fbpx
Seguici anche su

Calcio

Ascoli: storico successo a Ferrara. Contro la SPAL c’è la terza vittoria consecutiva

Pubblicato

il

L’Ascoli infila la terza vittoria consecutiva e, a quattro giornate dal termine, comincia a vedere più nitida anche la possibilità di salvarsi evitando la lotteria degli spareggi PlayOut.

Successo storico (il primo in casa estense) e in rimonta, molto simile a quello altrettanto prestigioso contro il Lecce, avversario di alta classifica.

In svantaggio poco prima della mezzora con una rete di Valoti, i bianconeri di mister Sottil hanno pareggiato tre minuti prima del riposo con Sabiri.

La rete del sorpasso e del successo è arrivata al settimo minuto della ripresa con Bajic.

Ora l’Ascoli martedì prossimo riceverà al “Del Duca” la capolista Empoli per poi far visita alla Reggina prima di affrontare il Cittadella in casa e chiudere la “regular season” al “Bentegodi ospite del ChievoVerona.

IL TABELLINO

SPAL-ASCOLI 1-2 (1-1)

RETI: 26′ Valoti (S), 42′ Sabiri (A), 52′ Bajic (A)

SPAL (4-3-1-2): Berisha; Dickmann (83′ Asencio), Okoli, Tomovic, Ranieri; Segre (70′ Sala), Viviani, Missiroli; Valoti; Floccari, Di Francesco (70′ Moro). A disp.: Galeotti, Thiam, Esposito, Murgia, Spaltro, Strefezza, Peda, Seck. All. Rastelli

ASCOLI (4-3-1-2): Leali; Pucino, Brosco, Avlonitis (61′ Quaranta), D’Orazio; Saric (79′ Eramo), Buchel (70′ Danzi), Caligara; Sabiri; Dionisi, Bajic (70′ Bidaoui). A disp. Sarr, Camgiano, Parigini, Mosti, Pinna, Cacciatore, Simeri, Charpentier. All. Sottil.

ARBITRO: Giacomelli di Trieste

NOTE: ammoniti Tomovic (S), Buchel (A), Quaranta (A), Dionisi (A). Rec. 2′ pt, 5′ st.


LA PAROLA AI PROTAGONISTI

Queste le dichiarazioni a caldo di Federico Dionisi dallo stadio Mazza di Ferrara:

“Era una partita importantissima per noi, alla fine c’è stato un po’ di nervosismo, è normale quando c’è la voglia di raggiungere il risultato. Siamo contenti, stasera abbiamo fatto quello che c’era da fare, siamo stati concreti, compatti, sapendo che avremmo potuto soffrire e trovare difficoltà, soprattutto nel palleggio. C’è stata grande reazione da parte nostra, abbiamo trovato il vantaggio, gestito molto bene la gara, rischiando poco, forse potevamo colpire meglio in contropiede e sfruttare qualche ripartenza in più per non arrivare con la sofferenza fino alla fine, ma quest’anno la sofferenza ce la dobbiamo portare dietro, fa parte di noi e siamo contenti di questo.

Stasera abbiamo ottenuto tre punti, ma ora si guarda oltre, questa partita è già finita, pensiamo all’Empoli, abbiamo una salvezza da conquistare, se siamo questi penso che ce la possiamo fare, dobbiamo mantenere questa mentalità, questa voglia di combattere e voler vincere anche contro squadre difficili da affrontare e su campi così.

Ci aiutiamo tutti, Sabiri ha grande qualità, lo stesso Bajic, Bidaoui e chi è fuori, stiamo dimostrando tutti di essere squadra, così possiamo raggiungere grandi risultati.

Rispetto al girone di andata sono cambiate tante cose, i primi sei mesi c’è stata una gestione diversa. Se il merito di questi risultati è mio e del Mister? Credo che sia dei ragazzi che sono qui dall’inizio, Brosco, Pucino, Eramo, che era fuori rosa, Leali, Avlonitis, gente che ha subito tante critiche nei primi sei mesi. Questo nuovo Ascoli  è partito da loro. che hanno saputo reagire. Il merito va condiviso”.


Queste le dichiarazioni a fine gara di Mister Sottil:

“Ero convinto che i ragazzi avrebbero fatto una grande prestazione, sapevamo di trovare difficoltà nell’affrontare un avversario forte, di grande qualità e spessore, con giocatori che hanno fatto la Serie A. In questi giorni ho visto i ragazzi crescere, ho visto una compattezza di gruppo straordinaria e stasera hanno giocato un grande calcio, con lucidità, ordine, qualità, meritando di portare a casa la vittoria. Questi ragazzi stanno facendo qualcosa di importante. Ci godiamo questi tre punti, ma siamo consapevoli che i successi sono sempre frutto di una grande capacità di restare umili, tutti quanti compatti, uniti, questa squadra ha dimostrato per l’ennesima volta di avere grandi qualità”.

I bianconeri hanno subito la rete avversaria dopo le due occasioni capitate sui piedi di Bajic e Sabiri. Ma il tecnico bianconero era certo della reazione dei suoi:

“Sono rimasto sereno, dovevamo essere avanti almeno di un gol, ma ci siamo trovati sotto su un nostro disimpegno sbagliato. Avevo visto che i ragazzi erano in grande serata, abbiamo ottenuto il pari, siamo stati sempre pericolosi, nel secondo tempo abbiamo segnato il gol vittoria e avremmo anche potuto chiudere la gara. Nell’arrembaggio finale della Spal ci siamo difesi con ordine. Faccio i complimenti ai ragazzi, sono stati tutti bravi, dal portiere ai difensori, dai centrocampisti agli attaccanti, questa è la squadra che volevo vedere, una squadra con grande personalità e lucidità, capace di giocare la palla”.

Sugli infortuni di Saric e Avlonitis:

“Per Saric una contusione, per Avlonitis non sembra niente di serio, ma domani farà gli accertamenti”.


Il capitano Riccardo Brosco ha commentato la terza vittoria consecutiva dei bianconeri al Paolo Mazza di Ferrara:

“Ho visto la squadra partire bene, ci siamo resi pericolosi in due occasioni da gol capitate a Bajic prima e Sabiri poi. Invece siamo andati sotto di un gol per un ‘infortunio’ che può succedere a tutti. Non ci siamo arresi, avevo visto la squadra sul pezzo, abbiamo continuato a fornire una prestazione come quella resa nelle ultime partite. Era importante dare continuità ai risultati, questa vittoria è meritata, tutta la squadra l’ha voluta fortemente e l’abbiamo conquistata con le unghie e con i denti, abbiamo ringhiato su tutti i palloni. Ora dobbiamo restare umili e affrontare la prossima partita con l’Empoli con la stessa mentalità delle ultime uscite perché la nostra è una squadra che, appena abbassa l’intensità, diventa una squadra normale.

Ringrazio Dionisi per le sue parole, noi più vecchi abbiamo cercato in tutti i modi di far integrare i ragazzi arrivati a gennaio, ma, ancor prima, quando è arrivato Mister Sottil, abbiamo cercato di compattarci, avendo toccato il fondo. Con Sottil in panchina abbiamo ottenuto 31 punti nell’arco di in un girone più una partita. E’ un peccato che la scossa non ci sia stata dall’inizio.

Stasera festeggeremo in pullman questa vittoria, ma da domattina testa all’Empoli, sarà una partita difficilissima, i toscani verranno ad Ascoli per cercare punti per vincere il campionato, ma dalla nostra abbiamo la fame di una squadra che vuole salvarsi a tutti i costi. Mi dispiace per Avlonitis, spero recuperi in fretta perché sta facendo bene, così come Quaranta quando è stato chiamato in causa”.


ARTICOLI CORRELATI

SPAL-Ascoli: numeri, curiosità, probabili schieramenti


Per info su Oggi Sport: https://oggisport.it/ e la pagina Facebook https://www.facebook.com/oggisport/?notif_id=1597904047411099&notif_t=page_fan

Serie B

Ascoli: per ora, no abbonamenti. Pulcinelli: “a breve ci sarà qualche colpo” (Video)

Pubblicato

il

Comunicato: per ora no a campagna abbonamenti. Info su voucher e proroga sconti allo store.L’Ascoli Calcio comunica, con rammarico, che per il momento non procederà all’apertura della campagna abbonamenti per la s.s. 2021/22. Tale decisione, seppur sofferta, è determinata dall’evolversi della situazione emergenziale che non garantisce certezze sul numero di tifosi ammessi negli stadi nel breve e lungo periodo.

Con l’occasione l’Ascoli Calcio comunica che i voucher, rilasciati per il rimborso del rateo abbonamenti 2019/2020, potranno essere spesi presso lo Store dell’Ascoli Calcio (fino a copertura massima del 50% del prezzo dei prodotti acquistati) entro sabato 7 agosto 2021. Dopo tale data i voucher non spesi potranno essere utilizzati sin dalla prima gara di campionato per l’acquisto di biglietti online (tramite piattaforma TicketOne, previa registrazione).

Il Club bianconero informa altresì che sarà possibile usufruire fino a sabato 7 agosto degli sconti al 50% sui prodotti ufficiali presso l’Ascoli Store di via Cairoli.



Patron Pulcinelli in visita alla squadra: “A breve ci sarà qualche colpo”.Terminata la quarantena del gruppo squadra, Patron Massimo Pulcinelli, in compagnia del Consigliere di Amministrazione Mostacchia, ha colto il primo giorno utile per far visita a squadra e staff tecnico così ieri pomeriggio ha raggiunto l’Hotel La Reggia di Cascia:

Ci tenevo ad essere vicino fisicamente ai ragazzi, oltre che a pensarli ogni giorno; prima ho parlato coi Direttori, soprattutto del mercato, poi ho incontrato lo staff e infine ho salutato tutti i ragazzi”.

Il numero uno di Corso Vittorio Emanuele, dopo un riferimento sibillino ai prossimi movimenti di mercato “A breve ci sarà qualche colpo” – ha dichiarato senza voler svelare di più – si è soffermato sulla mancata iscrizione in B del Chievo e in C di Carpi, Casertana, Novara e Sambenedettese e sulla necessità di riforme:

“C’è bisogno di rivedere un po’ di cose, è brutto constatare che società naufragano ogni anno perché l’attuale sistema calcio non è sostenibile, occorre distribuire con maggiore e migliore equità le risorse”.

Il Patron quest’anno non si sbilancia sugli obiettivi della squadra, ma lo slogan “Vincere insieme”, da lui stesso coniato per la stagione in corso, la dice lunga sulle intenzioni:

“Mi aspetto tre punti ad ogni gara, cerchiamo di fare il nostro meglio. Arriviamo alla fine del girone di andata e poi vedremo in che posizione saremo, non voglio parlare di obiettivi, l’ho fatto negli anni passati e non ha portato bene, poi sono obiettivi di lungo termine e quindi mi sembra poco edificante. Non stiamo organizzando una squadra per lottare come i due anni passati, speriamo di fare meglio”.

E’ di stretta attualità il discorso inerente il ritorno dei tifosi allo stadio:

“Credo non ci siano i presupposti per parlare di campagna abbonamenti, tutte le società stanno adottando la politica del biglietto singolo, forse studieremo dei mini abbonamenti”.




Per info su Oggi Sport: https://oggisport.it/ e la pagina Facebook https://www.facebook.com/oggisport/?notif_id=1597904047411099&notif_t=page_fan

Continua a leggere

Calcio

Juventus, un giocatore positivo

Comunicato ufficiale della società

Pubblicato

il

Juventus Football Club comunica che, nel corso dei controlli previsti dal protocollo in vigore, è emersa la positività al Covid 19 del giocatore Hamza Rafia. 

In ossequio alla normativa e in accordo con l’autorità sanitaria locale il gruppo squadra entra da oggi in isolamento fiduciario. Questa procedura permetterà a tutti i soggetti negativi ai controlli di svolgere la regolare attività di allenamento e di partita, ma non consentirà contatti con l’esterno del gruppo.

Continua a leggere

Calcio

Tra un mese l’Italia in campo

Gli impegni degli azzurri

Pubblicato

il

Di

Tra poco più di un mese la Nazionale tornerà in campo e lo farà forte del titolo di Campione d’Europa vinto lo scorso 11 luglio a Wembley.

Gli Azzurri di Mancini saranno impegnati nelle qualificazioni alla Coppa del Mondo 2022, che li vede primi a punteggio pieno nel Gruppo C, grazie alle tre vittorie ottenute a marzo contro Irlanda del Nord, Bulgaria e Lituania. La ripresa è prevista giovedì 2 settembre a Firenze contro i bulgari, domenica 5 ci sarà la sfida contro la Svizzera a Basilea, mentre mercoledì 8 gli Azzurri torneranno in Italia per affrontare la Lituania a Reggio Emilia.

L’autunno azzurro sarà arricchito dalla Final Four di Nations League, che sarà organizzata nel nostro paese, a Milano e Torino. La Nazionale affronterà in semifinale la Spagna, il 6 ottobre allo stadio Meazza di Milano, con l’obiettivo di centrare la finale in programma sempre nel capoluogo lombardo il 10 ottobre contro la vincente di Belgio-Francia.

A novembre, poi, sarà di nuovo la volta delle qualificazioni mondiali. Venerdì 12 gli Azzurri torneranno allo Stadio Olimpico di Roma, teatro dei primi tre successi a EURO 2020, per affrontare la Svizzera. Poi lunedì 15 chiuderanno il loro anno a Belfast contro l’Irlanda del Nord.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group s.r.l.s. | Oggi Sport.it iscritto al tribunale di Milano con il n.105 del 07 settembre 2020 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Marco Capriotti | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€