!

Pubblicato

il

Nigeria - Team Usa

E’ iniziato con il botto, e che botto, il cammino di preparazione della nazionale statunitense verso Tokyo 2020. Sul parquet di Las Vegas infatti Team USA è stato battuto per 90-87 dalla Nigeria di coach Mike Brown, subendo la terza sconfitta in amichevole negli ultimi 30, in pratica da quando i professionisti NBA hanno potuto giocare in nazionale.

Sono passati solo nove anni da quando, erano le Olimpiadi di Londra, la Nigeria aveva incassato da Team USA un pesantissimo 156-73, subendo il più ampio scarto nella storia dei Giochi. In un decennio i nigeriani, prima squadra africana a battere gli statunitensi, hanno compiuto passi da gigante guidati da giocatori, come ad esempio Gabe Vincent (21 punti con 6/8 dall’arco), hanno poco spazio in NBA ma che sono di un’indubbia solidità.

I nigeriani, contravvenendo al solito clichè che li vede dominare fisicamente ma peccare in fase offensiva, contro gli americani ha vinto invece grazie a ben 20 triple messe a referto, che hanno colto di sorpresa Durant & co.

Con questa vittoria la Nigeria, a Tokyo nello stesso girone dell’Italia, dimostra di non essere un avversario da sottovalutare e di potersi giocare le proprie carte per il passaggio del turno.

per info:   https://oggisport.it/category/basket/ 

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group s.r.l.s. | Oggi Sport.it iscritto al tribunale di Milano con il n.105 del 07 settembre 2020 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Marco Capriotti | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€