fbpx
Seguici anche su

Basket

Basket: Miracolo dell’Italbasket a Belgrado… si vola a Tokyo!!!

Pubblicato

il

Italia Serbia

Serviva un miracolo… forse anche di più per conquistare il pass per le Olimpiadi di Tokyo ma contro la Serbia la giovane Italia di coach Meo Sacchetti ha compiuto una vera e proprio impresa, espugnando Belgrado per 95-102.

L’Italbasket, in quello che era lo spareggio per le Olimpiadi, aveva tutto contro: il fattore campo, visto che si giocava al Pionir di Belgrado, il pronostico a sfavore, visto il differente tasso tecnico, tutto a favore di Tedosic & Co. e non per ultimo l’abitudine a giocare gare di questo tipo, visto che fatte salve poche eccezioni, gran parte del roster azzurro non ha ruoli di primo piano nelle rispettive squadre di club.

L’Italia invece ha sovvertito ogni pronostico, dominando dal primo minuto una sfida che sembrava impossibile. Segnare 102 punti sul parquet del Pionir, concedere solo 9 rimbalzi offensivi ai serbi, che potevano schierare sotto canestro califfi come Bjelica, Petrusev e Marjanovic, tirare da oltre l’arco con oltre il 40% non è da tutti… l’Italia è stato questo e anche di più.

Volati anche su un clamoroso +24 (49-63 al 26’30), i ragazzi di Sacchetti sono stati bravissimi a gestire il rientro dei padroni di casa, che negli ultimi 12′ hanno dato fondo a tutte le loro risorse. Nonostante un prevedibile calo delle percentuali offensive gli azzurri in difesa hanno tenuto botta mantenendo sempre il vantaggio oltre la doppia cifra. I serbi, traditi da Teodosic (5 punti), splendidamente annullato da Pajola (10 punti), Kalinic (2 punti) e Micic (8 punti), si sono aggrappati a Danilo Andjusic (27 punti con 7/12 da 3) e Filip Pretusev (22 punti), ma poco hanno potuto contro una squadra azzurra praticamente perfetta.

In casa Italia, oltre al già citato Pajola, da stropicciarsi gli occhi le prestazioni di Mannion (24 punti), Fontecchio (21 punti) e Polonara (22 punti e un pazzesco 6/8 dalla lunga distanza), vere e proprie spine nel fianco della difesa serba.

Una menzione a parte per coach Meo Sacchetti (a cui andrebbe eretto un monumento equestre), un vero e proprio fuoriclasse della panchina, che in sordina (e con con qualche critica contro) ha costruito un gruppo granitico, magari povero di talento puro, che però ha dimostrato di avere una consapevolezza dei propri mezzi come poche altre squadre. Chi avrebbe scommesso un euro sulla vittoria nel Preolimpico? Praticamente nessuno… tranne Sacchetti e i suoi ragazzi che incassano la vittoria e volano meritatamente a Tokyo.

per info:   https://oggisport.it/category/basket/ – http://www.fiba.basketball/oqt/serbia/2020 –  https://oggisport.it/tag/lba

Basket

Basket: gli USA battono la Spagna

Pubblicato

il

Di

Gli Stati Uniti del basket hanno battuto la Spagna per 83-76 nell’ultima amichevole di preparazione ai Giochi, giocata a Las Vegas. In giornata i cestisti statunitensi, che in precedenza avevano battuto l’Argentina e perso con Nigeria e Australia, partiranno per il Giappone. Protagonisti del match sono stati Damian Lillard con 19 punti e Keldon Johnson con 15. Sintetico il commento di coach Scariolo, che guida la Spagna campione del mondo in carica: “l’oro del torneo olimpico è già prenotato”. (ANSA)

Continua a leggere

Basket

Basket: Team USA ancora KO. L’Australia vince a Las Vegas per 91-83!

Dopo la sconfitta di pochi giorni fa, il bis

Pubblicato

il

Clamoroso “bis” a Las Vegas!!! Dopo la Nigeria è toccato all’Australia, terza nel ranking Fiba, entrare nel novero delle poche squadre ad aver avuto l’onore di sconfiggere Team USA.
I Boomers, anche loro a Tokyo nel girone dell’Italia, hanno vinto per 91-83 grazie anche ad un Mills da 22 punti e a secondi 20′ di altissimo livello. Al riposo infatti i padroni di casa erano sul +11 (46-35), prima della riscossa degli australiani.
In casa USA, dove iniziano a serpeggiare i primi malumori, non sono bastati 22 punti di Lillard e i 17 di Durant.

Continua a leggere

Basket

Basket: Clamoroso a Las Vegas, la Nigeria ha battuto Team USA!

Pubblicato

il

Nigeria - Team Usa

E’ iniziato con il botto, e che botto, il cammino di preparazione della nazionale statunitense verso Tokyo 2020. Sul parquet di Las Vegas infatti Team USA è stato battuto per 90-87 dalla Nigeria di coach Mike Brown, subendo la terza sconfitta in amichevole negli ultimi 30, in pratica da quando i professionisti NBA hanno potuto giocare in nazionale.

Sono passati solo nove anni da quando, erano le Olimpiadi di Londra, la Nigeria aveva incassato da Team USA un pesantissimo 156-73, subendo il più ampio scarto nella storia dei Giochi. In un decennio i nigeriani, prima squadra africana a battere gli statunitensi, hanno compiuto passi da gigante guidati da giocatori, come ad esempio Gabe Vincent (21 punti con 6/8 dall’arco), hanno poco spazio in NBA ma che sono di un’indubbia solidità.

I nigeriani, contravvenendo al solito clichè che li vede dominare fisicamente ma peccare in fase offensiva, contro gli americani ha vinto invece grazie a ben 20 triple messe a referto, che hanno colto di sorpresa Durant & co.

Con questa vittoria la Nigeria, a Tokyo nello stesso girone dell’Italia, dimostra di non essere un avversario da sottovalutare e di potersi giocare le proprie carte per il passaggio del turno.

per info:   https://oggisport.it/category/basket/ 

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group s.r.l.s. | Oggi Sport.it iscritto al tribunale di Milano con il n.105 del 07 settembre 2020 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Marco Capriotti | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€