fbpx
Seguici anche su

Calcio

Ascoli-Brescia 2-3: le Rondinelle in rimonta superano il Picchio

Pubblicato

il

ASCOLI PICENO – Sesta giornata di andata nel torneo di serie B.

L’ Ascoli è secondo in classifica con dodici punti frutto di quattro vittorie e una sconfitta, in casa contro il Benevento.

Il Brescia di Pippo Inzaghi è terzo in graduatoria, un punto in meno dei bianconeri di Sottil. Le rondinelle, insieme a Pisa, Frosinone e Reggina non hanno mai perso e sono reduci da due pareggi, entrambi 2-2 allo “Stirpe” di Frosinone e in casa contro il Crotone, dopo aver collezionato nelle prime tre giornate altrettante vittorie, al “Liberati” di Terni, in casa contro il Cosenza e al “Moccagatta” di Alessandria.

I ragazzi di Inzagni vantano l’attacco più forte del torneo con 14 reti realizzate da 8 giocatori diversi: Moreo 3 reti, Jagiello, l’ex Ascoli BajicVan De Looi e Leris 2, Bertagnoli, Palacio e Tramoni 1.

INDISPONIBILI ASCOLI: Avlonitis, Sabiri e Saric.

INDISPONIBILI BRESCIA: Capoferri, Ndoj e Spalek.



IL TABELLINO

Ascoli Piceno – Stadio “Cino e Lillo Del Duca”

sabato 25 settembre 2021 – ore 14:00

6a giornata – Serie B

ASCOLI – BRESCIA  2 – 3 (2 – 1)

Reti: 17pt Dionisi, 23pt Felicioli, 43pt Cistana (B), 16st Chancellor (B), 28st rigore Pajac

ASCOLI (4-3-1-2): Leali; Baschirotto, Botteghin, Quaranta, Felicioli (20’ st D’Orazio); Collocolo (20’ st Eramo), Buchel (38’ st De Paoli), Caligara (30’ st Iliev); Fabbrini (20’ st Maistro); Dionisi, Bidaoui. A disp.: Guarna, Salvi, Tavcar, Petrelli, Castorani, Donis, Spendlhofer. All. Sottil.

BRESCIA (4-3-3): Joronen; Mateju (1’ st Palacio), Cistana, Chancellor, Pajac; Jagiello (12’ st Bisoli), Van De Looi, Bertagnoli; Léris (23’ st Cavion), Bajic (12’ st Moreo), Tramoni (35’ st Mangraviti). A disp.: Perilli, Linner, Karacic, Huard, Aye, Labojko, Papetti. All. Inzaghi.

ARBITRO: Luca MASSIMI della sezione di TERMOLI.

Assistenti: Andrea ZINGARELLI della sezione di SIENA (Ass. 1) e

Domenico ROCCA della sezione di CATANZARO (Ass. 2).

Quarto ufficiale: Mario CASCONE della sezione di NOCERA INFERIORE.

Var: Ivano Pezzuto di Lecce.

AVar: Filippo Valeriani di Ravenna.

Espulsi: Buchel (A) nella mischia in campo a partita conclusa.

Ammoniti: 28pt Mateju (B), 31pt Botteghin (A), 40st De Paoli (A)

Angoli: 5 – 9 ( 3 – 6 )

Recupero: 2pt, 5st.

NOTE: Spettatori paganti 3901 di cui 61 tifosi del Brescia per un incasso lordo di 49484,00.

Ascoli in maglia nera con inserti aurei, pantaloncini neri, calzettoni rossi, portiere in Celeste con maniche gialle. Brescia in maglia bianca con “V” blu sul petto, pantaloncini e calzettoni bianchi, portiere in Giallo. Terna Arbitrale in divisa “Giallo fluo”. Calcio d’inizio Brescia che attacca da sinistra a destra rispetto alla nostra postazione in Tribuna Stampa. Vento a tratti spocchioso dai quadranti Sud-Orientali. Cielo limpido. Giornata gradevole. Temperatura circa 26°C. Terreno in buone condizioni. 

CRONACA DELLA GARA 

PRIMO TEMPO

Ore 14:02 Calcio d’inizio Brescia che attacca da sinistra a destra rispetto la nostra postazione in Tribuna Stampa

1 Brescia subito in avanti. Ha già collezionato due calci d’angolo

3 Ascoli vicino alla rete del vantaggio: prima Dionisi dalla destra con l’intervento del portiere avversario che devia sui piedi di Bidaoui bloccato da un difensore, poi ancora la testa di Quaranta di poco fuori

5 gara che è iniziata in maniera frizzante dall’una e dall’altra parte. Agonismo a mille. Sugli spalti fa molto caldo, in tutti i sensi

10 Le rondinelle provano a sfondare dalla destra, i bianconeri sono attenti in difesa

11 parata a terra di Leali che innesca la ripartenza dei marchigiani, vana per l’intervento della retroguardia lombarda

16 da un angolo dalla sinistra Botteghin in area salta di testa. Fuori di poco

17 Ascoli in vantaggio. Disimpegno errato di Cistana che si fa rubare la sfera da Dionisi che dalla sinistra in area con un tiro a giro batte l’estremo difensore ospite. 4° centro stagionale per Federico Dionisi

23 RADDOPPIO ASCOLI. Bidaoui lotta in area sulla sinistra con un avversario, smista la sfera più a destra per Felicioli che supera Joronen. Due a zero per i bianconeri. Primo centro stagionale per Gianfilippo Felicioli, classe 1997

26 Cooling Break. Dovuto, per il caldo e per l’intensa mole di gioco e ritmi alti sciorinati fino a questo momento

28 prima ammonizione del match comminata nei confronti del bresciano Mateju

31 prima ammonizione anche nella squadra bianconera con Botteghin

32 rondinelle vicino alla rete in seguito ad un angolo dalla sinistra con ribattuta verso la porta di Leali. Di poco a lato

34 ripartenza Ascoli con Dionisi sulla sinistra che fa proseguire Bidaoui in area. Passaggio al centro troppo forte per Fabbrini che manda la palla sul fondo

37 Caligara dalla distanza settore destro sferra il tiro: fuori di un niente

39 la gara continua a vivere momenti di alto agonismo e intensità di gioco.

40 Ci prova Van De Looi dalla destra. Leali abbranca la sfera

42 Bertagnoli per il Brescia tira in porta, deviazione in angolo.

43 BRESCIA IN GOL dall’angolo prende la sfera Cistana che di destro dal limite lascia partire un tiro che batte sul palo alla sinistra di Leali e s’insacca in rete 

45 due minuti di recupero

47 fine primo tempo. Davvero intensa e bellissima la gara qui al Del Duca di Ascoli. Ritmi alti e due squadre veramente a mille giri. I locali sono andati in doppio vantaggio con Dionisi e Felicioli dopo metà del primo tempo, poi Cistana a due minuti dal 45° ha riaperto il match, ancora tutto da giocare

SECONDO TEMPO

Ore 15:05 Inizia la ripresa. Palla all’Ascoli

2 Brescia alla ricerca disperata del gol del pareggio, Leali impegnato salva la porta bianconera

16 pareggio delle rondinelle dopo un batti e ribatti in area bianconera con traversa colpita dai lombardi. Chancellor firma il 2-2

24 gara che ora si incattivisce mentre il cielo si vela di sottili nuvole

26 atterrato in area bianconera Moreo, è calcio di rigore per il Brescia

28 BRESCIA IN VANTAGGIO con Pajac che realizza dagli undici metri nonostante il leggero tocco di pugno di Leali

32 ribaltata la situazione di risultato, l’Ascoli ora a testa bassa cerca di riagguantare il pareggio

40 ammonito De Paoli dell’Ascoli

42 bianconeri protesi in avanti. Iliev per Eramo che di testa manca di poco il bersaglio

45 cinque minuti di recupero

47 è addirittura Palacio di testa a sventare in piena area un cross velenoso dei marchigiani

50 triplice fischio dell’arbitro. Il Brescia in rimonta batte l’Ascoli e lo supera in classifica. Gara molto combattuta agonisticamente e fisicamente. I bianconeri dopo metà del primo tempo erano in doppio vantaggio poi la rete al 43° di Cistana riapriva la contesa. Nella ripresa le rondinelle compivano il sorpasso e si assicuravano i tre punti in palio. Per l’Ascoli è la seconda sconfitta consecutiva in casa. Il Brescia di Pippo Inzaghi conferma la sua attitudine al gol (è l’attacco più forte del torneo con 17 reti) e rimane imbattuta. (Espulso Buchel dopo la mischia a fine gara)



ARTICOLO CORRELATO

Ascoli-Brescia: i probabili schieramenti. 61 tifosi ospiti


Per info su Oggi Sport: https://oggisport.it/ e la pagina Facebook https://www.facebook.com/oggisport/?notif_id=1597904047411099&notif_t=page_fan

Calcio

Samb: Comunicato ufficiale

Pubblicato

il

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il Comunicato Ufficiale odierno della società rossoblù in merito alle voci riportate dagli organi della carta stampata negli ultimi dieci giorni.

“In merito a quanto riportato in data odierna da alcuni organi di stampa, nel rispetto di una città e di una tifoseria delusa ,la A.S. Sambenedettese intende ribadire la sua massima determinazione e impegno nella continuità del progetto di crescita della società intrapreso ,in tutte le sue aree, e precisa quanto segue:

– Innanzitutto, come già ribadito a più riprese, non c’è stato alcuno screzio tra l’allenatore Mauro Antonioli e il dg Luca Faccioli al termine della gara di campionato Samb-Chieti.

La società ha piena fiducia nel mister e smentisce pertanto che, nei giorni scorsi, ci siano stati contatti con altri allenatori.

-L’area tecnica, e i suoi compiti, sono ben definiti e le operazioni di mercato vengono condotte dalla stessa e tutte le scelte vengono poi avallate dal direttore generale e dal presidente da un punto di vista strettamente economico, quindi nessuna intromissione per quanto riguarda la sfera tecnica.

-La società è ben consapevole di apportare in questa sessione di mercato dei correttivi importanti a una rosa costruita a settembre inoltrato, a mercato chiuso e con l’obbligo di scendere in campo nel giro di pochissimi giorni.”



Per info su Oggi Sport: https://oggisport.it/ e la pagina Facebook https://www.facebook.com/oggisport/?notif_id=1597904047411099&notif_t=page_fan

Continua a leggere

Calcio

Champions League: 4 partite a porte chiuse

A causa dell’aumento di contagi

Pubblicato

il

Champions League: 4 partite a porte chiuse. A causa dell’aumento dei contagi da Covid19 le seguenti partite saranno giocate a porte chiuse. Due in Germania, una in Olanda ed una in Austria.

  • Lipsia-Manchester City (7 dicembre)
  • Ajax-Sporting Lisbona (7 dicembre)
  • Bayern Monaco-Barcellona (8 dicembre)
  • Salisburgo-Siviglia (8 dicembre)

Continua a leggere

Calcio

Quando una trasferta allo Stadio è una cosa bella

L’esperienza del Milan Club Val Vibrata

Pubblicato

il

san siro milan

Quando una trasferta allo Stadio è una cosa bella. Riceviamo e con piacere pubblichiamo la comunicazione del Milan Club Val Vibrata, che domenica scorsa era presente a San Siro per l’incontro tra i rossoneri ed il Sassuolo.

Un altro bel successo il terzo Family Day organizzato dal Milan Club Val Vibrata, in occasione della partita Milan Sassuolo di Domenica 28 Novembre 2021.

A parte il risultato sul campo che ha visto una sconfitta interna del Milan, la giornata è una di quelle che difficilmente le tante famiglie ed i tanti bambini presenti dimenticheranno.

Ben 3 pullman, 130 persone, quasi 40 nuclei familiari ed oltre 50 bambini. Questi sono i numeri della trasferta pensata dal Milan Club per far trascorrere alle famiglie ( rossonere e non ) una giornata diversa e divertente.

“E’ stata davvero una bella giornata di festa”, sintetizza il Presidente Gianluca Foglia a nome di tutto il Direttivo, “Questo ci riempie di orgoglio e ci ripaga a pieno dell’impegno che abbiamo profuso. Quasi un mese di preparazione per offrire un evento che tra l’altro rispettasse tutti i protocolli di sicurezza Covid-19.

Aver visto la felicità, lo stupore e l’entusiasmo con cui i bambini e i genitori hanno vissuto con noi questa meravigliosa giornata di sport non ha prezzo. Per molti di loro era la prima volta in uno stadio.

In queste ore stiamo ricevendo tanti messaggi di ringraziamento e questo ci gratifica e ci spinge a continuare su questa politica di unire sport, famiglie ma soprattutto essere sempre vicini al mondo dei più piccoli.”

Tutto il Direttivo ringrazia di cuore tutti i partecipanti e tutti coloro che hanno contribuito alla riuscita di questa iniziativa.

Entro il 31 Dicembre è ancora possibile aderire al Milan Club Val Vibrata “Luigi Quaglia” ai seguenti recapiti:

Telefono: 353 3662621

email: mcvalvibrata@gmail.com

Facebook & Instagram : Milan Club Val Vibrata Luigi Quaglia

#mcvalvibrata #familyday #aimcabruzzo

Se anche voi volete raccontare la vostra esperienza (di tutte le squadre) potete scrivere a direttore@oggisport.it

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group s.r.l.s. | Oggi Sport.it iscritto al tribunale di Milano con il n.105 del 07 settembre 2020 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Marco Capriotti | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€