fbpx
Seguici anche su

Hockey Ghiaccio

Hockey su ghiaccio: Asiago prima finalista del campionato di IHL Serie A

Pubblicato

il

Asiago prima finalista: è questo il verdetto emerso dopo le prime due gare delle semifinali di IHL Serie A Elite. La Migros Hockey Asiago vince entrambe le partite contro Cortina e si prepara a difendere il titolo di campione d’Italia, in attesa di scoprire il nome della prossima avversaria. Brunico e Renon, in parità nella serie, giocheranno domani gara 3. Per chi vince, sarà finale.

Hockey su ghiaccio: Asiago prima finalista del campionato di IHL Serie A
Hockey su ghiaccio: Asiago prima finalista del campionato di IHL Serie A

Asiago batte Cortina e si prepara a difendere il titolo

I campioni in carica di Asiago vincono entrambe le partite contro Cortina e si qualificano per la finale.

Nella prima partita, giocata martedì 26, viene rispettato il fattore campo. La Migros Hockey Asiago vince 6-1 contro l’S. G. Cortina Hafro, portandosi così in vantaggio nella serie. Primo periodo giocato molto bene dai padroni di casa che allungano già le distanze. 3-0 dopo i primi venti minuti. Al rientro sul ghiaccio la Migros Hockey Asiago segna nuovamente. Il Cortina accorcia le distanze in Power Play: potrebbe essere il goal della svolta ma non è così. L’ Asiago segna altri due goal che chiudono definitivamente la partita.

Hockey su ghiaccio: Asiago prima finalista del campionato di IHL Serie A
Hockey su ghiaccio: Asiago prima finalista del campionato di IHL Serie A

Nella seconda gara, disputata ieri sera, la Migros Hockey Asiago vince in trasferta. L’S. G. Cortina Hafro scende sul ghiaccio con un altro spirito. Il primo periodo si conclude 2-1 per i padroni di casa, che si erano portati per primi in vantaggio. In un secondo tempo combattuto, Cortina spreca due grandi occasioni, mentre l’Asiago trova la rete del 2 a 2. L’ ultima frazione di gioco vede gli ospiti andare in vantaggio. Il Cortina avrebbe l’occasione per pareggiare ma non riesce a sfruttarla. Pochi minuti dopo e l’Asiago segna il goal del 4 a 2. Ed è finale.

Brunico e Renon, si decide tutto in gara 3

Domani sera si giocherà gara 3 tra HC Pustertal Wölfe e Rittner Buam. Fattore campo rispettato da entrambe le formazioni e sfida in parità.

Nella prima partita, giocata martedì 26, i padroni di casa vincono all’Over Time (i tempi supplementari dell’hockey). In un primo periodo equilibrato e combattuto, l’HC Pustertal Wölfe è brava a sfruttare il Power Play, trovando così la rete del momentaneo vantaggio. I Rittner Buam pareggiano nel terzo periodo. Alla fine dei tre tempi regolamentar, col risultato fissato sul 1 a 1 si va ai supplementari: i padroni di casa riescono a spezzare il lungo equilibrio segnando la rete del 2 a 1.

Hockey su ghiaccio: Asiago prima finalista del campionato di IHL Serie A

La partita giocata ieri sera vede trionfare i Rittner Buam. Dopo un primo periodo concluso senza reti, i padroni di casa, alla ripresa, si portano in vantaggio. A metà del secondo tempo i Rittner Buam raddoppiano. Nel terzo periodo Renon segna la rete del 3 a 0 finale. Il Brunico prova a recuperare lo svantaggio senza riuscirci. L’altra finalista verrà decisa domani

Riepilogo Semifinali Playoff – Calendario e Risultati 

1mar 26/01/202120:00HC Pustertal WölfeRittner Buam2:1 OT
1mar 26/01/202120:30Migross Asiago HockeySG Cortina Hafro6:1
2gio 28/01/202120:00Rittner BuamHC Pustertal Wölfe3:0
2gio 28/01/202120:30SG Cortina HafroMigross Asiago Hockey2:4
3sab 30/01/202120:00HC Pustertal WölfeRittner Buam

per info:   https://oggisport.it/category/hockeysughiaccio/ – https://www.alps.hockey/ – https://www.fisg.it/web/

Hockey Ghiaccio

Hockey su ghiaccio: la Nazionale Italiana sfiderà la Francia

Pubblicato

il

Doppio confronto per la Nazionale Italiana contro la Francia

La Nazionale Italiana sfiderà, in un doppio confronto, la Francia questo weekend. L’Italia dell’hockey su ghiaccio accende così i motori in vista dei Mondiali Top Division di Riga che prenderanno il via il 21 maggio.

Questa mattina, gli azzurri guidati da coach Greg Ireland hanno lasciato il quartier generale di Bolzano per dirigersi verso Aosta, dove domani è in programma una doppia seduta di allenamento.

la Nazionale Italiana sfiderà la Francia

Sabato e domenica, invece, due test amichevoli contro la Francia. Il primo incontro si disputerà il 1° maggio alle ore 18 ad Aosta, mentre la rivincita avrà luogo il 2 maggio, sempre alle ore 18, a Megève.

La partita di sabato verrà trasmessa in diretta streaming sul canale Youtube della FISG, mentre quella di domenica sarà visibile dal territorio italiano sul portale www.sportenfrance.com. L’incontro di Aosta, alla luce delle misure in vigore per il contenimento dei contagi da Covid-19, si disputerà a porte chiuse.

“Abbiamo affrontato la Francia l’ultima volta due anni fa in un’amichevole prima del Mondiale di Bratislava – commenta il difensore azzurro Alex Trivellato – sappiamo che i transalpini sono stati 14 anni in Top Division e dunque possiamo dire con certezza che sono un’ottima squadra. Credo che sarà un buon test in vista della rassegna iridata di Riga. Dopo 10 giorni di allenamenti, inoltre, sarà bello rimettersi in gioco in una partita vera soprattutto per chi, come me, non ne gioca una da quasi un mese”.

la Nazionale Italiana sfiderà la Francia
La Nazionale Italiana sfiderà la Francia

Tre positivi al Covid-19, immediato l’isolamento

Nel frattempo, all’interno del gruppo azzurro si sono registrati tre casi di positività al Covid-19. Si tratta di un giocatore e di due membri dello staff.

La positività è stata riscontrata grazie ad un test antigenico effettuato nella mattinata di martedì 27 aprile, prima che tutti entrassero nella “bolla” del raduno azzurro, ed è stata confermata nella giornata di oggi (29 aprile) dall’esito del test PCR.

Martedì mattina i primi due positivi, un giocatore e un membro dello staff, sono stati immediatamente allontanati dal raduno di Bolzano al fine di preservare l’integrità della rosa a disposizione di coach Greg Ireland. La medesima sorte è toccata ad un membro dello staff, considerata persona “di stretto contatto”, la cui positività è stata registrata dal tampone PCR.

“Questo episodio, per quanto spiacevole – commenta il presidente della FISG, Andrea Gios – conferma che i protocolli di sicurezza Covid-19 funzionano. Siamo infatti riusciti ad individuare e isolare immediatamente i positivi e le loro persone di stretto contatto prima che potessero contagiare altri membri del gruppo azzurro”.

Dopo la chiusura della prima parte del raduno pre-mondiale, nel pomeriggio di domenica 25 aprile giocatori e staff hanno avuto un giorno di riposo prima di ripresentarsi la mattina del 27 aprile al Palaonda per la seconda fase del training-camp.

Secondo i protocolli della FISG, tutti i giocatori e i membri dello staff vengono testati con un tampone antigenico al momento del loro arrivo (prima di recarsi in albergo o entrare in spogliatoio), e i test rapidi vengono poi ripetuti ogni giorno sul 50% del gruppo in modo tale che ogni singolo giocatore e ogni membro dello staff sia sottoposto a un tampone ogni 48 ore.

Oltre a ciò, vengono ciclicamente eseguiti dei test PCR su tutti i componenti della rosa.

per info:   https://oggisport.it/category/hockeysughiaccio/ –  https://www.fisg.it/web/

Continua a leggere

Hockey Ghiaccio

Hockey su ghiaccio: i convocati della nazionale per il raduno

Pubblicato

il

I convocati per il raduno

Aggiornamento nell’elenco dei convocati per il raduno pre-mondiale della nazionale italiana di hockey su ghiaccio.

Sono 36 (5 portieri, 12 difensori e 19 attaccanti) i giocatori chiamati dal coaching staff azzurro guidato da Greg Ireland: 5 portieri, 12 difensori e 19 attaccanti. Rispetto all’ultima comunicazione, da segnalare i forfait del portiere Jake Smith, del difensore Ivan Althuber e degli attaccanti Domenic Alberga (infortunato) e Simon Berger. Si aggiungono invece i giovani attaccanti Thomas Galimberti e Diego Glück, e rimane a far parte del gruppo anche il portiere Damian Clara.

Hockey su ghiaccio: i convocati della nazionale per il raduno

In attesa dei difensori Thomas Larkin, Jan Pavlu e Peter Spornberger, impegnati nei play-off in Germania, e che rappresenterebbero gli ultimi possibili tasselli del roster azzurro, si aggiungono al “listone” i giocatori dell’Asiago, che arriveranno a Bolzano nel tardo pomeriggio di mercoledì 28 aprile.

Si tratta del portiere Gianluca Vallini, dei difensori Lorenzo Casetti ed Enrico Miglioranzi e degli attaccanti Marco Magnabosco e Michele Marchetti.

Il resto della squadra si ritroverà domani mattina (martedì 27 aprile) al Palaonda. Il tour delle amichevoli, come noto, inizierà con il trasferimento ad Aosta del 29 aprile, la squadra farà rientro il 5 maggio a Bolzano per l’ultima parte del raduno il 5 maggio.

Per la Lettonia partiranno 28 giocatori, i quali si trasferiranno a Riga il 16 maggio

I convocati

Portieri: Andreas Bernard (Väsby – SWE2), Damian Clara (Red Bull Salzburg U20 – AUT), Davide Fadani (Lugano – SUI), Justin Fazio (Bolzano), Gianluca Vallini (Asiago)

Difensori: Lorenzo Casetti (Asiago), Fabian Dellagiacoma (Appiano), Gregorio Gios (Fassa), Daniel Glira (Val Pusteria), Roland Hofer (Fassa), Enrico Larcher (Cortina), Gianluca March (Val Pusteria), Enrico Miglioranzi (Asiago), Phil Pietroniro (Cortina), Sebastiano Soracreppa (Thurgau – SUI2), Ivan Tauferer (Bolzano), Alex Trivellato (Västerås – SWE2).

Attaccanti:  Raphael Andergassen (Val Pusteria), Anthony Bardaro (Bolzano), Ivan Deluca (Bolzano), Daniel Frank (Bolzano), Luca Frigo (Bolzano), Thomas Galimberti (Appiano), Markus Gander (Vipiteno), Stefano Giliati (Bolzano), Diego Glück (Gherdeina), Peter Hochkofler (Red Bull Salzburg – AUT), Diego Kostner (Ambri Piotta – SUI), Marco Magnabosco (Asiago), Matthias Mantinger (Vipiteno), Michele Marchetti (Asiago), Angelo Miceli (Bolzano), Giovanni Morini (Lugano – SUI), Alex Petan (Fehervar – HUN), Simon Pitschieler (Bolzano), Tommaso Traversa (Val Pusteria).

Coaching staff: Greg Ireland (head coach), Riku-Petteri Lehtonen (assistant coach), Giorgio De Bettin (assistant coach), Fabio Armani (assistant coach), Diego Scandella (video coach), Peter Andersson (goalie coach)

Amichevoli

1 maggio – ore 18 (Aosta) – Italia-Francia

2 maggio – ore 18 (Megevè) – Francia-Italia

4 maggio – ore 20.15 (Biel/Bienne) – Svizzera-Italia

8 maggio – ore 18 (Bolzano) – Italia-Austria

9 maggio – ore 16 (Bolzano) – Italia-Austria

Mondiale Top Division – Riga (Lettonia)

21 maggio – ore 15.15 – Germania-Italia

23 maggio – ore 11.15 – Norvegia-Italia

24 maggio – ore 15.15 – Lettonia-Italia

27 maggio – ore 19.15 – Finlandia-Italia

29 maggio – ore 11.15 – Italia-Kazakhstan

30 maggio – ore 15.15 – Italia-Canada

01 giugno – ore 15.15 – Italia-USA

per info:   https://oggisport.it/category/hockeysughiaccio/ –  https://www.fisg.it/web/

Continua a leggere

Hockey Ghiaccio

Hockey su ghiaccio: Lubiana è campione dell’Alps

Pubblicato

il

Lubiana Campione!

Lubiana è campione dell’Alps Hockey League, per la seconda volta. Il Lubiana vince per 4 a 1 contro la Migross Supermercati Asiago Hockey in Gara 3 e chiude la serie di finale sul 3 a 0. 

Cala così il sipario sulla quinta edizione della Alps Hockey League che ha rivisto i Draghi sloveni riconquistare il trofeo come nel 2019, l’ultimo assegnato prima della pandemia, e sempre ai danni di una formazione italiana (allora c’era il Brunico).

Hockey su ghiaccio: Lubiana è campione dell'Alps
Hockey su ghiaccio: Lubiana è campione dell’Alps

E’ la prima volta nella storia del torneo transfrontaliero, tra Italia, Slovenia ed Austria, che una formazione succede a se stessa. Dopo le due vittorie all’overtime con l’identico risultato di 3 a 2, i balcanici crescono per gradi nella terza gara di finale contro l’Asiago.

Asiago esce a testa alta dal ghiaccio della Hala Tivoli, dopo una difficile serie contro la corazzata slovena e con le prime due gare di finale decise solo dall’overtime.

Per i giallorossi, comunque, è una stagione di grande rilievo: dopo aver rivinto lo Scudetto della IHL-Serie A ed essere arrivati fino alla finale della Alps (la terza in cinque anni) e dopo una proficua stagione regolare (4° posto diretto per la post season) e dei buoni playoff in cui si segnala l’eliminazione in 5 gare in semifinale dello Jesenice.

La partita

Il Lubiana si porta in vantaggio al decimo del primo periodo. Al 33esimo della ripresa arriva il raddoppio della formazione di casa. Dopo 4 minuti dall’inizio del terzo periodo Lubiana cala il tris.

A 10’ dal termine del terzo tempo, Daniel Mantenuto riapre l’incontro con la prima rete dei giallorossi (3 a 1) ma alla fine è ancora la squadra della capitale slovena che segna a porta vuota con Ziga Pance (doppietta).

Hockey su ghiaccio: Lubiana è campione dell'Alps

Il Tabellino:

HK SZ Olimpija Ljubljana – Migross Supermercati Asiago Hockey 4:1 (1:0, 1:0, 2:1)
Referees: LESNIAK, MOSCHEN, Snoj, Weiss.
Goals HKO: 1:0 Vallerand M. (11. Pesut Z.), 2:0 Pance Z. (33. Pulli J. – Music A.), 3:0 Pesut Z. (45./PP1 Ropret A. – Music A.), 4:1 Pance Z. (57./EN Stebih M. – Magovac A.)
Goals ASH: 3:1 Mantenuto D. (51. Marchetti M. – Tessari M.)

per info:   https://oggisport.it/category/hockeysughiaccio/ –  https://www.fisg.it/web/

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group s.r.l.s. | Oggi Sport.it iscritto al tribunale di Milano con il n.105 del 07 settembre 2020 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Marco Capriotti |