fbpx
Seguici anche su

Calcio

Buon pareggio tra Giana e Pro Patria

Settimo risultato utile positivo per la squadra di Gorgonzola

Pubblicato

il

Per la 36ª giornata di campionato, 17ª del girone di ritorno, la Giana ha ospitato la Pro Patria conquistando un altro punto prezioso al termine di una gara estremamente combattuta da entrambe le parti. Si allunga a sette la striscia di risultati utili consecutivi per la compagine biancazzurra.

Primo tempo 1-0

Giana schierata in un 3-5-2 che vede Acerbis a difesa della porta; Bonalumi a guidare la retroguardia affiancato da Marchetti a destra e Montesano a sinistra; in regia di centrocampo Dalla Bona, con Palazzolo e Pinto mezz’ali, Perico esterno di destra e Madonna di sinistra; in attacco Corti e Ferrario, mentre in panchina Matteo Castelnovo, al posto dello squalificato Oscar Brevi. Si parte subito a buon ritmo e al 5′ punizione per la Giana sulla trequarti, con Dalla Bona che calcia teso in area, dove svetta Bonalumi di testa, ma Greco blocca tra le mani. Al 7′ Pro Patria in avanti con Nicco, che crossa per Parker sul primo palo, esce Acerbis e nel salto l’attaccante ospite cade male ed è costretto ad uscire dal campo, al suo posto Kolaj. Al 14′ lancio lungo di Dalla Bona per Madonna sulla destra, appoggio a Corti che lotta con due avversari sulla lunetta dell’angolo e riesce a concludere con un tiro cross sul secondo palo, che però si spegne sul fondo. Al 17′ fraseggio in velocità della Pro Patria che arriva alla conclusione pericolosa con Ferri, in quale calcia di controbalzo sul secondo palo, fuori di poco. Al 20′ punizione per la Pro Patria dai 22 metri: schema e palla a Gatti, che tira di potenza ma ampiamente largo. Al 27′ gol della Giana con Perico, che aggancia un passaggio di Corti e con un rasoterra da fuori conclude all’angolino basso, dove Greco non può arrivare: gran bella azione di Corti, che protegge palla sull’out di sinistra e riesce ad avanzare palla al piede fino al cross per il numero 2 biancazzurro, che segna il suo secondo gol stagionale. Al 31′ primo angolo del match in favore della Giana: dalla bandierina Dalla Bona calcia in area, ma la difesa ospite respinge. Al 32′ punizione per la Giana dai 25 metri sulla destra, direttamente in porta, dove Greco respinge con i pugni. Al 41′ punizione centrale per la Giana dai 25 metri: Dalla Bona calcia direttamente in porta, ma Greco para in due tempi.

Secondo tempo 1-1

Al rientro in campo mister Javorcic effettua un cambio, sostituendo Gatti con Bertoni. Al 4′ punizione per gli ospiti dai 22 metri: Kolaj calcia altissimo. Al 6′ angolo per la Giana: Dalla Bona dalla bandierina calcia sul primo palo, dove Perico di testa sfiora il palo e la doppietta personale. Al 7′ ci prova Latte Lath di prima intenzione dalla destra, con un diagonale che esce non di molto. Al 10′ angolo per la Giana, sempre Dalla Bona dalla bandierina a crossare in area, dove la palla esce nuovamente in angolo; Dalla Bona calcia largo e dopo un’azione insistita della Giana la palla termina sul fondo. Al 14′ gol della Pro Patria con Kolaj, che approfitta di un pallone mal controllato a centrocampo da Madonna, su passaggio all’indietro di Corti, e si invola palla al piede sino a concludere dal limite, battendo Acerbis. Al 18′ angolo per gli ospiti, Bertoni crossa in mezzo, palla respinta dalla difesa della Giana. Al 23′ cambio per la Pro Patria: dentro Colombo per Ferri. Dopo un minuto palla in area biancazzurra, con Colombo che scatta in avanti, ma scivola e cade: per l’arbitro è rigore, ma lo stesso Colombo chiarisce, con grande correttezza, che nessuno l’aveva toccato e il direttore annulla la propria decisione. Al 26′ conclusione dal limite di Nicco, fuori non di molto alla destra di Acerbis. Al 20′ azione avvolgente della Pro Patria e altra conclusione di Nicco, che Acerbis sventa in tuffo. Al 29′ doppio cambio per la Giana: fuori Ferrario per D’Ausilio e fuori anche Pinto per Capano. Al 32′ Kolaj dal limite riesce a concludere all’angolino, Acerbis si supera e in distensione con una mano allontana. Bella azione corale della Giana che porta Boffelli alla deviazione in corner in extremis, quando la palla stava arrivando a Palazzolo appostato sul secondo palo. Al 42′ doppio cambio per gli ospiti: Castelli per Latte Lath e Masetti per Pizzul; per la Giana fuori Palazzolo per Rossini. Al 46′ fuori Corti per Ruocco e Pro Patria in dieci uomini per un infortunio a Bertoni, non sostituibile perchè mister Javorci ha finito i cambi.

GIANA ERMINIO-PRO PATRIA 1-1

Giana Erminio (3-5-2): Acerbis, Marchetti, Bonalumi, Montesano, Perico, Palazzolo (Rossini 42′ st), Dalla Bona, Pinto (Capano 29′ st), Madonna, Corti (Ruocco 46′ st), Ferrario (D’Ausilio 29′ st). A disp: Zanellati, Barazzetta, Finardi, Greselin, Benatti, Zugaro, De Maria, Pirola. Allenatore: Matteo Castelnovo

Pro Patria (3-5-2): Greco, Gatti (Bertoni 1′ st), Boffelli, Molinari, Cottarelli, Nicco, Fietta, Ferri (Colombo 23′ st), Pizzul (Masetti 42′ st), Latte Lath (Castelli 42′ st), Parker (Kolaj 8′ pt). A disp: Mangano, Compagnoni, Saporetti, Le Noci, Spizzichino, Vaghi. Allenatore: Ivan Javorcic

Direttore di gara: Samuele Andreano di Prato. Assistenti: Andrea Bianchini e Antonio D’Angelo di Perugia. Quarto Ufficiale: Nicolò Marini di Trieste

Marcatori: Perico 27′ pt, Kolaj 14′ st

Recupero: 2′ pt, 3′ st

Angoli: 5-1

Ammoniti: Pinto 23′ pt, Molinari 32′ pt, Gatti 40′ pt, Corti 46′ st

Espulsi: nessuno

Calcio

Conte: niente conferenza stampa prima della Roma

Pubblicato

il

Conte: niente conferenza stampa prima della Roma.

La Società ha deciso di non fare la conferenza prima della gara contro la Roma; ci sarà una dichiarazione attraverso la televisione dei nerazzurri per evitare che l’incontro con i giornalisti diventi un momento di domande non sulla gara contro i giallorossi.

Già nell’ultima conferenza stampa prima della Sampdoria hanno partecipato tutti i collaboratori dell’allenatore salentino.

Continua a leggere

Calcio

SuperCoppa di C: Perugia in vantaggio sul Como

Como- Ternana il prossimo turno

Pubblicato

il

Il successo per 2-1 del Perugia nella partita inaugurale del triangolare che assegnerà la Supercoppa di Serie C (trofeo in palio tra le vincitrici dei tre gironi di terza divisione) ha non solo consentito ai perugini di conquistare tre importanti punti, ma ha fatto sì che la competizione venga decisa dal derby umbro tra i “grifoni” e la Ternana. Infatti, il risultato del “Renato Curi” ha scritto la restante parte del calendario: essendo stato sconfitto nella gara d’esordio, il Como scenderà in campo già il prossimo 15 maggio, ospitando i ternani, quindi il 22 maggio sarà la volta di Ternana-Perugia. A prescindere dal risultato di Como-Ternana, il derby tra “grifoni” e “fere” deciderà il vincitore della competizione. Delle tre compagini in lizza, il Perugia è quella più titolata, potendo vantare in bacheca una Coppa Intertoto (2003), una Coppa d’Estate (1978), un Supercoppa di Lega di Prima Divisione (2014), una Supercoppa di Lega di Seconda Divisione (2012) e una Coppa Italia di Serie D (2010-’11). I comaschi, invece, annoverano una Coppa Italia di Serie C (1996-’97) e una Coppa Italia di Serie D (2007-’08), mentre la Ternana è ancora alla ricerca del suo primo trofeo in assoluto: i rossoverdi sono andati vicini al trionfo la scorsa stagione, quando furono sconfitti per 2-1 dalla Juventus U23 nella finale di Coppa Italia di Serie C. Conquistare il primo alloro della propria storia proprio al cospetto dei “cugini” perugini sarebbe, per i ternani, una duplice soddisfazione

Continua a leggere

Calcio

Serie B. Verdetti e griglia PlayOff: date e orari

Pubblicato

il

E’ terminata quest’oggi la stagione regolare in Serie B.

Di seguito tutti i verdetti ufficiali:

PROMOSSE IN SERIE A: Empoli e Salernitana

RETROCESSE IN SERIE C: Cosenza, Reggiana, Pescara e Virtus Entella.


PLAY-OFF

(alle Semifinali): Monza (3a) e Lecce (4a)

(agli spareggi) – gara secca

Cittadella (6a) – Brescia (7a) (giovedì 13 maggio 18.00)

Venezia (5a) -Chievo Verona (8a) (giovedì 13 maggio 21.00)


Le date e gli orari dei Play Off 2020/21


Per info su Oggi Sport: https://oggisport.it/ e la pagina Facebook https://www.facebook.com/oggisport/?notif_id=1597904047411099&notif_t=page_fan

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group s.r.l.s. | Oggi Sport.it iscritto al tribunale di Milano con il n.105 del 07 settembre 2020 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Marco Capriotti |