fbpx
Seguici anche su

Biathlon

Biathlon, Mondiali Pokljuka 2021: Lisa Hauser vince l’oro nella Mass Start. Vittozzi chiude quinta dopo aver lottato per l’argento.

Pubblicato

il

Lisa Hauser

Si conferma il grande momento di forma per Lisa Hauser che ha vinto l’oro nella Mass Start, un oro praticamente mai in discussione, dal secondo poligono in avanti, visto il 20/20 al tiro per l’austriaca.
Dietro la Hauser un terzetto norge con Tandrevold, seconda, Eckhoff, terza e Roeiseland, quarta. Per l’Italia grande prestazione per Lisa Vittozzi che uscita per seconda dall’ultimo poligono, si è però dovuta accontentare della quinta posizione, raggiunta dalle tre norvegesi più fresche e performanti sugli sci. Ottava piazza per Wierer, imprecisa al poligono.

Al primo poligono si presentavano tutte in gruppo, dopo che Wierer e Eckhoff avevano provato a fare un po’ di selezione nelle prime salite, ma il poligono non sorrideva alla due, oltre che a Oeberg, che rimediavano un giro di penalità. Lisa Vittozzi dal canto suo, al contrario dell’andamento stagionale, era infallibile e risaliva in quinta posizione (+5 secondi), dopo essere partita ventottesima. Sedici atlete, inclusa l’azzurra, trovavano lo zero fra cui anche Davidova e Hauser. Male invece Julia Simon con addirittura tre errori.

A metà gara in testa c’era Hauser mentre Eckoff e Wierer, infallibili nella seconda serie di tiro a terra, si riportavano verso le posizioni di vertice. Quarta la norvegese (+5.3) e ottava l’italiana (+12.7), mentre Roiseland e Vittozzi, con un errore al poligono, erano costrette al giro di penalità, perdendo una ventina di secondi dalla testa dalla gara. Eckoff impiegava però poco per prendere le redini del gruppo di testa capitanato da Hauser e Tandrevold.

Al terzo poligono sia Eckoff che Wierer commettevano un errore mentre Hauser si confermava infallibile, uscendo in prima posizione, davanti alla lettone Bendika. Ottima Lisa Vittozzi, anche lei senza errori al tiro, risalita fino alla quarta piazza (+0:22) dietro Eckhoff. Settimo posto invece per Dorothea Wierer a 30 secondi dalla vetta.

La corsa all’ora si decideva nell’ultima serie. Hauser con lo zero blindava la prima posizione mentre Vittozzi, anche lei con lo zero, ripartiva in seconda posizione a 18 secondi dall’austriaca ma da dietro Tandrevold, Roeiseland facevano paura sugli sci.

Dopo un km Tandrevold e Roeiseland si riportavano su Vittozzi, che non ne aveva veramente più. Poco dopo era il turno di Eckhoff che si lanciava all’inseguimento delle compagne di squadra.

Hauser gestiva il vantaggio vincendo il titolo mondiale della Mass Start, precedendo Tandrevold, seconda in solitaria, e Eckhoff che sul traguardo bruciava Roeiseland per il bronzo. Buon quinto posto comunque per Vittozzi, alla fine molto stanca, mentre ottava è finita Wierer.

 CLASSIFICA FINALETEMPO
1Lisa Theresa Hauser36′ 05.7
2Ingrid Landmark Tandrevold+21.7
3Tiril Eckhoff+23.0
4Marte Olsbu Røiseland+23.6
5Lisa Vittozzi+48.9
6Franziska Preuß+52.6
7Hanna Öberg+57.7
8Dorothea Wierer+01:05.3

per infohttps://oggisport.it/category/sport-invernali/ – https://www.biathlonworld.com/ – https://oggisport.it/tag/biathlon  – https://oggisport.it/category/sport-invernali/biathlon/

Biathlon

Johannes Boe vince la coppa del mondo di biathlon

Desthieux vince la mass start con Johannes Boe che fa sua la terza overall consecutiva.

Pubblicato

il

Nel duello al vento di Ostersund è Johannes Boe ad uscire vincitore rispetto al suo giovane connazionale Sturla Laegreid. Dopo 5 mesi di gare la mass start finale ha deciso la classifica generale di coppa. Come per la gara femminile il vento è stato protagonista della gara. Il più bravo di giornata è stato il francese Desthieux che nell’ultimo giro ha sorpassato il russo Latypov. Il penultimo poligono è stato decisivo per la coppa con Johannes Boe che con lo 0 al poligono ha sorpassato il giovane connazionale. Alla fine J. Boe concedeva terzo vincendo l’overall, con il fratello Tarjei che vinceva la coppa di specialità mass start. Lukas Hofer ha concluso 18esimo la gara conservando l’ottavo posto nella generale.

Continua a leggere

Biathlon

Tandrervold fa festa nella bufera di Ostersund.

In una gara dominata dal vento la giovane norvegese vince la mass start e fa sua la coppa di specialità.

Pubblicato

il

Ingrid Tandervold vince a Ostersund la mass start che chiude la coppa del mondo femminile di biathlon. La giovane norvegese vince la sua prima gara in coppa del mondo e grazie alla sua continuità di risultati si porta a casa la coppa di specialità approfittando della debacle di Julia Simon.

La gara: La gara dopo il rinvio di 3 ore causa vento è decisa dalle bizze di Eolo che imperversa a raffiche durante la gara. Dopo aver limitato i danni nei primi due poligoni le atlete hanno sofferto nel tiro in piedi. Alimbekava in testa nell’ultimo poligono, sbaglia 3 volte, la Wierer fino a quel momento ottima seconda, prova ad aspettare una situazione favorevole, ma alla fine resterà in piazzola per 2 minuti e 15 secondi commettendo 3 errori. Tandervold con un solo errore si mette all’inseguimento della giovane bielorussa e la sorpassa prima dell’arrivo. Alimbekava si accontenta della vittoria della classica generale under 25 mentre la Preuss terza al traguardo chiude sul gradino più basso del podio della Overall.

Continua a leggere

Biathlon

Biathlon: Sturla Holm Laegreid vince l’inseguimento di Östersund davanti a J. Boe. Terzo un ottimo Lukas Hofer!

Pubblicato

il

Laegreid-Boe-Hofer

Si fa sempre più interessante la Coppa del Mondo di Biathlon! Nell’inseguimento di Östersund, penultima gara della stagione, Sturla Holm Laegreid si è porta a casa la vittoria arrivando così, scarti esclusi, a 4 punti da Johannes Boe. I due norvegesi si contenderanno quindi la Sfera di Cristallo nella mass start in programma domani, dove vincerà la Classifica Generale chi finirà davanti all’altro .

Nella gara di oggi Sturla Holm Laegreid, grazie a soli due errori al tiro e ad un pazzesco ultimo poligono, si è imposto proprio sul connazionale Johannes Boe (+22.6) che ha buttato alle ortiche vittoria, e potenziale Sfera di Cristallo, con tre errori nell’ultimo poligono.

Al terzo posto, e al terzo podio nelle ultime quattro gare, un meraviglioso Lukas Hofer (+32.4) che, nonostante abbia commesso quattro errori al tiro (di cui 3 in piedi), nell’ultimo poligono ha sparato per un clamoroso back-to-back. L’errore sul primo poligono gli ha negato la vittoria ma fortunatamente non il podio.

Chiudono la Top Five

 CLASSIFICA FINALETEMPO
1Sturla Holm Lægreid32′ 40.5
2Johannes Thingnes Bø+22.6
3Lukas Hofer+32.4
4Sebastian Samuelsson+51.1
5Erik Lesser+56.3

CLASSIFICA OVERALL 
1. Johannes Thingnes Bø 1038
2. Sturla Holm Lægreid 1034
3. Quentin Fillon Maillet 915
4. Tarjei Bø 882
5. Johannes Dale 829
6. Sebastian Samuelsson 817
7. Émilien Jacquelin 802
8. Lukas Hofer 751

per infohttps://oggisport.it/category/sport-invernali/ – https://www.biathlonworld.com/ – https://oggisport.it/tag/biathlon  – https://oggisport.it/category/sport-invernali/biathlon/

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group s.r.l.s. | Oggi Sport.it iscritto al tribunale di Milano con il n.105 del 07 settembre 2020 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Marco Capriotti |