Seguici anche su

Calcio

Cavese, eppur si muove…

Società aquilotta attiva sul mercato

Pubblicato

il

Società attiva sul mercato mentre gli aquilotti agli ordini di mister Campilongo continuano la preparazione al campo “Desiderio” di Pregiato in vista del prossimo impegno di campionato in programma sabato (ore 17:30) allo stadio Partenio – Lombardi contro l’Avellino.

La Cavese nelle scorse ore, infatti, ha reso noto di aver concluso l’acquisto a titolo definitivo dalla Carrarese Calcio 1908 del calciatore Elio Calderini. L’esterno classe ’88 ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2022 e porterà in campo la sua esperienza nella lotta per la salvezza dei campani.

“Sono molto legato ai carrarini – ha confessato il giocatore ai microfoni di voceapuana.com – e sono sicuro che anche loro mi vogliono bene anche se a volte non ho dato il meglio di me. Sono contento di aver preso parte a un’impresa storica come quella dell’anno scorso. Spero di aver lasciato un bel ricordo a tutti, questa è la cosa più importante”.

L’attaccante nativo di Città di Castello, ha indossato in carriera, tra le altre, le maglie di Arezzo, Juve Stabia, Cosenza e Catania. Non finisce qui. Nei giorni scorsi la Cavese ha, infatti, ufficializzato l’arrivo in prestito dal Catania di Alessandro Gatto. L’attaccante nato a Taranto il 2 febbraio 1994 ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2021.

Cresciuto calcisticamente nei settori giovanili di Lecce e Verona, Gatto ha collezionato anche un’esperienza in B con il Modena nel 2014. In Serie C ha indossato le maglie di Pordenone, Juve Stabia, Arzachena e Bisceglie. Diverse operazioni anche sul fronte partenze. La Cavese ha ufficializzato la cessione del centrocampista Gianluca Esposito al Ravenna.

Centrocampista classe 1995, originario a Napoli, ha maturato più di 130 presenze tra i professionisti indossando le divise di Juve Stabia, Sicula Leonzio, Rimini, Fermana e Cavese. In maglia bleufoncé il centrocampista napoletano ha collezionato 15 presenze.

Ha salutato il club aquilotto anche il difensore Salvatore Tazza approdato al Bisceglie. Novità anche per quanto riguarda l’assetto societario del club. Attraverso un comunicato stampa diramato nei giorni scorsi, infatti, la Cavese ha comunicato le nomine dell’avvocato William Trucillo (già responsabile degli affari legali del club), general advisor; di Antonio Schetter, responsabile dell’area tecnica; di Francesco Lamazza, direttore sportivo e di Davide Donè in qualità di osservatore.

Il neo dirigente addetto dell’area tecnica Antonio Schetter, attraverso i microfoni di Cavese Channel, si presenta così: “Si tratta di un ruolo importante che mi gratifica anche per quanto fatto come calciatore. Spero di riuscire a dare il mio contributo alla causa aquilotta. La posizione in questo momento è particolare, ci sono però tutti i presupposti per uscire fuori da questa situazione”.

Altri sport

Mandzukic: visite mediche a Milano

Pronto il contratto per sei mesi con il Milan

Pubblicato

il

Mario Mandzukic ha iniziato questa mattina le visite mediche con il Milan. Il croato,atterrato ieri sera nel capoluogo lombardo, si è recato questa mattina alla clinica La Madonnina.

Terminati i test fisici e ricevuta l’idoneità sportiva (è fermo da più di un anno dal calcio agonistico), l’attaccante ex bianconero firmerà il contratto con il club rossonero nelle prossime giornate. 

Continua a leggere

Calcio

Serie C: il Teramo cade in casa della Viterbese

Pubblicato

il

Foto d’archivio

Una brutta sconfitta quella maturata sul campo della Viterbese per l’undici di mister Paci, che ora si vede sfilare anche il quarto posto in classifica dal Catania.

Il verdetto dei 90 minuti è il frutto di una prestazione da parte dei biancorossi che non legittima la posizione ai vertici della classifica del girone C. 

Sebbene nel primo tempo il Teramo ha certamente meritato qualcosina in più, costruendo più dei padroni di casa e arrivando più volte a impensierire l’estremo difensore Daga, chiude la prima frazione sotto di un gol, l’unico di tutto il match, arrivato proprio sulla scadere del primo tempo da un calcio da fermo. La Viterbese infatti, si era fatta vedere in avanti fino a quel momento solo da calci piazzati.     

Nella ripresa i padroni di casa giocano decisamente meglio, complice anche a un Teramo che sembra non essersi ripreso dallo shock del gol subito, e che non riesce a sviluppare il gioco come nel primo tempo. La Viterbese rischia addirittura di raddoppiare con Tounkara, che si divora letteralmente il gol del 2-0. Il Teramo prova a strappare l’ennesimo pareggio nel finale, concitatissimo e con diversi ammoniti, ma non c’è niente da fare, la partita finisce 1-0 per i padroni di casa, che tornano alla vittoria nelle mura domestiche dopo quasi un anno.  

Il Teramo invece, manca l’appuntamento con la vittoria fuori casa ormai dal 31 ottobre scorso.   

Di Simone De Paulis

Continua a leggere

Calcio

Reti bianche tra Atalanta e Genoa, il tabellino

La Dea si ferma contro il Grifone

Pubblicato

il

Di

Reti bianche tra Atalanta e Genoa, il tabellino. Atalanta-Genoa 0-0.

talanta (3-4-2-1): Gollini; Toloi, Palomino, Djimsiti; Hateboer (43′ st Maehle), De Roon, Freuler, Gosens; Malinovskyi (21′ st Miranchuk), Ilicic (43′ st Lammers); Zapata (12′ st Muriel). Allenatore: Gasperini

Genoa (3-5-2): Perin; Masiello (11′ st Goldaniga), Radovanovic, Criscito; Zappacosta (35′ st Onguene), Strootman (11′ st Behrami), Badelj, Zajc (1′ st Lerager), Czyborra; Shomurodov, Pjaca (23′ st Pandev). Allenatore: Ballardini

Arbitro: Marinelli

Ammoniti: Goldaniga, Zappacosta (G), Gosens (A)

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group s.r.l.s. | Oggi Sport.it iscritto al tribunale di Milano con il n.105 del 07 settembre 2020 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Marco Capriotti |