Seguici anche su

Calcio

Cesena-Samb: lo scorso anno la prima vittoria rossoblu in Romagna. I precedenti

Pubblicato

il

17 marzo 1968. Cesena Samb

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un solo successo, la scorsa stagione.

Quello cesenate del “Manuzzi-Orogel Stadium” (un tempo chiamato “La Fiorita”) è un terreno poco fertile per la Samb.

Sono tredici i precedenti in casa romagnola. Undici in campionato (7 in B, 4 in C) e due in Coppa Italia.

Il bilancio totale è di una vittoria rossoblu, 2 pareggi (entrambi 0-0) e 10 vittorie bianconere; 7 gol realizzati dai rossoblù, 20 dai bianconeri.

Molto sfortunata la Samb negli scontri a Cesena.

Il primo in assoluto, giocato il 2 ottobre 1966 in serie C, termina con la vittoria di misura dei padroni di casa, 2-1. Sull’1-0 per i bianconeri i rossoblù di Giorgio Valentinuzzi falliscono un calcio di rigore con Panza che si fa respingere il tiro dal portiere avversario Annibale. Del laterale d’attacco Vincenzo Messana la rete della Samb.

La stagione successiva (sempre in Terza serie) i ragazzi di Alberto Eliani subiscono un pesante 0-4 giustificato comunque dall’assenza di ben 5 titolari rimpiazzati dai super-babies Nicola Ripa 16 anni, Francesco Ciarapica 17, Peppe Valà 19, Giovanni Urban 20 e Marco Capecchi 21.

Il 31 agosto 1977 in Coppa Italia la “SamBergamasco” esce sconfitta 1-3. La rete della bandiera è siglata da Francesco Guidolin.

Arrivano così in serie B, nell’ottobre 1977 e nel giugno 1979, gli unici due pareggi in terra di Romagna, entrambi 0-0 e rispettivamente con Marino Bergamasco e Lauro Toneatto in panca.

Seguono sette sconfitte di fila a partire da quella del 9 marzo 1980, persa in rimonta 1-2 dopo la rete del difensore rossoblù Sergio Taddei.

Il 6 agosto di tre anni fa nel secondo turno della Coppa Italia maggiore, i rossoblù di Francesco Moriero perdono di misura ed escono dalla competizione.

Una buona Samb incitata da 361 tifosi subisce la rete del vantaggio romagnolo dopo un quarto d’ora su calcio di rigore. All’ottavo minuto della ripresa il Cesena raddoppia con Vita. Dieci minuti più tardi l’attaccante rossoblu Luca Miracoli a un metro dalla porta coglie clamorosamente la traversa. Il gol della bandiera sambenedettese arriva al primo minuto di recupero con una girata di Valente.

E’ il 13 ottobre dello scorso anno (giorno di San Benedetto Martire) e una grande Samb, immensa nei primi 45 minuti, colleziona la terza vittoria consecutiva stagionale e vince per la prima volta nella sua storia in casa del Cesena. I ragazzi di Paolo Montero passano in vantaggio a metà della prima frazione di gioco con un colpo di testa di capitan Rapisarda. Il raddoppio è di Angiulli alla mezzora. Nella ripresa Borello accorcia al quarto d’ora ma è Miceli alla mezzora a deviare di testa un calcio di punizione dalla destra: tripudio dei mille tifosi rossoblu presenti sugli spalti. La grande vittoria è macchiata dall’ingenua espulsione del portiere Santurro che costringe la Samb a giocare i minuti di recupero in dieci con l’attaccante Iacopo Cernigoi a difendere la porta rossoblu.

Luigi Tommolini

TABELLA PRECEDENTI IN CASA CESENA



Per info su Oggi Sport: https://oggisport.it/ e la pagina Facebook https://www.facebook.com/oggisport/?notif_id=1597904047411099&notif_t=page_fan

Calcio

Coppa Italia: questa sera Lazio-Parma

Pubblicato

il

Coppa Italia: questa sera Lazio-Parma.

La partita sarà trasmessa in diretta dallo stadio Olimpico di Roma su Rai2, con telecronaca di Gianluigi Zamponi ed il commento tecnico di Andrea Agostinelli. A bordocampo saranno gli inviati Alessandro Pirozzi e Simona Rolandi, che gestirà anche lo studio pre e post partita, con Bruno Gentili. Come sempre radiocronaca diretta su Rai Radio 1.

Calcio di inizio della gara alle ore 21.15.

Continua a leggere

Calcio

Milik al Marsiglia dal Napoli, è (quasi) fatta

Operazione da 13 milioni

Pubblicato

il

Milik al Marsiglia dal Napoli, è (quasi) fatta.Manca poco alla fine per la trattativa tra il Napoli e l’Olympique Marsiglia su Arkadius Milik.
I due club, lo si apprende da fonti giornalistiche, avrebbero raggiunto un accordo per una somma pari a 13 milioni di euro così divisa: 9 milioni subito e 4 di bonus. Si pensa al diritto del 20% al Napoli in caso di rivendita dell’attaccante.

Oggi l’attaccante polacco è atteso per le visite mediche e se il risultato soddisferà il club transalpino a breve tornerà a giocare con regolarità e non solo nella nazionale. Sicuramente una notizia importante in questo periodo di calcio mercato.

Continua a leggere

Calcio

Quasi 8 milioni di persone per la Supercoppa in TV

Pubblicato

il

Quasi 8 milioni di persone per la Supercoppa in TV, secondo i dati dell’Auditel.

Su Rai 1 Juventus – Napoli, Finale di Supercoppa Italiana in diretta da Reggio Emilia, ha registrato 7.861.000 telespettatori, share 29,01%.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group s.r.l.s. | Oggi Sport.it iscritto al tribunale di Milano con il n.105 del 07 settembre 2020 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Marco Capriotti |